Gara 3 di Semifinale: vincono Asiago e Val Pusteria

Serie A – Itas Cup – 50esima Giornata – Quarta Fase – 14 marzo 2015 – Playoff – Gara 3 – Semifinali (best-of-seven)
L’Asiago vince anche stasera, porta la serie sul 3 – 0, ed è oramai ad un passo dalla finale scudetto. Nell’altra serie, si giocava al Lungo Rienza ed i padroni di casa dopo la vittoria di giovedì scorso sul ghiaccio di Collalbo, hanno fatto il bis, completando il sorpasso e portando la serie sul 2-1 a loro favore.

Asiago Hockey 1935 – Hockey Milano Rossoblu 3-2 (0-1, 2-1, 1-0)– Stadio Odegar – Asiago – ore 20:30
L’Asiago annulla anche stasera il doppio vantaggio del Milano e porta a casa Gara 3. I Meneghini con una doppietta di Fontanive si erano portati sul 2-0 poi, i giallo rossi avevano subito accorciato le distanze con Ulmer e quindi, sfruttando due superiorità numeriche, avevano ribaltato a loro favore il risultato.
Con la vittoria di Gara 3 l’Asiago ha adesso a disposizione ben 4 match-point per chiudere la serie a suo favore e raggiungere l’ennesima finale scudetto.

MARCATORI: 0-1 Nicola Fontanive (superiorità numerica) (Edoardo Caletti, Andreas Lutz) 7:20; 0-2 Nicola Fontanive (superiorità numerica) (Andreas Lutz, Christhopher Murray) 20:57; 2-1 Layne Ulmer (Matteo Tessari, Scott Hotham) 21:51; 2-2 David Aaron Borrelli (superiorità numerica) (Layne Ulmer, Sean David Bentivoglio) 39:36; 3-2 Enrico Miglioranzi (superiorità numerica) (Layne Ulmer, Anthony Nigro) 45:15;
Arbitri: Gluaco Colcuc e Leandro Soraperra; Giudici di linea: Christian Gamper ed Alex Waldthaler; Spettatori: 1,300

HC Val Pusteria Lupi – Rittner Buam 4-1 (0-0, 1-0, 3-1)– Stadio Lungo Rienza – Brunico – ore 19:30
La vittoria del Val Pusteria è stata assai più sofferta di quanto non dica il (largo) risultato finale a favore della pattuglia di Mario Richer. La sfida si è giocata davanti ad una Leitner Solar Arena gremita in ogni ordine di posto ed è stata, francamente assai interessante. Il primo drittel è stato molto tattico, di studio, mi verrebbe da dire; nel secondo tempo, i Lupi prima trovano il vantaggio con Armin Hofer e poi grazie ad un superbo Kuhn, riescono a difenderlo. Nel Drittel finale i giallo neri vanno sul 2-0 in situazione di Penalty Killing. In seguito i Campioni d’Italia vanificano la concessione di un tiro di rigore poi trovano il goal del 2-1 con l’ex Borgatello. La gara si fa incandescente: i Buam cercano il pareggio e spingono a tutta, ma i Lupi non mollano di un metro. A poco più di un minuto dalla sirena esce Weinhandl ma la mossa ottiene solo di galvanizzare le virtù di controfuga dei gialloneri che prima con Devos poi con Scandella arrotondano il risultato al loro favore al di là di ogni più rosea aspettativa della caldissima e festante tifoseria giallonera.
MARCATORI: 1 – 0 Armin Hofer (superiorità numerica) (Giulio Scandella, Philip-Michael Devos) 20:46; 2 – 0 Armand Berzins (inferiorità numerica) (Armin Helfer, Armin Hofer) 41:28; 2 – 1 Christian Borgatello (Justin Di Benedetto, Luca Ansoldi) 48:33; 3 – 1 Philip-Michael Devos (porta vuota) (Max Oberrauch, Giulio Scandella) 58:57; 4 – 1 Giulio Scandella (porta vuota) (Philip-Michael Devos, Tuukka Makela) 59:16.
Arbitri: Claudio Ferrini e Luca Marri; Giudici di linea: Christian Cristeli e Marco Mori; Spettatori: 2,010.

Riepilogo semifinali dopo Gara 2
Asiago in vantaggio nella serie per 3-0 contro il Milano
Gara 1 – 10 marzo: Asiago – Milano 5-2
Gara 2 – 12 marzo Milano – Asiago 1-4
Gara 3 – 14 Marzo Asiago – Milano 3-2
Val Pusteria in vantaggio nella serie per 2-1
Gara 1 – 10 marzo Val Pusteria – Rittner Buam 2-3 OT
Gara 2 – 12 marzo Rittner Buam – Val Pusteria 3-4
Gara 3 – 14 Marzo Val Pusteria – Rittner Buam 4-1
Gara 4 – 17 Marzo a Milano e Collalbo
Gara 5 – 19 Marzo a Brunico; Eventuale ad Asiago
Eventuale Gara 6 – 21 Marzo a Milano e Collalbo
Eventuale Gara 7 – 24 Marzo ad Asiago e Brunico

Tags: ,