U16, 6ª – Merano scavalca il Gherdeina in testa. Pusteria in fuga. Vipiteno fuori

Ieri s’è giocato il turno infrasettimanale del campionato nazionale under 16, nel suo girone A. Oggi toccherà all’altro gruppo. Il primo verdetto è la sicura eliminazione del Vipiteno sconfitto da Valpellice e Feltre. Questo pomeriggio se lo Juniorteams non vincerà contro il Real avrà la stessa sorte.

freccia Calendario

GIRONE A
Hc Gherdeina (1ª Nord),
Hc Merano Junior (3ª Nord), Wsw Vipiteno (5ª Nord),

Hc Feltreghiaccio (2ª Est), Hc Valpellice (2ª Ovest)

Settimana difficile per il Gherdeina che perde domenica con la seconda in classifica e rischia ieri pomeriggio con l’ultima. Contro il Merano le Furie vanno sotto 0-2 in 10 minuti coi gol di Sanin Vignoli e Schiefer. Al 13° il Gherdeina accorcia con Demetz ma nel secondo tempo le Aquile bianconere continuano a segnare con Pircher al 27° e Clementi al 39°. Il secondo tempo per il Gherdeina si chiude sul -2 grazie al gol al 29° di Holzknecht. Un divario colmato in breve tempo nell’ultima frazione, subito Gluck trova la porta dopo 36 secondi poi la seconda gioia di Patrick Demetz al 48°. A poco più di tre minuti dalla fine anche il meranese David Schiefer realizza la sua seconda rete.
L’ottima difesa del Gherdeina vista nella prima fase e il pessimo attacco del Vipiteno portano invece a una gara imprevedibile e ricca di gol dove i Ladins se la vedono brutta. Dopo 15 secondi di partita la gabbia gardenese è già bucata per il gol di Ninz. Raddoppio di Prünster al 24°, all’1-2 di Demetz al 26° risponde ancora Ninz che fa 3-1 al 28°. Avviene tutto repentinamente, in due minuti e mezzo il Gherdeina segna con Moroder e Pescosta. Il ricco secondo tempo ha ancora da dire, per i Broncos segna nuovamente Ninz al 38° ma i rossoblù sono ancora lì con il bis di Bean Schmalzl al 39°. Negli ultimi 20 minuti il Gherdeina decide di riavvicinarsi alla testa della classifica e segna tre gol in 10 minuti: realizzano per la loro seconda volta Diego Gluck al 43°, Florian Moroder al 48° e David Pescosta al 53°. Partita finita? Nossignore. Il Vipiteno torna in partita segnando con Alex Ninz la sua quarta rete di giornata al 57° e chiude infine Sorgato a 14 secondi dalla sirena finale. I Broncos tolgono il portiere ma ormai i secondi scorrono veloci. Il Vipiteno subisce la sesta sconfitta su altrettante gare in questa seconda fase e dice addio alla qualificazione per la Final Four.
Domenica i Broncos erano stati sconfitti anche a Torre Pellice contro una squadra terza in classifica ma ancora lontana dalla zona di qualificazione. Nei primi 20 minuti decisivi i powerplay: vantaggio Valpellice di Payra al 12° e pareggio di Biasi al 15°. Si torna a segnare nel terzo tempo con la rete ospite di Ninz al 45°, poi negli ultimi 8 minuti i biancorossi come settimana scorsa ingranano una marcia in più. Morel al 53°, Murisengo al 57° e il bis di Andrea Gay al 59° fanno restare in corsa per la qualificazione i piemontesi di Eric Migliotti. Per la Valpe iniziano ora gli ostacoli più grossi, una dura prova che se superata porta tra le Top 4: le due gare contro le due fuggitive. Il destino dei Bulldogs rimane dunque sulle loro stecche. Come per l’ultima gara del girone contro il Feltre, i piemontesi dovranno rinunciare all’attaccante Beccaria fermato tre giornate dal giudice sportivo. Espulso anche il coach del Vipiteno.
Colpaccio ieri pomeriggio del Feltreghiaccio/Alleghe/Zoldo che ai rigori espugna la MeranArena contro una squadra che dopo il successo sulla capolista era lanciata verso il primato. Allo scadere del primo tempo Pasuch in superiorità numerica porta in avanti i Picchi bellunesi, vantaggio che la difesa biancorossa davanti ai due portieri Manfroi e Zanardi fa bastare per tutta la partita nonostante i 12 minuti di powerplay che il Merano ha avuto a disposizione, anche in 5 contro 3. La beffa per i veneti giunge a 23 secondi dal traguardo quando la mossa di coach Benjamin Wunderer di togliere il portiere raccoglie i suoi frutti mandando in gol Pfostl. Ai penalty segnano due volte i feltrini (decisivo Damin), una i sudtirolesi. Tante penalità fischiate, tra cui quella dell’alleghese Giulio Da Val all’overtime, 10 minuti per gomitata che gli costeranno un provvedimento disciplinare. Possibile stop anche per Tobia Fantinel infortunatosi alla schiena.

6ª giornata, domenica 8 marzo 2015
Gherdeina – Merano 4-5 (1-2, 1-2, 2-1)
Valpellice – Vipiteno 4-2 (1-1, 0-0, 3-1) -> recap
Riposa: Feltreghiaccio

7ª giornata, martedì 10 marzo 2015
Vipiteno – Gherdeina 6-7 (1-0, 3-4, 2-3)
Merano – Feltreghiaccio 1-2 d.r. (0-1, 0-0, 1-0, 0-0, 0-1)
Riposa: Valpellice

Classifica   p.ti i V -et P   gol +/-
Merano         14 6 4 0-2 0 19-13   6
Gherdeina      13 6 3 2-0 1 32-23   9
Valpellice      9 5 3 0-0 2 19-16   3
Feltreghiaccio  5 5 1 1-0 3 12-20  -8
Vipiteno        1 6 0 0-1 5 19-29 -10 non qualificato

Prossimo turno, 8ª giornata, domenica 15 marzo 2015
ore 11.15 Feltreghiaccio – Vipiteno
ore 14.30 Gherdeina – Valpellice
Riposa: Merano

Giudice sportivo

UNDER – 6ª giornata, partita del 08/03/2015 tra Hc Valpellice e Wsw Vipiteno

Squalifica per 3 giornate inflitte a Beccaria Giacomo (Valpellice)
Dal rapporto arbitrale emerge che caricava un giocatore avversario all’ altezza della testa. Attesa la pericolosità del gesto e viste le precedenti decisioni di questo Giudice adottate per fatti analoghi si ritiene congrua la sanzione della squalifica di 3 giornate.

Spese di procedura addebitate:
€ 52 – a Valpellice


GIRONE B
Asd Real Torino A Hockey Club (1ª Ovest), SHC Val di Fassa (1ª Est),
Asv Val Pusteria Junior (2ª Nord), Asc Juniorteams Hockey (4ª Nord),
Hc Asiago (spareggio, 3ª Est)

Pusteria sempre più solo al comando del girone B. Netta vittoria anche sullo Juniorteams che chiude mestamente la classifica con sempre meno speranze. Dopo 5 minuti i Puschtra sono già sul 2-0 con le reti di Oberpertinger e De Lorenzo. Al 15° i Frogs/Gooses accorciano con Dallabona ma sarà la loro unica marcatura. Nel secondo tempo segnano Grossgasteiger e al 32° in 15 secondi Klettenhammer e Demetz. Sul 5-1 scaramucce in pista, poi nel terzo tempo arriva la sesta rete (seconda personale) di Jakob Oberpertinger.
Oggi la giornata infrasettimanale del girone B col Pusteria in cerca della qualificazione anticipata sul ghiaccio di Canazei. Ultima chiamata per lo Juniorteams in casa col Real Torino.

6ª giornata, domenica 8 marzo 2015
Val Pusteria – Juniorteams 6-1 (2-1, 3-0, 1-0)
Asiago – R.Torino (posticipo 18 marzo)
Riposa: Fassa

Classifica    p.ti i V -et P   gol +/-
Val Pusteria    14 5 4 1-0 0 27-10  17
Val di Fassa     6 4 2 0-0 2 13-13   0
Real Torino A    6 4 2 0-0 2 13-13   0
Asiago           5 4 1 1-0 2 12-16  -4
Juniorteams      2 5 0 0-2 3 11-24 -13

Prossimo turno, 7ª giornata, mercoledì 11 marzo 2015
ore 16.00 Juniorteams – R.Torino
ore 18.30 Fassa – Val Pusteria
Riposa: Asiago

8ª giornata, domenica 15 marzo 2015
ore 12.30 Asiago – Fassa
ore 17.15 R.Torino – Val Pusteria
Riposa: Juniorteams



TORNEO DI CONSOLAZIONE
Pinè/Rendena, Fiemme/Cornacci e Pergine (Trentino)
Cortina e Pieve di Cadore/Alleghe (Veneto),
Appiano, Caldaro, Bozen Hockey Academy e Ritten Sport (Alto Adige)

Il Renon torna da Pergine con due punti. Primo tempo con due reti per parte, poi i Buam hanno maggiori occasioni ma rischiano di più con la traversa trentina nel finale dei tempi regolamentari. Ai rigori i lupetti dell’Altopiano prendono il punto aggiuntivo che fa conservare loro la prima posizione.
Il Caldaro non replica l’ultima settimana gloriosa e non approfitta del punto perso dai Buam perdendo a Cortina. Dopo essersi fatti rimontare nel terzo tempo i Lucci mettono comunque in classifica un punto e, con una gara in meno rispetto ai Buam, hanno ancora buone possibilità di vincere il torneo di consolazione. Tra tre giorni nell’anticipo di Pieve i caldaresi potranno puntare il sorpasso. Gli orsi cadorini saranno arbitri di questo finale di stagione dovendo poi affrontare anche il Renon.
Venerdì scorso il Cortina aveva avuto la sua goleada con il Fiemme (stessa sorte per i lupi gialloneri anche nel derby provinciale contro il Piné) e gli ampezzani salgono così al terzo posto.
L’Appiano continua il suo periodo positivo battendo il Pieve di Cadore, che lo affiancava in classifica, tallonando ora dal quarto posto Caldaro e Cortina.

A tre giornate dal termine solo Fiemme e Piné (prima vittoria domenica scorsa) hanno contro la matematica per quanto riguarda la vittoria finale. Con così tanti anticipi la classifica attuale infatti non dice tutto. Col Renon a riposo anche il Cortina potrebbe trovarsi domenica sera molto in alto.

freccia Calendario torneo di consolazione

Anticipo 8ª giornata, venerdì 6 marzo 2015
Fiemme – Cortina 2-13 (1-6, 0-3, 1-4)

5ª giornata, domenica 8 marzo 2015
Fiemme – Pinè 3-12 (2-3, 1-4, 0-5)
Cortina – Caldaro 5-4 d.r. (1-2, 1-1, 2-1)
Appiano – Pieve d.C. 4-2 (1-0, 2-1, 1-1) -> recap
Pergine – Ritten S. 2-3 d.r. (2-2, 0-0, 0-0, 0-1)
Riposo: H.Academy

Classifica         p.ti i V -et P   gol  +/-
1. Ritten Sport      15 7 4 1-1 1 38-22   16
2. Caldaro           13 6 4 0-1 1 42-19   23
3. Cortina/Dobbiaco  12 6 3 1-1 1 37-22   15
4. Appiano           11 6 3 1-0 2 36-18   18
5. Pieve d.C.         8 5 2 1-0 2 28-22    6
6. Pergine            7 4 2 0-1 1 30-18   12
7. BZ Hockey Academy  6 4 2 0-0 2 19-19    0
8. Pinè/Valrendena    3 5 1 0-0 4 31-35   -4
9. Fiemme/Cornacci    0 7 0 0-0 7 19-105 -86

Anticipo 9ª giornata, venerdì 13 marzo 2015
ore 18.30 Pieve d.C. – Caldaro

6ª giornata, domenica 15 marzo 2015
ore 12.30 Pinè – Cortina
ore 16.30 H.Academy – Fiemme
ore 18.00 Pieve d.C. – Pergine
Caldaro – Appiano 3-4 (ant. 3 marzo)
Riposo: Ritten S.


COPPA DEI COMITATI

Rivoluzionato il calendario della Coppa dei Comitati in Piemonte e Lombardia. Cambiate tutte le date ma trovati gli incastri giusti per disputarle tutte e non falsare il torneo.
Continui sorpassi in Piemonte. Questa settimana dalla coda è risalito il Torino Bulls vincendo 7-0 contro il Real Torino B.
In Lombardia il Milano si assicura il primo posto. Domenica prossima Diavoli Sesto e Varese se la giocano per il secondo posto.

freccia Calendario Coppa dei Comitati e formula

Piemonte

Recupero 4ª giornata, lunedì 9 marzo 2015
Real Torino B – Torino Bulls 0-7 (0-1, 0-5, 0-1) -> recap
Riposa: Pinerolo

piemonteClassifica    p.ti i V -et P gol +-
Torino Bulls     5 3 1 1-0 1 9-7  2
Real Torino B    4 3 1 0-1 0 4-9 -5
Pinerolo         3 2 1 0-0 1 6-3  3

6ª giornata, domenica 15 marzo 2015
ore 12.30 Pinerolo – Real Torino B

Posticipo 5ª giornata, mercoledì 18 marzo 2015
ore 19.15 Torino Bulls – Pinerolo

Lombardia

Anticipo 6ª giornata, domenica 8 marzo 2015
Milano Rossoblù – Varese 5-0 (3-0, 2-0, 0-0)
Riposa: Diavoli Sesto

lombardiaClassifica    p.ti i V -et P   gol +/-
Milano Rossoblù  9 3 3 0-0 0 30-4   26
Varese           3 3 1 0-0 2 10-17  -7
Diavoli Sesto    0 2 0 0-0 2  4-23 -19

Recupero 5ª giornata, domenica 15 marzo 2015
ore 12.15 Diavoli Sesto – Varese

Recupero 4ª giornata, sabato 21 marzo 2015
ore 18.00 Diavoli Sesto – Milano Rossoblù


PRIMA FASE

freccia Presentazione

GIRONE NORDAlto Adige
freccia Classifica finale, prima fase
freccia Calendario e risultati, prima fase

GIRONE ESTTrentino, Veneto
freccia Classifica finale, prima fase
freccia Calendario e risultati, prima fase

GIRONE OVESTLombardia, Piemonte, Valle d’Aosta
freccia
Classifica finale, prima fase
freccia Calendario e risultati, prima fase

SPAREGGIOfreccia Milano-Asiago 0-5