Ambrì, un’altra occasione persa

Come è accaduto troppo spesso l’Ambrì cede nel finale. Questa volta la sconfitta brucia di più perché i leventinesi in classifica erano in lotta proprio con il Kloten per restare tra le prime due ed evitare le rischiose finali play-out che portano verso la LNB dove il Langnau scalpita per risalire.
Le due formazioni si erano incontrate in 174 occasioni con 57 vittorie ticinesi, 16 pareggi e 101 vittorie degli aviatori; 536 i gol dell’Ambrì e 697 quelli dell’avversaria.
Apre le marcature al 12° capitan Duca (l’ottavo gol nella sua carriera contro il Kloten), poi però gli avanti biancoblù non trovano più la porta. A secco il capocannoniere Alexandre Giroux (uno degli ex come Flückiger, Sidler, Bonnet e Schlagenhauf da una parte, Liniger, Randegger e Müller per gli ospiti), trovano la rete invece per il Kloten Dupont che pareggia al 37°, poi nel terzo tempo Kellenberger per il vantaggio e Vandermeer per il 3-1 finale.

Corsi e ricorsi storici, il 7 marzo porta dunque bene al Kloten che vinse l’unico precedente quando nel 1996 di quello stesso giorno gli aviatori in casa bucarono 7 volte Della Bella.
L’Ambri interrompe la sua striscia di tre vittorie consecutive, come all’opposto gli svizzero-tedeschi tornano a vincere dopo due sconfitte.
Martedì a Kloten si replica con Gautschi che taglierà il traguardo delle 300 partite con l’Ambrì. Le due squadre sono affiancate in classifica ma e per i ticinesi cominciano ad addensarsi troppe nubi.

Ambri Piotta – Kloten Flyers 1-3 (1-0, 0-1, 0-2)
Marcatori: 11:15 (1-0) Paolo Duca (Alexei Dostoinov), 36:14 (1-1) Micki Dupont, 44:13 (1-2) Steve Kellenberger (Victor Stancescu), 54:45 (1-3) James Vandermeer (Rene Back, Romano Lemm)
Ambrì: Sandro Zurkirchen (Michael Flückiger); Reto Kobach, Marc Gautschi; Adrien Lauper, Adam Hall, Daniel Steiner; Jesse Zgraggen, Ryan O’Byrne; Alexandre Giroux, Keith Aucoin, Inti Pestoni; Benjamin Chavaillaz, Adrian Trunz; Elias Bianchi, Roman Schlagenhauf, Paolo Duca “C”; Misha Moor, Marc Grieder; Lukas Lhotak, Fabian Lüthi, Alexei Dostoinov. Allenatore: Serge Pelletier
Kloten: Martin Gerber (Janick Schwendener); Patrick Von Gunten, Rene Back; Denis Hollenstein, Peter Mueller, Romano Lemm; Micki Dupont, Lukas Frick; Simon Bodenmann, Matthias Bieber, Peter Guggisberg; Philippe Schelling, James Vandermeer; Brady Murray, Gian-Andrea Randegger, Victor Stancescu “C”; Edson Harlacher, Vincent Praplan; Corsin Casutt, Steve Kellenberger, Cyrill Bühler. Allenatore: Sean Simpson
Arbitri: Michael Küng, Didier Massy (Nicolas Fluri, Roman Kaderli)
Penalità: 2-4 (0-2, 0-0, 2-2)
Tiri: 25-31 (11-8, 9-12, 5-11)
Spettatori: 6.015
Precedenti: 2-3 (27 set.), 3-4 (25 ott.), 3-0 (25 nov.), 5-3 (27 gen.)

Risultati
Ambri Piotta – Kloten Flyers 1-3 (1-0, 0-1, 0-2)
Friborgo – Rapperswill Lakers 4-1 (2-0, 1-1, 1-0)

Classifica     p.ti i V -et P     gol +/-
1. Friborgo      66 3 2 0-1 0 153:183 -30
2. Kloten Flyers 62 3 1 0-0 2 122:150 -28
2. Ambri-Piotta  62 3 1 1-0 1 133:176 -43
4. Rapperswill   46 3 1 0-0 2 128:174 -46

Prossimo turno, 10 marzo
ore 19:45 Rapperswill Lakers – Friborgo
ore 19:45 Kloten Flyers – Ambri-Piotta