EWHL – Per le Eagles è Finale. La sfida al Vienna sabato e domenica ad Egna

Come ricordavano le Eagles sul sito ufficiale, corsi e ricorsi storici rimettono di fronte le Eagles con il Neuberg negli ultimi scampoli del campionato EWHL. Come l’anno scorso le italiane dovevano vincere, e la teoria di Gianbattista Vico ha avuto la meglio vedendo vincenti le ragazze di Liberatore anche quest’anno.
Una settimana dopo la sconfitta a Salisburgo che ha portato le austriache dietro di un solo punto, le Eagles Bolzano a Kapfenberg sono state chiamate a vincere, ma nel frattempo il Bratistava stava facendo un favore alle sudtirolesi. La vittoria slovacca di sabato infatti aveva già mandato in finale il Bolzano, a sua volta vincente sul Neuberg nonostante le assenze di Elliscasis (problema ai legamenti), Muraro per impegni con l’under 16, De Rocco, Zandegiacomo e Carignano per questioni di lavoro. Sabato due gol Saletta, domenica doppietta di Dalprà per un’altra vittoria che fa morale in vista della finale di Egna dove a far visita alle bolzanine ci sarà l’imbattibile squadrone di Vienna. Le Sabres hanno cannibalizzato il campionato con 20 vittorie in altrettante partite, 130 gol fatti e 35 subiti miglior portiere del torneo (Vigilanti col 95% di parate), miglior attaccante (altre 4 reti nel weekend di Anna Meixner che sale a 53 punti, 36 gol e 17 assit) ma non solo. Tutte Sabres sul podio dei bomber, 6 giocatrici nelle prime 8. Le uniche a inserirsi tra le capitoline sono le bolzanine Chelsea Furlani (20 gol e 13 assist) ed Eleonora Dalprà (9+20). La trentina è anche l’unico nome non giallonero presente (al nono posto) tra le 10 migliori giocatrici del campionato per quanto riguarda il plus/minus. Vienna ha anche il miglior powerplay (31% davanti al Bolzano col 28%) e miglior penalty killing (86% davanti al Bolzano col 82%). Per le Eagles sarà un’impresa confermare il successo dell’anno scorso quando la fortuna sbarrò alle austriache la strada della finale per mano di quel Neuberg stavolta finito in fondo alla classifica. Memori dell’incredibile eliminazione dell’anno scorso, le Sabres arriveranno ad Egna agguerrite per giocare a mille già dal primo minuto.

La Federazione austriaca ha incaricato l’EV Bozen di organizzare la finale del torneo, un riconoscimento importante per la società italiana che all’estero dimostra di essere affidabile non solo in pista.
La formula è stata cambiata rispetto all’anno scorso. Abolite le semifinali, le prime due squadre accedono direttamente in una finale da giocarsi in due partite. Ciò non significa che bisogna in ogni caso vincerle entrambe, a decidere è eventualmente anche la differenza reti. Come succede nelle competizioni calcistiche di coppa. Prevista con le stesse modalità la finalina per il terzo posto. L’Egna di Manfred Zanotti offrirà il supporto alla Würtharena per seguire le partite live in streaming, mentre gli spettatori allo stadio (che avranno ingresso gratuito) avranno a disposizione un maxischermo per seguire meglio le gare.

Finale 1° posto
EHV Sabres Vienna – HC EVB84 Eagles Bolzano
gara 1, sabato 7 marzo ore 19 ad Egna
gara 2, domenica 8 marzo ore 14 ad Egna
Precedenti stagionali: 5-0, 5-0 a tavolino, 10-2, 6-5

La squadra della polizia di Bratislava festeggia un weekend da leoni. La doppia vittoria contro il Salisburgo non vale solo per scavalcare Budapest in classifica ed accedere alla finale per il terzo posto, ma alza anche il morale e toglie le paure, perché di fronte troveranno proprio le salisburghesi, sconfortate per il traguardo mancato e per l’imbattibilità persa nei confronti delle ragazze di Bratislava. Nella prima partita le slovacche si sono portate avanti presto accumulando un ampio vantaggio che ha retto il tentativo di rimonta austriaco. Vittoria thriller domenica quando sul 3-1 per Salisburgo, negli ultimi 10 minuti sale in cattedra la slovacca Lucia Zitnanska (classe 1998) che accorcia al 52°, pareggia a due minuti dalla fine e realizza il gol vittoria all’overtime.

Finale 3° posto
DEC Adler Salisburgo – HC Sportovy klub Policie Bratislava
gara 1, sabato 7 marzo ore 16.30 ad Egna
gara 2, domenica 8 marzo ore 11 ad Egna
Precedenti stagionali: 4-2, 1-0, 3-5, 3-4 ot


(dal sito delle Eagles Bolzano) – Il primo tempo contro le decimate Highlanders non era proprio come si sperava. Tanto volume di gioco, ottime occasioni, ma nulla di concreto. Le avversarie della Stiria già ultime, si sono rese pericolosissime in più di un’occasione con veloci contropiedi, soprattutto per merito della velocissima Devon Skeats. Nulla di fatto comunque dopo 20 minuti.
Nel secondo tempo le Eagles vanno in vantaggio con la loro pedina migliore fino a quel punto, Jordanna Peroff. Slalom, portiere da un lato e disco dall’altro. Una liberazione. Le Highlanders non stanno a guardare e impattando abbastanza velocemente sfruttando un rebound su un disco rimasto colpevolmente nello slot. Le Eagles sono troppo complicate, creano tanto ma sfruttano poco. Coach Marco Liberatore non gradisce. Poi finalmente il secondo gol con Carola Saletta brava a deviare in rete un tiro dalla blu.
Nel terzo tempo le Highlanders tentano il tutto per tutto, ma acsegnare sono ancora le Eagles con Nadia Mattivi. Siluro dalla linea blu, palo interno e 3-1 che spezza le gambe alle stiriane. Il 4-1 ad opera nuovamente di Carola Saletta decide la partita. Le Highlanders non ci credono più e concedono altri tre gol negli ultimi cinque minuti. Segnano Chelsea Furlani, Anna De La Forest e Eleonora Bonafini.

28/02/2015
Neuberg Highlanders – EV Bozen Eagles 1-7 (0-0, 1-2, 0-5)
Marcatrici: 21:25 (0-1) Peroff J. (Gius S.), 23:37 (1-1) Willenshofer J. (Ballendine S.), 30:36 (1-2) Saletta C. (Zaccherini N., Furlani C.), 40:47 (1-3) Mattivi N., 45:14 (1-4) Saletta C. (Ballardini E.), 55:56 (1-5) Furlani C. (Dalprà E.), 58:15 (1-6) Bonafini E. (Stocker F.), 59:40 (1-7) De la Forest A. (Mattivi N., Dalprà E.)
Neuberg Highlanders: Schellnegger K. (Gastgeber S.); Johann T., Schneeberger J., Willenshofer J., Grascher T., Ballendine S., Lagamba P., Skeats D., Hochegger E., Hoppl E., Schneeberger K.,
EV Bozen Eagles: Klotz D. (Höller M.); Campo Bagatin M., Furlani C., Larger B., Peroff J., Gius S., Gasperini A., Bonafini E., De la Forest A., Dalprà E., Saletta C., Masperi M., Orlandini A., Mattivi N., Stocker F., Zaccherini N., Ballardini E.
Arbitri: Fladenhofer Gerald (Riedmann Pirmin, Sereinigg Gerhard)
Tiri: 28-37
Penalità: 12-14
Spettatori: 50

(dal sito delle Eagles Bolzano) – Poco meno di un anno fa, situazione identica: stadio, avversario, base di partenza, obiettivo e successo. Non può essere un caso…
L’accesso alla finale era già stato messo al sicuro sabato con la vittoria per 7:1, dato che quasi contemporaneamente, il diretto concorrente per il secondo posto, il Salisburgo ha avuto la peggio contro il Bratislava. L’ultima partita di regular season delle Eagles non era tuttavia un semplice dato statistico.
Infatti le Highlanders hanno dimostrato subito di voler chiudere in bellezza una stagione non felice, tenendo testa alle Eagles che potevano affrontare l’incontro senza pressione. La statistica dei tiri lo dimostra: 28 per le Highlanders, 33 per le Eagles. Aspetto positivo della partita: sono tornate al gol Eleonora Dalprà e Samantha Gius che attraversavano un periodo non troppo fortunato. Una bella iniezione di fiducia per la finale del prossimo fine settimana.
Apre le danze Anna de La Forest che insacca al sesto del primo tempo. Fino a metà partita nessuno dei due portieri concede nulla. Le migliori occasioni all’inizio della frazione centrale le trovano le padrone di casa. Dopo due errori quasi identici a centro campo prima Devon Skeats e poco dopo Shelby Balladine s’involano sole verso la porta delle Eagles ma trovano nell’estremo delle Eagles un baluardo insormontabile. Le due occasioni d’oro sono come campanello d’allarme per le ragazze che si svegliano e raddoppiano con Eleonora Dalprà in superiorità numerica. Il Neuberg riesce ad accorciare con una deviazione sottoporta di Julia Willenshofer, ma a 30 secondi dalla fine del secondo tempo Chelsea Furlani ottimamente servita da Anna De La Forest ristabilisce le distanze. Al 44° anche Samantha Gius termina il suo digiuno di gol e porta il risultato sul 4-1. Occasione per far fare esperienza a Magdalena Höller in porta che ha la sfortuna di essere subito battuta con la difesa delle Eagles a guardare la conclusione di Paula LaGamba. Quando a sei minuti dal termine Devon Skeats affonda il 3-4, le Highlanders ci credono e aumentano la pressione, ma un minuto dopo il secondo centro della serata di Eleonora Dalprà spegne qualsiasi velleità.
Marco Liberatore, capo allenatore delle Eagles è giustamente raggiante per aver centrato l’obiettivo finale:

“Per tutta una stagione abbiamo lavorato per questo obiettivo e alla fine ci siamo complicati la vita da soli. Al momento giusto però la squadra ha messo in campo il cuore e è riuscita a qualificarsi per la seconda finale in tre anni di EWHL. Ora la mia squadra è capace di tutto. Con l’occasione vorrei spezzare anche una lancia per l’hockey femminile a invitare i tifosi di hockey in genere a venire a vedere le partite. Sono convinto che rimarranno sbalorditi dalle capacità delle ragazze e si scopriranno tifosi dell’hockey femminile”.

01/03/2015
Neuberg Highlanders – EV Bozen Eagles 3-5 (0-1, 1-2, 2-2)
Marcatrici: 05:28 (0-1) De la Forest A. (Furlani C., Dalprà E.), 33:03 (0-2) Dalprà E. (De la Forest A., Saletta C.), 36:12 (1-2) Willenshofer J. (Grascher T., Ballendine S.), 39:30 (1-3) Furlani C. (De la Forest A.), 43:16 (1-4) Gius S. (Peroff J.), 51:14 (2-4) Lagamba P. (Skeats D.), 53:27 (3-4) Skeats D. (Lagamba P., Johann T.), 54:55 (3-5) Dalprà E. (De la Forest A., Campo Bagatin M.)
Neuberg Highlanders: Schellnegger K. (Gastgeber S.); Johann T., Schneeberger J., Willenshofer J., Grascher T., Ballendine S., Lagamba P., Skeats D., Hochegger E., Hoppl E., Schneeberger K.,
EV Bozen Eagles: Klotz D. (dal 50° Höller M.); Campo Bagatin M., Furlani C., Larger B., Peroff J., Gius S., Gasperini A., Bonafini E., De la Forest A., Dalprà E., Saletta C., Masperi M., Orlandini A., Mattivi N., Stocker F., Zaccherini N., Ballardini E.
Arbitri: Ira Hans Jörg (Lausegger Matthias, Orthacker Herbert)
Tiri: 28-38
Penalità: 10-12
Spettatori: 50

freccia Calendario

Risultati

Sabato, 28 febbraio 2015
Neuberg – Bolzano 1-7 (0-0, 1-2, 0-5)
Salisburgo – Bratislava 3-5 (0-2, 1-1, 2-2)
Vienna – Budapest 6-3 (1-1, 2-2, 3-0)

Domenica, 1 marzo 2015
Neuberg – Bolzano 3-5 (0-1, 1-2, 2-2)
Salisburgo – Bratislava 3-4 ot (1-1, 2-0, 0-2, 0-1)
Vienna – Budapest 4-1 (1-0, 1-0, 2-1)

Classifica

Classifica         pt GP  V -et P     gol  +/-
1. Sabres Vienna   60 20 20 0-0 0  130-35   95
2. Eagles Bolzano  37 20 11 2-0 7   72-53   19
3. Salisburgo      31 20  8 2-3 7   49-54   -5
4. SKP Bratislava  23 20  6 2-1 11  52-72  -20
5. KMH Budapest    20 20  5 1-3 11  41-69  -28
6. Neuberg High.    9 20  2 1-1 16  51-112 -61

Final Four

Sabato, 7 marzo 2015
Egna, ingresso libero
Finale gara 1
ore 16:30 (terzo posto) Adler Salisburgo – SkP Bratislava
ore 19:00 (primo posto) Sabres Vienna – Eagles Bolzano

Domenica, 8 marzo 2015
Egna, ingresso libero
Finale gara 2
ore 11:00 (terzo posto) Adler Salisburgo – SkP Bratislava
ore 14:00 (primo posto) Sabres Vienna – Eagles Bolzano

Gli altri tabellini

28/02/2015
DEC Salzburg Eagles – HC SKP Bratislava 3-5 (0-2, 1-1, 2-2)
Marcatrici: 08:59 (0-1) Maskalova V. (Trebulova R.), 10:53 (0-2) Klimasova I. (Novotna P.), 24:24 (0-3) Maskalova V. (Herichova M., Kosecka R.), 28:20 (1-3) Hager M., 50:11 (1-4) Zitnanska G. (Novotna P., Kosecka R.), 51:25 (2-4) Fazokas A., 55:50 (3-4) Brunner N. (Fazokas A.), 59:06 (3-5) Herichova M. (Palova N.)
DEC Salzburg Eagles: Marchhart P. (Schoibl S.); Brunner M., Laking A., Brunner N., Hager M., Brunner S., Lopez A., Hausberger S., Volgger S., Welch J., Mair A., Fazokas A., Kittredge K., Polczik P.,
HC SKP Bratislava: Kiapesova R. (Lettrichova A.); Trebulova R., Maskalova V., Novotna P., Herichova M., Fedorockova S., Istocyova L., Kosecka R., Drabekova L., Rakova E., Istocyova T., Gaborcikova A., Zitnanska G., Petrasova I., Palova N., Klimasova I.
Arbitri: Winklmayr Ulrike (Erber Peter, Gschaider Ernst)
Tiri: 23-34
Penalità: 10-6
Spettatori: 100

28/02/2015
EHV Sabres Vienna – KMH Budapest 6-3 (1-1, 2-2, 3-0)
Marcatrici: 01:41 (0-1) Trencsenyi K. (Dabasi R., Odnoga L.), 13:03 (1-1) Heuberger K. (Spurling K., Vlcek M.), 21:58 (2-1) Hanser A. (Kropf I., Bettarini V.), 27:27 (3-1) Meixner A. (Boulton R., Spurling K.), 29:36 (3-2) Dettrich S. (Szlaby G.), 38:17 (3-3) Dabasi R. (Trencsenyi K., Toth E.), 50:15 (4-3) Boulton R. (Meixner A., Bettarini V.), 54:32 (5-3) Heuberger K., 55:35 (6-3) Meixner A. (Spurling K.)
EHV Sabres Vienna: Vigilanti V. (Ekrt J.); Posch B., Hanser A., Spurling K., Kropf I., Meixner A., Schemmerl S., Vlcek M., Heuberger K., Wittich C., Boulton R., Hybler K., Bettarini V.
KMH Budapest: Riley N. (Poltzer R.); Gadient T., Gowie A., Ferik E., Somogyi V., Egyedi N., Ronai A., Dettrich S., Dabasi R., Ungar R., Lovics R., Trencsenyi K., Csiszer S., Szlaby G., Odnoga L., Toth E., Nemeth B.
Arbitri: Lendl Sebastian (Karadakic Rene, Weegh Harriet)
Tiri:
Penalità: 6-10
Spettatori: 100

01/03/2015
DEC Salzburg Eagles – HC SKP Bratislava 3-4 ot (1-1, 2-0, 0-2, 0-1)
Marcatrici: 02:15 (1-0) Volgger S. (Kainberger J.), 15:46 (1-1) Petrasova I. (Herichova M.), 26:17 (2-1) Fazokas A. (Lopez A.), 31:12 (3-1) Welch J., 51:48 (3-2) Zitnanska G. (Herichova M., Maskalova V.), 58:55 (3-3) Zitnanska G. (Trebulova R., Herichova M.), 62:14 (3-4) Zitnanska G.
DEC Salzburg Eagles: Marchhart P. (Schoibl S.); Brunner N., Rothböck M., Laking A., Hager M., Brunner S., Lopez A., Mair J., Volgger S., Rattensperger P., Welch J., Mair A., Fazokas A., Kittredge K., Polczik P., Kainberger J.
HC SKP Bratislava: Lettrichova A. (Kiapesova R.); Trebulova R., Maskalova V., Novotna P., Herichova M., Fedorockova S., Istocyova L., Kosecka R., Drabekova L., Rakova E., Istocyova T., Gaborcikova A., Zitnanska G., Petrasova I., Palova N., Klimasova I.
Arbitri: Walluschnig Karl (Eisl Christian, Pfau Andreas)
Tiri: 22-43
Penalità: 18-39 (pen. part.: Istocyova L.)
Spettatori: 100

01/03/2015
EHV Sabres Vienna – KMH Budapest 4-1 (1-0, 1-0, 2-1)
Marcatrici: 17:14 (1-0) Meixner A. (Kantor E., Boulton R.), 28:26 (2-0) Kantor E. (Boulton R.), 41:25 (3-0) Spurling K. (Wittich C., Bettarini V.), 46:30 (3-1) Trencsenyi K. (Gowie A.), 49:45 (4-1) Meixner A. (Boulton R., Kantor E.)
EHV Sabres Vienna: Vigilanti V. (Arnberger N.); Vlcek M., Hanser A., Spurling K., Kropf I., Meixner A., Kantor E., Schemmerl S., Killisch von Horn Z., Heuberger K.; Bettarini V., Hybler K., Wittich C., Granitz N., Boulton R.
KMH Budapest: Riley N. (Poltzer R.); Gadient T., Gowie A., Ferik E., Somogyi V., Egyedi N., Ronai A., Dettrich S., Ungar R., Lovics R., Trencsenyi K., Csiszer S., Szlaby G., Odnoga L., Toth E.
Arbitri: Leitl Michael (Libiseller Julian, Reisinger Gerhard)
Tiri: 40-15
Penalità: 10-8
Spettatori: 100

Classifiche finali

Point leaders

Name                  Team    GP  G  A Pt
1. Meixner Anna       Vienna  17 36 17 53
2. Kantor Esther      Vienna  17 19 26 45
3. Boulton Regan      Vienna  18 12 30 42
4. Furlani Chelsea    Bolzano 19 20 13 33
5. Dalprà Eleonora    Bolzano 17  9 20 29
6. Wittich Charlotte  Vienna  18 14 14 28
7. Spurling Kaitlin   Vienna  15 12 16 28
8. Pren Pia           Vienna  14 13 13 26
9. Welch Jenna        Salisb. 20 13 10 23
10 Skeats Devon       Neuberg 19 17  5 22
11 Peroff Jordanna    Bolzano 19 12 10 22
12 Lagamba Paula      Neuberg 20 10  9 19
13 Ballendine Shelby  Neuberg 20  8 11 19
14 Herichova Maria    Bratis. 16  9  6 15
15 Hanser Anna        Vienna  16  7  7 14

Goal leaders

Name                  Team    GP  G  A Pt
1. Meixner Anna       Vienna  17 36 17 53
2. Furlani Chelsea    Bolzano 19 20 13 33
3. Kantor Esther      Vienna  17 19 26 45
4. Skeats Devon       Neuberg 19 17  5 22
5. Wittich Charlotte  Vienna  18 14 14 28
6. Pren Pia           Vienna  14 13 13 26
7. Welch Jenna        Salisb. 20 13 10 23
8. Boulton Regan      Vienna  18 12 30 42
9. Spurling Kaitlin   Vienna  15 12 16 28
10 Peroff Jordanna    Bolzano 19 12 10 22
11 Lagamba Paula      Neuberg 20 10  9 19
12 Mikeskova Miriam   Bratis. 12 10  0 10
13 Dalprà Eleonora    Bolzano 17  9 20 29
14 Herichova Maria    Bratis. 16  9  6 15
15 Ballendine Shelby  Neuberg 20  8 11 19

Assist leaders

Name                    Team    GP  A Pt
1. Boulton Regan        Vienna  18 12 30 42
2. Kantor Esther        Vienna  17 19 26 45
3. Dalprà Eleonora      Bolzano 17  9 20 29
4. Meixner Anna         Vienna  17 36 17 53
5. Spurling Kaitlin     Vienna  15 12 16 28
6. Wittich Charlotte    Vienna  18 14 14 28
7. Furlani Chelsea      Bolzano 19 20 13 33
8. Pren Pia             Vienna  14 13 13 26
9. Ballendine Shelby    Neuberg 20  8 11 19
10 Trebulova Radka      Bratis. 18  3 11 14
11 Welch Jenna          Salisb. 20 13 10 23
12 Peroff Jordanna      Bolzano 19 12 10 22
13 Lagamba Paula        Neuberg 20 10  9 19
14 Fazokas Annika       Salisb. 20  2  9 11
15 Bettarini Valentina  Vienna  19  1  9 10

PlusMinus

Name                 Team    GP  +  +/-
1. Boulton Regan     Vienna  18 65 10 55
2. Meixner Anna      Vienna  17 64  9 55
3. Kantor Esther     Vienna  17 54 11 43
4. Spurling Kaitlin  Vienna  15 44 10 34
5. Pren Pia          Vienna  14 40 10 30
6. Wittich Charlotte Vienna  18 40 15 25
7. Kropf Ines        Vienna  17 25  4 21
8. Hybler Katharina  Vienna  16 30 11 19
9. Dalprà Eleonora   Bolzano 17 28 10 18
10 Hanser Anna       Vienna  16 27  9 18

Goaltending statistics

Name                      Team      Min  GA  SA     S
1. Vigilanti Victoria     Vienna    600  11 227 95,15
2. Marchhart Paula        Salisb.  1215  53 655 91,91
3. Riley Nina             Budapest  910  48 518 90,73
4. Klotz Daniela          Bolzano  1137  46 489 90,59
5. Kiapesova Romana       Bratisl.  703  39 396 90,15
6. Arnberger Nicole       Vienna    480  19 192 90,10
7. Lettrichova Andrea     Bratisl.  278  16 144 88,89
8. Schellnegger Katharina Neuberg  1140 101 709 85,75

Penalty leaders

Name                 Team     GP Min. Min./game
1. Skeats Devon      Neuberg  19  74  3,9
2. Kantor Esther     Vienna   17  47  2,8
3. Istocyova Lucia   Bratisl. 10  27  2,7
4. Kainberger Julia  Salisb.  17  40  2,4
5. Galtieri Federica Bolzano   1   2  2,0
6. Nemeth Bernadett  Budapest 11  22  2,0
7. Johann Theresa    Neuberg  13  25  1,9
8. Brunner Nina      Salisb.  19  36  1,9
9. Odnoga Lotti      Budapest 15  26  1,7
10 Dalprà Eleonora   Bolzano  17  28  1,6

Power Play

Team        GP ADV PPG+ SH-   Pct
1. Vienna   20  80   25   1 31,25
2. Bolzano  20  94   27   1 28,72
3. Salisb.  20  87   16   4 18,39
4. Budapest 20  73   11   1 15,07
5. Bratisl. 20  90   13   3 14,44
6. Neuberg  20  82   11   4 13,41

Penalty Killing

Team        GP ADV- PPG- SH   Pct
1. Vienna   20   69    9  4 86,96
2. Bolzano  20   79   14  0 82,28
3. Salisb.  20  107   19  6 82,24
4. Neuberg  20   79   17  1 78,48
5. Budapest 20   85   21  2 75,29
6. Bratisl. 20   87   23  1 73,56

Fair Play

Team        GP Min. Min./game
1. Vienna   20 175    8,75
2. Bolzano  20 182    9,10
3. Budapest 20 206   10,30
4. Bratisl. 20 217   10,85
5. Neuberg  20 229   11,45
6. Salisb.  20 260   13,00