U20, 25ª e 26ª – Asiago legittima il primato, il Vipiteno scavalca il Renon, il Cortina resta in corsa play-off

La vittoria più importante di questa settimana di gioco del campionato under 20 è quella del Cortina contro il Ghedeina. Gli ampezzani mercoledì hanno sconfitto per 8-4 la diretta avversaria per l’ultimo posto valido per i play-off. Il Gherdeina è il primo a trovare la via del gol con Nocker dopo due minuti. Altrettanti minuti bastano al Cortina per ribaltare il risultato, poi un’altra doppietta al 14° fanno da volano per altri tre gol nella prima metà della ripresa, tra cui due in inferiorità numerica. Sull’1-7 il Gherdeina torna a segnare al 30° con Mussner e Moroder in superiorità numerica, ultimi di una fase della partita con 4 gol in due minuti. Nel terzo periodo una rete per parte: Longo e il sudtirolese Holzknecht con un tiro di rigore. Le altre reti ampezzane portano la firma di Tilaro più le doppiette di Ronny De Zanna, Riccardo Lacedelli e Renè Vallazza. In una gara con tanti minuti di penalità (83 minuti complessivi fischiati da Zatta) sono fonte di provvedimenti disciplinari i 5-20 del cortinese Ronny De Zanna al 28° (carica al collo, squalifica di tre turni) e i 10 minuti per il gardenese Oliver Schenk al 49° (ammonizione con diffida).
Il Cortina ora è sotto la linea di una sola lunghezza. Il calendario vede i veneti impegnati questa settimana in un due trasferte a Renon e a Torre Pellice. Domenica contro i piemontesi già eliminati sarà la partita più abbordabile rispetto agli ostacoli dei gardenesi contro Asiago (in casa) e Vipiteno.
L’Asiago scappa in testa alla classifica e ipoteca il primo posto vincendo lo scontro diretto contro il Ritten Sport. Due gol in 20 secondi al 15° di Foltin e Rodeghiero spaventano i Buam che riescono a chiudere la prima frazione accorciando il divario col gol di Fauster a 42 secondi dalla sirena. Al 36° Oliviero e al 42° Pace colorano il match di giallorosso. Sull’1-4, per la rimonta ospite servono gli special team: Johannes Fauster in 5 vs 3 realizza la sua seconda rete personale, chiude all’8° Fink rendendo incandescente un finale che sorride in ultimo ai Leoni vicentini.
Brividi per il Vipiteno a Bolzano per una vittoria di misura nonostante il maggior numero di tiri (50-15 in favore dei biancoblu della Wipptal). Il Bolzano va due volte in vantaggio con Micali al 4° (pareggiato da Mantinger all’8°) e Reffo che con un gol in superiorità numerica al 17° manda i biancorossi in vantaggio al primo riposo. Nel secondo tempo il Vipiteno con Seeber al 24° e Kruselburger al 28° ribaltano il risultato ma i Foxes non si piegano e chiudono in parità la seconda frazione (in gol Dobosz in powerplay al 37°). La partita viene decisa in favore del Vipiteno tra il 43° e il 53° con i gol di Tschimben e quello di Matthias Mantinger in 5 vs 4 per la sua doppietta personale. Nella serata dei powerplay prolifici segna ancora Reffo al 55° per il definitivo 4-5. I tre punti danno comunque la matematica ai Broncos per i play-off, e permettono di scavalcare il Renon al secondo posto.

25ª giornata, mercoledì 25 febbraio 2015
Asiago – Ritten Sport 4-3 (2-1, 1-0, 1-2)
Cortina – Gherdeina 8-4 (4-1, 3-2, 1-1)
Bolzano – Vipiteno 4-5 (2-1, 1-2, 1-2)
Riposa: Valpellice

Nel turno di domenica non cambiano gli equilibri. Vincono Renon e Vipiteno (che si avvicinano all’Asiago a riposo) e il Valpellice a Bolzano contro i Foxes ancora fermi a zero punti.
Anche contro il Cortina, il Vipiteno tira tantissimo (58 occasioni contro le 16 ampezzane) ma la vittoria nel punteggio è sudata. Nel primo tempo sono i veneti a cercare il sorpasso in classifica al Gherdeina chiudendo il parziale sul 2-0 con i gol di Zanatta e Tilaro. Il Vipiteno ci mette un po’ a riprendersi, segna con Clementi al 34°, pareggia con Trenkwalder al 45° e passa in vantaggio solo al 53° con Gschnitzer in superiorità numerica. Con l’uomo in meno invece Pitschler allunga due minuti dopo ma a tre minuti dalla fine il Cortina ha ancora da dire la sua segnando in powerplay con Pomarè.
Per battere il Gherdeina, il Renon va in vantaggio al 18° con Riegler raddoppiando dopo dopo la ripresa con Fauster. Nel terzo tempo le Furie ladine segnano solo a 2 minuti e mezzo dalla fine con Holzknecht sullo 0-5, le altre 4 marcature dei Buam sono a firma Hanno Tauferer e Johannes Fauster, per le loro doppiette personali, e Spinell.
Il Bolzano esce sconfitto da Torre Pellice. Di misura, ma pur sempre una sconfitta, la 23ª in altrettante partite. Davanti a quasi 350 spettatori, al 4° minuto il Valpellice è già avanti due a zero con i gol di Cordin e Penna. Al 15 però il Bolzano pareggia in 30 secondi, segnano Andergassen e Polita. I Bulldogs ci riprovano nel secondo tempo, Federico Cordin al 32° e 34° segna altre due reti per un hat trick di giornata. Negli ultimi 10 minuti i bolzanini tornano sotto con Bastian e, per la seconda volta, Simon Andergassen nei secondi finali. In mezzo ai due, il gol vittoria di Migliotti al 50°.

A due giornate dalla fine della regular season (la prima mercoledì), l’Asiago non ha ancora la matematica del primo posto ma ha ottime chance, chiudendo la stagione regolare con un Bolzano ancora a zero punti. Vipiteno-Renon sarà quasi certamente uno dei due accoppiamenti per le semifinali con i Broncos favoriti ad avere l’eventuale gara di “bella” in casa. I Buam infatti non giocheranno l’ultima giornata per via del turno di riposo. Nella disfida a distanza tra Ghedeina e Cortina, a meno di imprese mercoledì, ci potrebbero essere sorprese domenica.

26ª giornata, domenica 1 marzo 2015
Ritten Sport – Gherdeina 6-1 (1-0, 1-0, 4-1)
Valpellice – Bolzano 5-4 (2-2, 2-0, 1-2)
Vipiteno – Cortina 4-3 (0-2, 1-0, 3-1)
Riposa: Asiago

Classifica    Pt PG  V -et P    gol  +/-
Asiago        52 22 16 1-2 3 102-52   50 qualificata
Vipiteno      47 22 13 2-4 3  85-46   39 qualificata
Ritten Sport  46 23 13 3-1 6 104-51   53 qualificata
Gherdeina     33 22  9 2-2 9  69-74   -5
Cortina       32 22  8 3-2 9  77-88  -11
Valpellice    24 22  7 1-1 13 61-95  -34 non qualificata
Bolzano        0 23  0 0-0 23 35-127 -92 non qualificata

Prossimo turno, 27ª giornata, mercoledì 4 marzo 2015
ore 15.30 Valpellice – Vipiteno
ore 16.45 Ritten Sport – Cortina
ore 16.45 Gherdeina – Asiago
Riposa:  Bolzano

Ultimo turno, 28ª giornata, domenica 8 marzo 2015
ore 18.00 Cortina – Valpellice
ore 18.15 Vipiteno – Gherdeina
ore 18.45 Asiago – Bolzano
Riposa: Ritten Sport

freccia presentazione
freccia calendario

Giudice sportivo

UNDER 20 – 25ª giornata, partita del 25/02/2015 tra Sg Cortina e Hc Gherdeina

Squalifica per 3 giornate inflitte a De Zanna Ronny (Cortina)
Dal rapporto arbitrale emerge che in una fase di gioco isolata caricava con il bastone un giocatore avversario all’altezza del collo. Attesa la pericolosità del gesto e viste le precedenti decisioni di questo Giudice adottate per fatti analoghi si ritiene congrua la sanzione della squalifica di 3 giornate.

Ammonizione con diffida inflitta a Schenk Oliver (Gherdeina)
Al minuto 48.46 protestava animatamente e insistentemente nei confronti degli Ufficiali di gara e pertanto, gli venivano inflitti 10 minuti di p.c.c.

Spese di procedura addebitate:
€ 52 – a Cortina
€ 52 – a Gherdeina