I risultati di Gara 2 dei Quarti di Finale Play off

Serie A – Itas Cup – 42esima Giornata – Quarta Fase –24 febbraio 2015 – Playoff – Gara 2 (best-of-seven)
Dopo i risultati di gara 2 possiamo dire che due delle quattro sfide stanno già prendendo una direzione ben definita. Rittner Buam e Milano hanno infatti bissato la vittoria di Gara 1 e si sono portati, nella serie, sul punteggio di 2-0. Le altre due sfide, invece viaggiano sul filo dell’incertezza. Nel derby tutto altoatesino tra Val Pusteria e Vipiteno e nelle serie tra Asiago ed Appiano siamo, adesso, in perfetta parità: 1-1.

HC Appiano Roi Team – Asiago Hockey 1935 2-3 d.t.s. (1-0, 0-0, 1-2, 0-1) – Stadio del Ghiaccio – Appiano – ore 20:30.
C’è voluto il miglior Asiago per recuperare il risultato della sfida di questa sera. Ad un minuto e mezzo dalla sirena, infatti, i Pirati vincevano per 2-0 e parevano lanciatissimi ad ottenere la seconda vittoria consecutiva. A questo punto si sono svegliati i Leoni dell’altipiano che, hanno prima accorciato le distanze con Nigro e poi, a 46 secondi dalla sirena, hanno pareggiato i conti con Diego Iori. Nell’Overtime, gli arbitri hanno fischiato un rigore a favore dell’Asiago, ma il tentativo di trasformazione di Sean Bentivoglio si è infranto sui gambali dell’attento Vallini. La festa, per i ragazzi di John Parco, era, però, solo rimandata poiché, poco dopo, un’azione in controfuga metteva i giallorossi in 2 vs 1 e Scott Hotham scagliava il disco in fondo alla gabbia, per il goal che valeva la vittoria. Con un finale al fulmicotone (3 segnature in appena 300 secondi!!!) l’Asiago ha mostrato di avere ancora molto da dire nella serie e nella lotta per la vittoria finale. Resta l’amaro in bocca ai supporter ed ai giocatori della formazione di casa; eppure i Pirati hanno ben poco da imputarsi avendo giocato benissimo per 58 minuti su 63. Poi, proprio quando pareva che avessero messo le mani sulla vittoria, i giallo blu hanno subito una incredibile rimonta. Resta di dire che il crollo finale di Hazen e compagni, è stato, probabilmente, più nervoso che fisico ma, comunque, al di là di questo, la formazione di Patrice Lefebvre ha mostrato di poter giocare tutte le sue chance, in questa difficile serie.

MARCATORI: 1-0 Matthias Eisenstecken (superiorità numerica 2) (David Ceresa) 14:09; 2-0 Jan Waldner (Jonathan Hazen, Tobias Ebner) 40:23; 2-1 Anthony Nigro (Layne Ulmer) 58:31; 2-2 Diego Iori (Sean David Bentivoglio) 59:14; 2-3 Scott Hotham (Anthony Nigro, Enrico Miglioranzi) 62:52.
Arbitri: Thomas Gasser e Karl Pichler; Giudici di linea: Christian Gamper e Alex Waldthaler. Spettatori: 758.

SSI Vipiteno Weihenstephan Broncos – HC Val Pusteria Lupi 3-1 (1-0, 2-0, 0-1) – Weihenstephan Arena – Vipiteno – ore 20:30
Il Vipiteno vince meritatamente Gara 2 con il largo punteggio di 3-1 e riequilibra la serie. Dopo la scoppola rimediata sabato sera alla Leitner Solar Arena, frutto, soprattutto di un primo tempo assolutamente disastroso, la formazione di Axel Kammerer ha giocato una gara puntigliosa ed ha ampiamente meritato la larga vittoria. Il Val Pusteria, di contro, ha steccato clamorosamente l’impegno, scendendo sul ghiaccio un po’ troppo deconcentrato. Il match è stato piuttosto nervoso e, ciò, probabilmente, ha sfavorito la formazione giallo nera, sicuramente più tecnica tra le due. Dopo il risultato di stasera, l’esito finale della Sfida è rinviato alle gare successive. Ne sapremo di più dopo la disputa di Gara 3 in programma già il prossimo giovedì al Lungo Rienza di Brunico.
MARCATORI: 1-0 Matti Jonas Naatanen (superiorità numerica) (Jason Walters, Patrick Mair) 16:09; 2-0 Christian Sottsas (nessun assist) 30:37; 3-0 R. Jordan Sayers Owens (superiorità numerica 2) (Patrick Mair, Jason Walters) 37:22; 3-1 Max Oberrauch (superiorità numerica 2) (Philip-Michael Devos, Giulio Scandella) 40:45;
Arbitri: Nadir Ceschini e Glauco Colcuc; Giudici di linea: Nicola Basso ed Alberto Plancher. Marcatore ufficiale: Tatjana Ossanna. Spettatori: 872.

HC Gherdeina valgardena.it – Rittner Buam 1-2 (0-1, 0-0, 1-1) – Stadio Pranives – Selva di Val Gardena – ore 20:30
I Rittner Buam raddoppiano e, dopo la vittoria di Gara 1 ipotecano la vittoria nella serie passando indenni dal Pranives al termine di una partita assai spigolosa ed incerta. Il match ha esaltato le doti di carattere della formazione campione d’Italia, che anche stasera ha confermato di essere sempre pronta agli appuntamenti importanti della stagione.
MARCATORI: 0-1 Patrick Rissmiller (Luca Felicetti, Dan Tudin) 14:18; 0-2 Simon Kostner (Dan Tudin) 43:22; 1-2 Marko Luomola (Justin Joseph Bruce Maylan, Derek Thomas Eastman) 59:17.
Arbitri: Claudio Ferrini e Luca Marri; Giudici di linea: Marco Bettarini e Marco Mori. Marcatore ufficiale: Wally Prinoth Reichsigl. Spettatori: 1,100.

HC Valpellice Bodino Engineering – Hockey Milano Rossoblu 0-3 (0-2, 0-0, 0-1) – Valmora Cotta Morandini Arena – Torre Pellice – ore 20:30.
Un Milano, tatticamente perfetto espugna il ghiaccio della Valmora Cotta Morandini ed fa suo, con pieno merito, l’incontro, portandosi sul 2-0 nella serie. I ragazzi di Pat Curcio hanno giocato “la partita perfetta”; nei primi 10 minuti hanno subito l’assalto della Valpe e quindi l’hanno colpita con ficcanti azioni di controfuga. Sugli scudi tra i meneghini, sorretti da un caloroso pubblico, gli autori delle segnature: Andreas Lutz e, soprattutto, David Vallorani sempre più “bomber di gran razza”, unitamente al portierone Alex Caffi che anche stasera, a più riprese, ha salvato la sua gabbia dagli assalti dei Bulldogs.
MARCATORI: 0-1 Andreas Lutz (Alex Frei, Tommaso Terzago) 11:47; 0-2 David Vallorani (Nicola Fontanive, Andreas Lutz) 15:35; 0-3 David Vallorani (Andreas Lutz, Matthew Gregory Scott Waddell) 46:01;
Arbitri: Fabio Lottaroli ed Andrea Moschen; Giudici di linea: Simone Lega e Federico Pace. Marcatore ufficiale: Gaetano Penna. Spettatori: 979.

Serie Playoff – Quarti di finale – Best of seven
La serie tra Asiago ed Appiano è adesso in parità: 1-1
Gara 1 – 21/02: Asiago – Appiano 3-4
Gara 2 – 24/02: Appiano – Asiago 2-3 d.t.s.

La serie tra Val Pusteria e Vipiteno è adesso in parità: 1-1
Gara 1 – 21/02: Val Pusteria – Vipiteno 7-3
Gara 2 – 24/02: Vipiteno – Val Pusteria 3-1

Rittner Buam in vantaggio nella serie per 2-0 contro il Gherdëina
Gara 1 – 21/02: Rittner Buam – Gherdëina 4-3
Gara 2 – 24/02: Gherdëina – Rittner Buam 1-2

Milano in vantaggio nella serie per 2-0 contro il Valpellice
Gara 1 – 21/02: Milano – Valpellice 2-1 d.t.s.
Gara 2 – 24/02: Valpellice – Milano 0-3
Programma quarti di finale.
Gara 3 in programma il 26 febbraio ad Asiago, Brunico, Collalbo e Milano;
Gara 4 i programma il 28 febbraio ad Appiano, Vipiteno, Selva di Val Gardena e Torre Pellice;
Eventuale Gara 5 il 3 marzo ad Asiago, Brunico, Collalbo e Milano;
Eventuale Gara 6 il 5 marzo ad Appiano, Vipiteno, Selva di Val Gardena e Torre Pellice;
Eventuale Gara 7 il 7 marzo ad Asiago, Brunico, Collalbo e Milano;

Tags: ,