QFG2: Sconfitta contro il Renon

(da hcgherdeina.com) – Dopo la bella performance di sabato scorso a Collalbo, l’HC Gherdëina anche nella prima partita casalinga dei Playoff, non riesce a superare i Campioni d’Italia del Renon, perdendo l’incotro per 1:2. Gli ospiti dimostrano la loro supremazia per gran parte del match, ma le “furie rossoblù” tengono bene il campo e mostrando grande combattività e impegno.

Avvivo di partita tutto all’insegna del Renon, che dal primo ingaggio metemette sotto pressione l’HCG. Questo però si difende con mestiere e ha a sua volta un paio di possibilità in contropiede. Al 15° minuto è Patrick Rissmiller a guadagnarsi un disco dopo un ingaggio e a trafiggere Mark Demetz per la prima volta. Il gol da coraggio ai ragazzi di Jarno Mensonen, che riescono ad impensierire il portiere avversario con tre-quattro tiri pericolosi, ma come succede spesso in questa stagione, non riescono a sfruttare le occasioni.

Inizio secondo tempo ancora difficile per la formazione casalinga, che viene attaccata in maniera molto aggressiva dai Campioni d’Italia in carica. Per vedere un’azione pericolosa dei rossoblù, bisogna aspettare il 28° minuto, dove Ivan Demetz (nella foto) servito benissimo da Daniele Veggiato, sbaglia la porta di poco. Dopo quest’azione il Renon riprende il comando del gioco, non riuscendo però a superare il portiere gardenese che fa un’ottima guardia. Si va al riposo con il minimo vantaggio a favore degli ospiti.

La ripresa rispecchia i primi due tempi di gioco: il Renon spinge e il Gardena si difende essendo pericoloso in contropiede. Al 44° il nativo gardenese Simon Kostner è bravo a sfruttare una mischia davanti alla gabbia gardenese e a fissare il 2:0 per gli ospiti. Le “furie” non ci stanno e cercano di trovare il gol prima conBenjamin Bregenzer, che colpisce la traversa, poi con Daniele Veggiato e Justin Maylan, i quali hanno sulla stecca il possibile 1:2. Il gol, per altro meritato, lo mette a segno Marko Luomala a 47 secondi dalla fine. L’HCG prova il tutto per tutto, ma il Renon è bravo a portare a casa il risultato e a portarsi sul 2:0 nella serie.

MARCATORI: 0-1 Patrick Rissmiller (Luca Felicetti, Dan Tudin) 14:18; 0-2 Simon Kostner (Dan Tudin) 43:22; 1-2 Marko Luomola (Justin Joseph Bruce Maylan, Derek Thomas Eastman) 59:17.
Arbitri: Claudio Ferrini e Luca Marri; Giudici di linea: Marco Bettarini e Marco Mori.

Tags: