Playoff Quarti di Finale – Gara 1

Serie A – Itas Cup – 41esima Giornata – Quarta Fase – 21 febbraio 2015 – Playoff – Gara 1 (best -of -seven)

Ad eccezione dell’Asiago le formazioni di casa fanno valere il fattore ghiaccio, nella prima giornata dei quarti di finale dei Play-Off scudetto. Vincono infatti Rittner Buam, Milano e Val Pusteria mentre un sorprendente Appiano coglie una imprevista ed importante vittoria sul ghiaccio dell’Odegar.

Asiago Hockey 1935 (1) – HC Appiano Roi Team (8) 3-4 (1-1, 2-3, 0-0) – Stadio Odegar – Asiago – ore 20:30
I Pirati sbancano clamorosamente l’Odegar al termine di un match assai combattuto. Tessari sigla il vantaggio per i Leoni dell’Altipiano poi, Raffeiner pareggia i conti sempre nel primo drittel. Nella seconda frazione di gioco Ebner porta in testa gli altoatesini, successivamente Miglioranzi segna il pareggio, quindi Unterkofler e Waldner fanno volare i Pirati. A 30 secondi dalla fine del secondo tempo Devergilio riaccende le speranze dell’Asiago. Negli ultimi 20 minuti dell’incontro, però il risultato non si schioda e gara uno va, sorprendentemente, agli ospiti che martedì prossimo attenderanno i giallorossi sul ghiaccio di casa per un match che potrà meglio chiarare il futuro andamento della serie.

MARCATORI: 1-0 Matteo Tessari (Michele Strazzabosco, Daniel Anthony Sullivan) 3:55; 1-1 Robert Raffeiner (Fabian Ebner) 13:15; 1-2 Fabian Ebner (superiorità numerica) (Jonathan Hazen) 27:14; 2-2 Enrico Miglioranzi (Sean David Bentivoglio, Layne Ulmer) 30:00; 2-3 Stefan Unterkofler (David Ceresa, Robert Raffeiner) 31:29; 2-4 Jan Waldner (Philipp Jaitner) 36:22; 3-4 Kevin Devergilio (Stefano Marchetti) 39:30;
Arbitri: Andrea Benvegnù e Michele Gastaldelli; Giudici di linea: Christian Cristeli e Matthias Cristeli; Marcatore ufficiale: Mariano Sartor. Spettatori: 1,100.

HC Val Pusteria Lupi (2) – SSI Vipiteno Weihenstephan Broncos (7) 7-3 (5-1, 2-1, 0-1) Stadio Lungo Rienza – Brunico – ore 19:30.
Il Val Pusteria liquida la pratica Vipiteno già nel corso del primo drittel. Un “Hat-trick” di Max Oberrauch, una doppietta di Raphael Andergasser, unitamene alle realizzazioni di Patrick Bona e Philipp Hofer stendono i Broncos, che ammainano bandiera dopo appena 13 minuti di gioco. La formazione di Mario Richer, stasera, si è dimostrata padrona del ghiaccio ma il Vipiteno è sembrato, nell’occasione, veramente troppo brutto per poter essere vero. Il calendario offrirà comunque ai ragazzi di Axel Kammerer, già da martedì prossimo, la possibilità di riscattare la brutta sconfitta di stasera e sul ghiaccio della Weihenstephan Arena potrebbe fare, veramente, “molto caldo”.
MARCATORI: 1-0 Max Oberrauch (Giulio Scandella, Armin Helfer) 6:15; 2-0 Max Oberrauch (superiorità numerica) (Giulio Scandella, Philip-Michael Devos) 10:52; 3-0 Raphael Andergassen (Patrick Rizzo, Lukas Tauber) 12:19; 4-0 Patrick Bona (Thomas Pichler, Daniel Glira) 13:39; 5-0 Max Oberrauch (superiorità numerica) (Philip-Michael Devos, Daniel Glira) 15:19; 5-1 Jason Walters (superiorità numerica) (Patrick Mair, Matti Jonas Naatanen) 19:30; 6-1 Raphael Andergassen (superiorità numerica) (Daniel Glira, Patrick Rizzo) 26:48; 7-1 Armin Hofer (superiorità numerica) (Giulio Scandella, Philip-Michael Devos) 29:01; 7-2 R. Jordan Sayers Owens (Patrick Mair, Jason Walters) 31:31; 7-3 Ivan Deluca (Matthias Mantinger, Christian Sottsas) 49:32.
Arbitri: Gregory Loreggia e Leandro Soraperra; Giudici di linea: Marco Bettarini e Federico Stefenelli. Marcatore ufficiale: Alois Cimadom. Spettatori: 1,880.

Rittner Buam (3) – HC Gherdëina valgardena.it (6) – 5-3 (1-0, 1-2, 3-1) Ritten Arena – Collalbo – ore 19:30
I campioni d’Italia di Collalbo iniziano al meglio i quarti di finale di questi Play-Off, sconfiggendo, in gara 1, il Gherdëina per 5-3. Il match è stato estremamente combattuto e le Furie di Selva di Val Gardena hanno rintuzzato a lungo il gioco dei Buam che sono riusciti ad arrotondare il vantaggio soltanto a 48 secondi dalla fine con Rissmiller che ha realizzato il 5:3 finale a porta vuota. Gara due in programma martedì prossimo si prospetta, di conseguenza, estremamente delicata ed ulteriormente combattuta.
MARCATORI: 1-0 Eric Johansson (Lorenz Daccordo, Luca Ansoldi) 6:46; 1-1 Rupert Stampfer (Justin Joseph Bruce Maylan, Daniele Veggiato) 23:25; 1-2 Fabio Kostner (Justin Joseph Bruce Maylan, Tommaso Goi) 28:45; 2-2 Lorenz Daccordo (Eric Johansson, Luca Ansoldi) 30:39; 3-2 Dan Tudin (superiorità numerica) (Simon Kostner, Patrick Rissmiller) 41:43; 4-2 Patrick Rissmiller (Dan Tudin, Luca Felicetti) 49:41; 4-3 Rupert Stampfer (inferiorità numerica) (Ivan Demetz, Derek Thomas Eastman) 54:03; 5-3 Rittner Buam – Patrick Rissmiller (porta vuota) (Luca Felicetti) 59:12.
Arbitri: Alex Lazzeri e Davide Deidda; Giudici di linea: Patrick Gruber e Manuel Manfroi; Marcatore ufficiale: Birgit Prast. Spettatori: 1,362.

Hockey Milano Rossoblù (4) – HC Valpellice Bodino Engineering (5) 2-1 OT (0-0, 1-1-, 0-0, 1-0) Stadio Agorà – Milano – ore 18:30
E’ necessaria una segnatura di Matthew Campanale, in apertura di tempo supplementare per assegnare la vittoria ai Rossoblu al termine di una gara uno estremamente incerta e combattuta. Il Valpellice, infatti, ha avvertito il “clima playoff” ed h disputato un match largamente al di sopra delle ultime, non trascendentali, prestazioni. La formazione Torrese, affidata, come noto, alle cure di Fabio Armani, si è portata in vantaggio con Matt Pope ed il pareggio meneghino è giunto ad appena sei secondi dal suono della sirena del secondo drittel. Un terzo tempo equilibrato ha portato le due formazioni alla disputa dei play-off risolti, a favore della formazione di casa, dal goal di Campanale.
MARCATORI: 0-1 Matt Pope (Scott Nicolas Campbell, Marco Pozzi) 23:57; 1-1 Nicola Fontanive (Andreas Lutz, David Vallorani) 39:54; 2-1 Matthew Campanale (Alex Frei, Christhopher Murray) 61:50.
Arbitri: Luca Cassol e Claudio Pianezze; Giudici di linea: Fabrizio De Toni e Luca Zatta; Marcatore ufficiale: Raimondo Raymo. Spettatori: 1,901.

Ricordiamo il programma delle prossime, gare di Playoff:
Gara 2 in programma il 24 febbraio ad Appiano, Vipiteno, Selva di Val Gardena e Torre Pellice;
Gara 3 in programma il 26 febbraio ad Asiago, Brunico, Collalbo e Milano;
Gara 4 in programma il 28 febbraio ad Appiano, Vipiteno, Selva di Val Gardena e Torre Pellice;
Eventuale Gara 5 il 3 marzo ad Asiago, Brunico, Collalbo e Milano;
Eventuale Gara 6 il 5 marzo ad Appiano, Vipiteno, Selva di Val Gardena e Torre Pellice;
Eventuale Gara 7 il 7 marzo Asiago, Brunico, Collalbo e Milano.

Tags: ,