U18, 19ª – Dietro alla capolista, sconfitta, vincono tutte e 6. Decise le 8 per i playoff

Il campionato under 18 torna in pista dopo la pausa per la nazionale di categoria. A tre giornate dalla conclusione sono certe le 8 qualificate per i play-off. C’è solo da stabilire i dettagli per gli accoppiamenti anche se gli equilibri sono intuibili. Passano alla seconda fase dunque Juniorteams, Gherdeina, Pergine/Feltre, Vipiteno, Val Pusteria, Asiago, Milano e Val di Fassa, non necessariamente in quest’ordine.

A stabilire la parola “fine” per le ultime in corsa (Pieve e Merano) è stata la vittoria del Val di Fassa ad Appiano, maturata tutta nei primi 30 minuti. Shutout di Marco Lorenz, gol di Nik Trottner al 3° minuto e Ploner più una doppietta di Ivan Lauton nel giro di tre minuti prima del 30°.
La capolista Juniorteams deve attendere ancora la matematica per la sua prima posizione finale. Nella sfida contro il Gherdeina, seconda in classifica, i giovani di Bassa Atesina soccombono in casa. I ragazzi di Markus Sparer vanno sul 2-0 al 13°, segnando prima con Fink dopo 100 secondi e poi con Bernard. Il Gherdeina però impatta in 3 minuti segnando con Florian e Samuel Moroder. Lo Juniorteams non segna più, lo fa invece per tre volte il Gherdeina di Skokan con Demetz, Mair e Vinatzer. Nel finale, 10 minuti per cattiva condotta e probabile sanzione per Gabriel Sbop (Juniorteams) al 53:37. I rossoblù della Val Gardena continuano l’imbattibilità da 11 giornate: l’ultima sconfitta risale a novembre proprio contro lo Juniorteams, un intero girone fa. In quel periodo i ladini erano sesti.

Resta secondo anche il Pergine vincendo in Cadore. Impenetrabile per 50 minuti, il Pergine incassa a quel punto l’unica rete del Pieve a firma Alverà, dopo che i trentini erano andati in gol con Pedrolli, Nachtigal, Francesco Decarli (doppietta) e Valorz in inferiorità numerica. Decima vittoria nelle ultime undici partite per la formazione perginese aiutata dai ragazzi del Feltre.
Il Vipiteno resta protagonista nella disperata rincorsa per il podio vincendo a Merano con i gol di Felix Tschimben (2), Alex Ninz (2), Anger, Pitschieler, Jager e Spornberger. I bianconeri del Passirio rimangono in partita per metà gara segnando l’1-2 con Ghizzo in powerplay e il 2-3 con Pirri.
Dietro vince ancora il Val Pusteria rischiando tanto a Milano. I pusteresi fanno la partita (46 a 18 il conteggio dei tiri) ma il vantaggio meneghino di Asinelli dopo 35 secondi regge anche grazie alle parate di Ulessi. Il pareggio giallonero arriva in superiorità numerica con Thum poi, dopo il nuovo vantaggio milanese con Alario al 23°, il Val Pusteria deve aspettare quasi la seconda sirena per rimettere in piedi la partita. Segna De Lorenzo Meo. Il gol dei tre punti arriva al 50° con Matthias Profunser. Punti lombardi solo sfiorati, il Milano viene così raggiunto in classifica dal Val di Fassa alla vigilia dello scontro diretto di sabato prossimo. All’andata a Canazei vinsero i trentini per 4-2.
L’Asiago (unica formazione a vincere in casa in questa 19ª giornata) resta sesto ma per lo meno non perde altro terreno grazie al successo contro il Caldaro. Vittoria tutt’altro che ampia contro la penultima in classifica. L’attacco vicentino di Holaza stenta 20 minuti, poi nella frazione centrale si sblocca dal primo minuto segnando con Forte, Topatigh e Foltin al 31°. Il Caldaro al 35° va in gol con T. Dissertori ma prima dell’ultimo riposo Stona ristabilisce a +3 le distanze. L’Asiago non dilaga e anzi incassa anche la seconda rete, di Dissertori Solva al 48°, ma è l’ultimo guizzo della giornata. Per i giallorossi un ritorno alla vittoria dopo un periodo nero di 4 sconfitte nelle precedenti 5 partite.

Sabato prossimo la capolista ha un altro impegno difficile contro il Pergine. Mentre il Gherdeina ospiterà la cenerentola Appiano, in caso di successo trentino si riaprirebbe completamente il discorso “primo posto” che sembrava fuori discussione da tempo.

19ª giornata, sabato 14 febbraio 2015
Appiano – Val di Fassa 0-4 (0-1, 0-3, 0-0)
Juniorteams – Gherdeina 2-5 (2-2, 0-2, 0-1)
Merano – Vipiteno 2-8 (1-2, 1-3, 0-3)
Asiago – Caldaro 4-2 (0-0, 4-1, 0-1)
Pieve d.C. – Pergine 1-5 (0-2, 0-3, 1-0)
Milano – Val Pusteria 2-3 (1-1, 1-1, 0-1)

Classifica  P.ti PG  V -et P     gol   +/-
Juniorteams   51 19 17 0-0 2   99-40    59 ai play-off
Gherdeina     46 19 14 2-0 3  109-53    56 ai play-off
Pergine       46 19 15 0-1 3   87-44    43 ai play-off
Vipiteno      41 19 13 0-2 4   75-33    42 ai play-off
Val Pusteria  39 19 12 1-1 5   87-41    46 ai play-off
Asiago        38 19 12 1-0 6  101-56    45 ai play-off
Val di Fassa  24 19  7 1-1 10  53-62    -9 ai play-off
Milano        24 19  8 0-0 11  67-83   -16 ai play-off
Pieve d.C.    12 19  4 0-0 15  40-89   -49 non qualificata
Merano        10 19  3 0-1 15  52-104  -52 non qualificata
Caldaro        8 19  2 1-0 16  25-76   -51 non qualificata
Appiano        3 19  0 1-1 17  35-149 -114 non qualificata

Prossimo turno, 20ª giornata, sabato 21 febbraio 2015
ore 15:45 Vipiteno – Pieve d.C.
ore 16:30 Caldaro – Val Pusteria
ore 18:30 Milano – Val di Fassa
ore 17:00 Gherdeina – Appiano
ore 18:00 Asiago – Merano
ore 18:15 Pergine – Juniorteams

freccia presentazione
freccia calendario

Tags: ,