Trovato morto Steve Montador

All’alba di domenica mattina nella sua casa di Mississauga, prima periferia della Greater Toronto, è stato rinvenuto morto l’ex Difensore Nhler Steve Montador.

Il 35enne nativo di Vancouver (British Columbia) con alle spalle una decina di stagioni in NHL con le casacche di Calgary, Florida, Anaheim, Boston e Chicago, è stato trovato già cadavere da un amico cui sono stati vani i tentativi di rianimarlo; il decesso secondo la polizia locale, sembrerebbe esser avvenuto per cause naturali ma qualcosa in più si potrà sapere solo dopo l’esito dell’autopsia dello sfortunato Steve.

Messo KO da una bruttissima commozione celebrale nel marzo del 2012, nelle ultime due stagioni Steve si è barcamenato prima nel farm-team di Chicago in American Hockey League (Rockford) per poi tentare senza troppe glorie alcune, l’avventura in KHL con Zagabria con sole 11 uscite la stagione passata.

L’ex granitico difensore,in Francia nella stagione del Lockout del 2004/5 (a Mulhouse per 15 partite) nella NHL ha raccolto in 571 uscite 33 reti e 98 assistenze per 131 punti in totali assieme a 807 minuti di penalità: i maggiori successi sportivi sono arrivati prima con la Calder Cup in AHL con i St.John’s Flames (2001) mentre è arrivato solo ad accarezzare il sogno della Stanley Cup nel 2004 con Calgary, sconfitta in finale da Tampa in Gara 7.

Unanime il cordoglio della Lega e del mondo hockeystico alla famiglia e parenti, cui si unisce anche la redazione di HockeyTime.net

Tags: