Serie B, 22ª – Chiavenna e Varese, già eliminati, decideranno le sorti dei play-off

Tra poche ore scenderanno in campo tre squadre lombarde in altrettante partite per ciò che resta dell’ultima giornata di regular season. Como – Alleghe non ha influenza alcuna per la classifica ma è un ottimo allenamento per studiarsi. Le due squadre infatti già mercoledì si troveranno ad Alleghe per la prima delle tre gare dei quarti di finale.
Più importanti le altre due partite. Il Chiavenna non deve pensare alla pesante sentenza per la gara non conclusasi contro il Como (gli strascichi si ripercuoteranno l’anno prossimo) ed è in viaggio per andare a Merano. Alla MeranArena c’è poco da scherzare contro la formazione sondrasca, ultima in classifica ma che per tutta la stagione ha dimostrato di poter giocare alla pari con chiunque. La vittoria di ieri sera del Bozen 84 sul Feltreghiaccio (5° gol subìto in 7 partite) riporta i bolzanini momentaneamente in testa alla classifica e per il Merano perdere significherebbe restare al secondo posto vanificando un dominio durato tutta la stagione, o quasi. Ai bianconeri basta comunque un punto visto che negli scontri diretti il Bozen 84 ha sempre perso (3-2 e 2-0 in favore delle Aquile). Le reti bolzanine di Alex Gamper (2), Florian Gasser (2), Andrea Faggioni (2), Volcan, Rolfini e Pechlaner; gol della bandiera veneto di Bertoncin allo scadere del secondo tempo ormai sullo 0-7.
Ago della bilancia è anche il Varese che vuole congedarsi al suo pubblico con una vittoria dopo un incubo fatto di 13 sconfitte nelle ultime 14 partite. Al momento il Val Pusteria è settimo a pari punti con il Val Venosta che ieri ha perso in casa contro l’Ora. Gli scontri diretti tra Lupi ed Eisfix sono in perfetta parità: rispettato il fattore pista con la vittoria giallonera per 6-2 e quella dei venostani per 5-1. Si guarderebbe la differenza reti generale e il Val Venosta è di gran lunga in vantaggio con un -9 rispetto al -21 pusterese.
La vittoria di ieri dell’Ora regala ai Frogs il quarto posto e il primo round dei play-off col vantaggio casalingo in caso di “bella”. I “ranocchi” di Bassa Atesina vincono ampiamente a Laces con le doppiette di Markus Simonazzi e Hannes Walter (tra cui un gol in inferiorità numerica), una rete a testa per Piroso, Walter, Vill, Pircher e Calovi. Gli Eisfix restano in partita metà gara, segnando solo per il momentaneo 1-2 con Pohl al 26°. Il Pergine, che riposa nell’ultima giornata, è così scavalcato per gli scontri diretti peggiori rispetto all’Ora.

21ª giornata, domenica 8 febbraio
Chiavenna – Como 0-5 a tavolino freccia la sentenza

22ª giornata, ultima (domenica 15 febbraio)
Bozen 84 – Feltreghiaccio 9-1 (2-0, 5-1, 2-0) (sabato)
Val Venosta – Ora 1-8 (0-1, 1-3, 0-4) (sabato)
ore 18:00 Merano – Chiavenna
ore 18:45 Como – Alleghe
ore 19:30 Varese – Val Pusteria
Riposa: Pergine

freccia Presentazione
freccia Calendario

Classifica      Pt PG  V -et P    gol +/-
1. EV Bozen 84  50 20 16 0-2 2  70-29   41 playoff (1° o 2°)
2.
Merano       49 19 16 0-1 2  99-33   66 playoff (1° o 2°)
3. Alleghe      42 19 14 0-0 5  86-53   33 playoff
4. Ora          37 20 11 1-2 6  89-55   34 playoff
5. Pergine      37 20 10 3-1 6  69-53   16 playoff
6. Como         32 19  9 2-1 7  65-61    4 playoff
7. Val Pusteria 23 19  6 2-1 10 50-71  -21 playoff (7° o 8°)
8. Val Venosta  23 20  7 1-0 12 67-83  -16 playoff (7° o 8°)
9. Varese       13 19  4 0-1 14 52-96  -44 non qualificata
10 Feltregh.     8 20  2 1-0 16 43-124 -81 non qualificata
11 Chiavenna     7 19  1 1-2 15 42-74  -32 non qualificata

PLAYOFF

Quarti di finale:
gara 1: mercoledì 18 febbraio
gara 2: sabato 21 febbraio
ev. gara 3: martedì 24 febbraio

Abbinamenti già decisi

alleghe-comoAlleghe (3°) – Como (6°)
Precedenti 2014-15:
11ª, 6 dicembre: 5-3 // 22ª, 15 febbraio: oggi
La stagione scorsa:
Piazzamenti: Alleghe 1° – Como 9° // risultati: 2-0 e 5-0

oraegna-pergineOra (4°) – Pergine (5°)
Precedenti 2014-15:
5ª, 23 ottobre: 2-3 ot // 16ª, 6 gennaio: 3-2
La stagione scorsa:
Piazzamenti: Ora 2° – Pergine 3° // risultati: 3-0 e 4-1; 4-0 e 6-2 ai play-off

I tabellini dell’ultima giornata

Ahc Vinschgau Val Venosta – Asc Ora Hockey 1-8 (0-1, 1-3, 0-4)
Marcatori: 9:12 (0-1) Markus Simonazzi, 23:08 (0-2) Markus Simonazzi, 25:40 (1-2) Andres Pohl, 26:01 (1-3) Alessio Piroso (Hannes Walter), 26:34 (1-4, Pp) Hannes Walter (Martin Pircher), 49:28 (1-5, Pk) Hannes Walter, 56:04 (1-6) Stefan Vill (Andreas Decarli), 59:09 (1-7, Pp) Martin Pircher (Hannes Walter), 59:25 (1-8) Philipp Calovi
Vinschgau: Rizzon A. (dal 40:00 Pedross C.); Pircher R., Pohl A., Mahlknecht P., Laimer Gerstl M., Von Pfostl L., Ilmer S., Santer N., Oberdörfer M., Stocker M., Strobl A., Virzi A., Nagl T., Tombolato R., Clemente M. Allenatore: Alfred Weindl
Ora: Casaril L. (Fabris S.); Vill S., Negri F., Pichler H., Tscholl M., Olivotto C., Walter H., Decarli A., Calovi P., Pircher M., Trentini F., Pedrini M., Adergassen H., Zelger A., Simonazzi M., Siller M., Olivotto M., Piroso A., Brighenti Moretti T. Allenatore: Robert Chizzali
Penalità: 6-4 (2-2, 2-0, 2-2)
Arbitro: Patrick Gruber (Andrea Carrito, Egger Harald)

E.V. Bozen 84 – Hc Feltreghiaccio 9-1 (2-0, 5-1, 2-0)
Marcatori: 5:24 (1-0) Alex Gamper (Florian Gasser, Andrè Rolfini), 18:31 (2-0) Michele Volcan (Florian Gasser, Alex Tava), 21:20 (3-0) Florian Gasser (Andrea Faggioni, Gabriel Nibale), 25:10 (4-0) Alex Gamper (Alex Tava, Markus Malfertheiner), 29:22 (5-0) Andrea Faggioni (Manuel Basso, Alex Pancheri), 32:30 (6-0) Florian Gasser (Alex Tava, Alex Gamper), 36:24 (7-0) Andrea Faggioni (Gabriel Nibale, Alex Pancheri), 39:36 (7-1) Mattia Bertoncin (Alex De Paoli), 47:36 (8-1) Andrè Rolfini (Michele Volcan, Simon Prudenziati), 59:48 (9-1) Christof Pechlaner (Alex Gamper, Alex Pancheri)
Bozen 84: Dal Bosco J.; Nibale G., Malfertheiner M., Gasser F., Rolfini A., Quirini A., Kaufmann V., Volcan M., Gamper A., Basso M., Lotti M., Ambach C., Faggioni A., Pechlaner C., Tava A., Hölzl H., Pancheri A., Prudenziati S., Prudenziati T., Santa H.
Feltreghiaccio: Viale S. (dal 20:00 Pignatti R.); Zallot S., Dal Magro F., Merli M., Brondi P., Guerriero F., Bertoncin M., Bolzan F., Gorza A., Cavan G., De Paoli A., Canova A., Ognibeni A., Da Forno M. Allenatore: Matteo Giopp
Penalità: 12-18 (2-6, 6-4, 4-8)
Spettatori: 75
Arbitro: T. Virta (Paolo Avi, Widmann)