I risultati della trentottesima giornata del Campionato di Elite A – Itas Cup

Serie A – Itas Cup – 38esima Giornata – Playoff Race – 12 febbraio 2015 – Seconda Fase – 16° Turno

Con la disputa delle gare in programma nella trentottesima giornata si conclude la seconda fase del campionato nazionale Elite A – Itas Cup e si sciolgono gli ultimi dubbi riguardanti i piazzamenti delle formazioni impegnate nel torneo. L’Asiago, già matematicamente primo, consolida la sua supremazia con la larghissima vittoria (7-0) su un Gherdëina che aveva da chiedere assai poco alla gara dell’Odegar.

Val Pusteria e Rittner Buam si aggiudicano, nell’ordine le posizioni di retroguardia, alle spalle della capolista. I Buam vincendo 1-0 alla Valmora Arena di Torre Pellice, avevano fatto il massimo per scavalcare in classifica generale la formazione allenata da Mario Richer. I Campioni d’Italia, giovandosi della felice serata del loro goalie, Fabian Weinhandl, hanno ottenuto il massimo risultato col minimo sforzo vincendo una gara che, sulla carta, appariva sicuramente difficile.

I Lupi della Val Pusteria hanno invece dovuto sudare le proverbiali sette camicie per uscire vincenti dall’ Agorà di Milano. Il match di Milano è stato sicuramente interessante ed ha tenuto col fiato sospeso il numeroso pubblico presente. Gli ospiti si erano portati sul 2-0 (Rizzo e Hofer) ma i meneghini con un terzo drittel giocato col cuore in mano, riuscivano a recuperare lo svantaggio, prima accorciando le distanze con Lutz e poi, pareggiando i conti a meno di un minuto dal termine con Fontanive. Il pareggio dei padroni di casa avveniva con l’uomo sul ghiaccio in più, in quanto coach Pat Curcio aveva richiamato sul pancone Alex Caffi allo scopo di inserire un uomo di movimento in più. La mossa dava il risultato sperato ed in 48 secondi il Milano perveniva al pareggio. Il match si sbloccava poi, definitivamente, all’Overtime ed il Val Pusteria come già avvenuto durante il campionato, trovava la vittoria esterna dopo i sessanta minuti, questa volta, grazie all’acuto di Philipp Devos che insieme al suo goal, consegnava Vittoria e Secondo Posto Finale ai suoi compagni di squadra.

Con questi risultati si consolidavano le prime cinque posizioni che riguardano le formazioni già ammesse ai Playoff che, nell’ordine risultano essere: Asiago, Val Pusteria, Rittner Buam, Milano e Valpellice.

Ulteriori sei formazioni andranno alle sfide dei Pre-Playoff che partiranno sabato prossimo e saranno al meglio delle due gare vinte.

In questo particolare raggruppamento si troveranno di fronte le seguenti tre coppie: Gherdëina-Fassa, Vipiteno-Egna, Appiano-Cortina, mentre il Caldaro, giunto all’ultima posizione nel raggruppamento Playoff Round esce, fin da stasera, definitivamente, di scena.

Questa “seconda parte del tabellone” ha evidenziato dei risultati francamente imprevisti.
L’Egna ha largamente sconfitto (4-0) un Vipiteno certamente un po’ demotivato. Fassa ed Appiano hanno dato vita ad un match assai combattuto nel quale i Ladini hanno sicuramente raccolto meno di quanto hanno seminato e che si è concluso con la risicata vittoria ospite.

Il Cortina, diciamolo francamente, è stata la vera delusione della serata. Gli Scoiattoli, sconfitti dal fanalino di coda Caldaro, sono stati scavalcati in classifica dall’Appiano e questo particolare li costringerà a giocare l’eventuale gara tre in casa dei Pirati della Bassa Atesina. Dingle e compagni hanno certamente sottovalutato l’impegno e sono usciti sconfitti dalla Reiffeisen Arena regalando ai Lucci l’ultima, imprevista ed imprevedibile, gioia di un campionato che è stato assai avaro di soddisfazioni per la truppa di coach Grossrubatscher.

Questi i tabellini delle partite disputate nella serata:

Asiago Hockey 1935 – HC Gherdëina valgardena.it 7-0 (2-0, 2-0, 3-0) – Stadio Odegar – Asiago – ore 20:30
MARCATORI: 1-0 Kevin Devergilio (nessun assist) 0:54; 2-0 Jose Magnabosco (Kevin Devergilio) 14:54; 3-0 Diego Iori (Jose Magnabosco, Layne Ulmer) 26:15; 4-0 Diego Iori (Scott Hotham) 29:16; 5-0 Kevin Devergilio (superiorità numerica) (Daniel Anthony Sullivan, Matteo Tessari) 44:43; 6-0 Lorenzo Casetti (nessun assist) 45:00; 7-0 Mirko Presti (Enrico Miglioranzi, Diego Iori) 52:17.
Arbitri: Fabio Lottaroli e Karl Pichler; Giudici di linea: Christian Gamper ed Alex Wadlthaler.

SHC Fassa – HC Appiano Roi Team 2-3 (0-2, 1-0, 1-1) – Stadio G.Scola – Alba di Canazei – ore 20:30
MARCATORI: 0-1 Jan Waldner (superiorità numerica) (Jonathan Hazen, Marc-Oliver Vallerand) 6:28; 0-2 Marc-Oliver Vallerand (Jan Waldner, Tobias Ebner) 17:30; 1-2 Martin Castlunger (Per Filip William Bjork, Manuel Da Tos) 27:28; 2-2 Tony Vidgren (superiorità numerica) (Sami Juhani Ryhanen, Per Filip William Bjork) 52:37; 2-3 Marc-Oliver Vallerand (inferiorità numerica) (nessun assist) 58:13.
Arbitri: Marco Bagozza e Claudio Ferrini; Giudici di linea: Fabrizio De Toni ed Omar Piniè.

HC Egna Riwega – SSI Vipiteno Weihenstephan 4-0 (0-0, 1-0, 3-0) – Würth Arena – Egna – ore 20:30
MARCATORI: 1-0 Jan Stehlik (nessun assist) 30:54; 2-0 Vojetech Kubincak (Manuel Lo Presti, Michael Sullmann) 41:52; 3-0 Angel Krestev (Domenico Perna, Vojetech Kubincak) 50:28; 4-0 Alexander Sullmann (superiorità numerica) (Vojetech Kubincak, Domenico Perna) 53:43.
Arbitri: Gregory Loreggia e Luca Marri; Giudici di linea: Marco Mori e Simone Pace.

Hockey Milano Rossoblu – Hc Val Pusteria Lupi OT 2-3 (0-1, 0-0, 1-2, 0-1) – Stadio Agorà – Milano – ore 20:30
MARCATORI: 1-0 Patrick Rizzo (Raphael Andergassen, Patrick Bona) 15:15; 2-0 Armin Hofer (superiorità numerica) (Philip-Michael Devos, Giulio Scandella) 45:12; 1-2 Andreas Lutz (Matthew Gregory Scott Waddell, Nicola Fontanive) 46:13; 2-2 Nicola Fontanive (uomo in più) (David Vallorani, Andreas Lutz) 59:08; 2-3 Philip-Michael Devos (Giulio Scandella) 62:13.
Arbitri: Andrea Benvegnù ed Andrea Moschen; Giudici di linea: Patrick Gruber e Simone Mischiatti.

SV Caldaro Rothoblaas – SG Cortina 2-1 (1-1, 1-0, 0-0) – Raiffeisen Arena – Caldaro – ore 20:30
MARCATORI: 0-1 Daniel Fabris (Ryan Hayes Dingle, Christian Menardi) 14:55; 1-1 Luca Franza (Alexander Andergassen, Denny Deanesi) 19:23; 2-1 Denny Deanesi (Alexander Andergassen, Alexander Berry) 23:18;
Arbitri: Nadir Ceschini e Massimo De Col; Giudici di linea: Nicola Basso ed Alberto Plancher.

HC Valpellice Bodino Engineering – Rittner Buam 0-1 (0-1, 0-0, 0-0) – Valmora Cotta Morandini Arena – Torre Pellice – ore 20:30
MARCATORI: 0-1 Lorenz Daccordo (Thomas Spinell, Emanuel Scelfo) 17:14;
Arbitri: Luca Cassol ed Alex Lazzeri; Giudici di linea: Matthias Cristeli e Simone Lega.

Classifica Master Round: Asiago 86 punti; Val Pusteria 82 punti; Rittner Buam 81 punti; Milano 69 punti; Valpellice 62 punti; Gherdeina 41 punti.

Classifica Playoff Round: Vipiteno 60 punti; Appiano 49 punti; Cortina 48 punti; Egna 47 punti; Fassa 35 punti; Caldaro 24 punti.

Tags: