Sissi Carignano rilegge la stagione dei Torino Bulls e presenta il match contro le Lakers Egna

(com. stampa Torino Bulls) – Torino Bulls e l’hockey torinese in generale scalpitano in vista del match che domenica pomeriggio a partire dalle 15 metterà di fronte, al Palatazzoli, le gialloblu guidate da coach Zdenek Kudrna e Lakers Egna. L’incontro deciderà la quarta squadra che parteciperà ai playoff del campionato di serie A, trovando al primo turno le Eagles di Bolzano. Lakers e Bulls si sono classificate rispettivamente al quarto e al quinto posto al termine della prima fase del campionato e nei due scontri diretti giocati in stagione hanno conquistato tre punti per parte. All’andata, giocata a Torino all’inizio di novembre, le gialloblu si imposero con il punteggio di 3-0; il ritorno, disputato nei primi giorni del 2015, si concluse invece con una vittoria per 2-1 delle altoatesine.

“Sono state due partite diverse al di là del risultato” spiega Silvia Carignano, capitano dei Torino Bulls, “nella prima giocammo molto bene e ottenemmo un successo forse oltre le aspettative, anche approfittando di qualche loro disattenzione. Al ritorno abbiamo invece trovato una formazione più pronta a contrastare il nostro gioco e siamo uscite sconfitte”.

Fu un match complicato per la miglior realizzatrice torinese, osservata speciale e marcata stretta da tutta la difesa avversaria. Un trattamento che probabilmente si ripeterà domenica pomeriggio e che potrebbe liberare qualche spazio alle altre giocatrici torinesi in pista.

“Siamo tutte molto cariche e la tensione sta crescendo perché sappiamo di potercela giocare e perché la posta in palio è importante”

afferma Silvia, che cercherà di portare la compagine femminile dei Torino Bulls ai playoff alla prima partecipazione della società gialloblu nel campionato di serie A.

“Conosciamo le nostre avversarie e loro conoscono noi” aggiunge “Sissi” Carignano, che poco tempo fa, con la compagna in gialloblu Greta Niccolai, ha indossato proprio la maglia delle Lakers per giocare qualche partita del campionato austriaco, “per quanto ci riguarda posso dire che nelle settimane della regular season siamo migliorate molto. Abbiamo curato i fondamentali e la posizione in campo e il livello tecnico generale della squadra si è innalzato; questo ci ha permesso, nell’ultimo periodo, di concentrarci sulla tattica e sulle situazioni particolari, come i power play”.

L’unica pecca della formazione torinese è non essere riuscita ad allenarsi a ranghi completi se non in qualche occasione.

“Abbiamo ragazze che militano nei settori giovanili di altre società di Piemonte e Lombardia” conclude Silvia Carignano, olimpionica a Torino 2006, “di conseguenza è difficile trovarci tutte insieme. Ogni tanto ce l’abbiamo comunque fatta e sono stati allenamenti molto proficui; adesso non ci resta che metterli in pratica. È una partita quasi “storica” per noi, non ci siamo iscritte alla serie A con il solo obiettivo di partecipare ma con la voglia di crescere e toglierci soddisfazioni. Vincere domenica e conquistare i playoff sarebbe un regalo fantastico per noi stesse e per la società, che ha sempre creduto in noi”.

Regular season
freccia Calendario e risultati
freccia Classifica finale

Playoff

spareggio, domenica 8 febbraio 2015
ore 15.00 Torino Bulls – Lakers Egna

semifinali (best of 3)
gara 1, sabato 7 febbraio
ore 17.30 Alleghe/Agordo – Real Torino
data da stabilire
Bolzano Eagles – [vincitrice dello spareggio]