Under 18: prima vittoria al 4 Nazioni di Asiago

(dal sito fisg.it) – Esordio con vittoria dell’Italia al 4 Nazioni di Asiago contro la Francia nella prima giornata del torneo. Occasione subito per gli azzurrini con Tschimben, ma Garnier si oppone. Al 3’16” difesa transalpina messa male, Dal Sasso ha un corridoio sulla sinistra e arriva a tu per tu con il portiere superandolo con un preciso tiro di polso (1-0). L’Italia potrebbe allungare in power-play, ma costruisce poco. Nel finale la Francia, in superiorità, costruisce bene, ma Treibenreif è attento.

Secondo tempo con le due squadre che non lesinano contatti fisici al limite. Italia quasi sempre in inferiorità nella prima parte. Treibenreif è perfetto nella chiusura di gambale su Bougro. Penalità di 2’+10′ per carica da tergo a Gios, quando l’Italia era già con l’uomo in meno. Azzurrini resistono, ma poi incassano l’1-1 di Addamo. Passano 2′: verticalizzazione per Maia, tutto solo sulla blu (difesa azzurra fuori posizione) e gran diagonale all’incrocio. La Francia smette di premere ed inizia a rimediare penalità. Thum (Elias) sfiora il 2-2 con una deviazione sotto porta; poi lo trova poco più tardi, sempre davanti alla gabbia di Garnier. Ed è 2-2. Nel terzo tempo l’Italia passa in vantaggio ancora con Dal Sasso che chiude una bella combinazione di Elias Thum. La gara continua molto frizzante e combattuta. La Francia prova ad impattare il risultato ma trova un sicuro Tribenreif.

L’Italia così passa al comando della classifica al pari della Slovenia che nel primo pomeriggio ha battuto l’Ungheria 4-2 grazie ad una partenza sprint nella frazione centrale.

freccia I convocati

Programma partite
Torneo 4 Nazioni – Under 18 – Asiago – Stadio Odegar

Giovedì 5 febbraio
Ungheria – Slovenia 2-4 (0-0, 0-3, 2-1)
Francia – Italia 2-3 (0-1, 2-1, 0-1)

Venerdì 6 febbraio
ore 13:00 Slovenia – Francia
ore 18:30 Italia – Ungheria

Sabato 7 febbraio
ore 15:40 Ungheria – Francia
ore 18:40 Italia – Slovenia

Tabellini

Francia – Italia 2-3 (0-1, 2-1, 0-1)
Marcatori: 3:16 (0-1) Davide Dal Sasso (Marco Marzolini, Gregorio Gios), 29:46 (1-1, Pp) Justin Addamo (Bastien Maia, Loic Coulaud), 31:46 (2-1) Bastien Maia (Jordann Bougro, Antoine Torres), 35:14 (2-2, PP) Elias Thum (Davide Dal Sasso, Michael Deleug), 40:45 (2-3, PP) Davide Dal Sasso (Elias Thum, Michael Deleug)
Francia: Garnier R. (dal 40:00 Papillon Q.); Marcelle A., Pascal A., Ritz M., Petit L., Melin V., Addamo J., Torres A., Reynaud J., Thiry T., Matima R., Colomban R., Fritz-Dreyssè D., Coulaud L., Couvat J., Rodriguez A., Revil A., Guebey E., Bougro J., Bonnardel L., Maia B. Allenatore: Romain Guibet
Italia: Trebenreif H. (Stevan L.); Gios G., Nocker P., Basso M., Trenkwalder M., March G., De Lorenzo Meo A., Marzolini M., Deluca I., Deleug M., Bernard D., Dal Sasso D., Martini E., Fink K., Berger S., Thum E., Thum J., Moroder S., Tschimben F., Gasser A., Pitschieler S. Allenatore: Alex Gschliesser
Penalità: 12-22 (2-2, 6-18, 4-2) – Al 28:24 2+10′ a Gregorio Gios (I) per carica da tergo
Tiri: 21-19 (6-3, 7-9, 8-7)
Arbitro: Cassol (De Zordo e Piniè)

Ungheria – Slovenia 2-4 (0-0, 0-3, 2-1)
Marcatori: 21:06 (0-1) Nik Simsic, 23:16 (0-2) Gasper Glavic (zan Jezovsek, Miha Mercina), 24:34 (0-3, Pp) Andraz Zibelnik (Nik Simsic, Janez Orehek), 42:43 (0-4) Jan Drozg, 53:24 (1-4) Zsombor Kiss (Viktor Török, Bence Stipsicz), 55:47 (2-4) Renàtò Tòth,
Ungheria: Bors G. (Kiss B.); Garàt Z., Sàndor F., Sarcia A., Simotits F., Stipsicz B., Szabò B., Szlama D., Pèter A., Imre P., Kiss Z., Kiss P., Kreisz B., Sàgi M., Szabad K., Szita D., Tòth R., Török V., Vizi D. Allenatore: Glen Williamson
Slovenia: Vlahovic M. (Senk K.); Zibelnik A., Rok K., Markic Z., Jezovsek Z., Simsic N., Drozg J., Matevz B., Mercina M., Maticic P., Ulamec L., Grahut N., Potocnik K., Pangerc A., Jeklic M., Orehek J., Petek N., Cepon M., Kuzman Z., Tomazevic B., Glavic G., Rojsek R. Allenatore: Mitja Kern
Penalità: 8-8 (2-0, 2-2, 4-6)
Spettatori: 50