U18, 18ª – Terzetto di testa alla vittoria. Tonfo Asiago a Vipiteno. Milano ai playoff

Diciottesima giornata dai pronostici rispettati, con le tre squadre al comando della classifica che si impongono senza strafare.
Il Val di Fassa prova a tirare uno sgambetto allo Juniorteams passando in vantaggio al 15° con Lauton. I ragazzi di Markus Sparer, appena una settimana dopo la prima sconfitta stagionale, passano in vantaggio solo a metà partita, chiudendo la seconda frazione sul 3-1 con i gol di Kevin Fink (doppietta) e Massar. La quarta rete è di Zerbetto a porta vuota.
Tanti gol a Selva per il successo del Gherdeina sul Pieve di Cadore/Alleghe. I veneti in pochi secondi vanno sul doppio vantaggio al 7° minuto con una doppietta di Emanuele Larcher. I ladini rossoblù con Holzknecht accorciano le distanze al 18, poi nel drittel centrale seppelliscono gli orsetti cadorini con un parziale di sette a zero. Due volte in gol Patrick Demetz e Lukas Mair, una Gluck, Bergmeister e Moroder. Nei primi secondi dell’ultima frazione Patrick Demetz realizza la sua terza rete personale; sul 2-9 torna a segnare anche il Pieve con due reti di Tommaso Alverà.

Due giorni dopo il successo della senior, a Merano passa anche l’under 18 del Pergine/Feltre di Korotvica, con due gol per tempo. Alla rete meranese di Pirri nel terzo minuto, i trentini passano a condurre con i gol di Salomon all’8° e Albasini al 17°. Strada tutta in discesa con i gol di Dell’Agnol e Colombini nel secondo tempo, Deluca e Pertoldi nel terzo. Il Pergine vince la sua ottava gara in nove partite, invece per i bianconeri di Kontschieder serve ora un miracolo per raggiungere i play-off: i punti da recuperare restano 11 e le partite da giocare scendono a 4.
Importante quanto clamoroso nel punteggio il successo del Vipiteno sull’Asiago, fino a settimana scorsa affiancate in classifica al quarto posto. Primo tempo con una doppietta di Felix Tschimben, in rete al 12° e agli sgoccioli prima della sirena. Nei primi secondi della ripresa segna subito Tommy Gschnitzer che si ripete al 27° dopo il gol della bandiera di Foltin. Al 28° Ninz segna il 5-1, poi nell’ultima frazione altre reti dei Broncos a firma Strickner e Pitschieler. Allarme ad Asiago, alla sua quarta sconfitta nelle ultime 5 partite. La pesante debacle vicentina fa slittare i Leoni al sesto posto (nel lontano ricordo del secondo posto di fine anno) in favore del Val Pusteria, che si impone in doppia cifra sull’Appiano, presentatosi a Brunico con il numero minimo di giocatori. 62-18 il computo dei tiri in favore dei pusteresi, shutout di Julian Gafrller, il terzo della stagione. I Lupi aspettano il 12° per segnare, ma il secondo centro arriva già 30 secondi dopo, altri due minuti di attesa per il 3-0. Le reti della partita di Alex De Lorenzo Meo (3), Matthias Profunser (3), Ruben Tommasini (2), David Laner (2), Zandegiacomo ed E. Thum.
Vincendo a Caldaro il Milano si qualifica matematicamente per i play-off. Il vantaggio sulla nona è tanti punti quanti quelli conquistabili dai veneti, ma gli scontri diretti sorridono ai lombardi. Lucci invece che perdono ogni speranza di qualificazione. Vantaggio rossoblù di Alario al 4° minuto, raddoppio con Tremolada al 30°. Il doppio vantaggio raggiunto con fatica si sgretola in meno di un minuto al 15° quando il Caldaro chiude la seconda frazione sul 2-2 grazie alle reti di Neumair e Moilling. I tre punti milanesi arrivano nell’ultimo quarto d’ora: segnano Pirelli al 47°, Manfé al 53° e il bis di Mattia Alario un minuto più tardi.

Il campionato prende una pausa per l’impegno della nazionale di categoria ad Asiago. Si torna a giocare il sabato di San Valentino, dopo che martedì si recupererà Pergine-Vipiteno. Nel prossimo turno scontro al vertice tra Juniorteams e Gherdeina; ai primi basterà vincere o raggiungere l’overtime per la matematica della prima posizione. Ad Appiano il Val di Fassa contro l’ultima in classifica può chiudere del tutto il discorso qualificazione ai play-off.

18ª giornata, sabato 31 gennaio 2015
Vipiteno – Asiago 7-1 (2-0, 3-1, 2-0)
Val Pusteria – Appiano 12-0 (3-0, 6-0, 3-0)
Val di Fassa – Juniorteams 1-4 (1-0, 0-3, 0-1)
Caldaro – Milano 2-5 (0-1, 2-1, 0-3)
Gherdeina – Pieve d.C. 9-4 (1-2, 7-0, 1-2)
Merano – Pergine 1-6 (1-2, 0-2, 0-2)

Classifica  P.ti PG  V -et P    gol   +/-
Juniorteams   51 18 17 0-0 1  97-35    62 ai play-off
Gherdeina     43 18 13 2-0 3 104-51    53 ai play-off
Pergine       40 17 13 0-1 3  79-41    38 ai play-off
Vipiteno      38 17 12 0-2 3  65-28    37 ai play-off
Val Pusteria  36 18 11 1-1 5  84-39    45 ai play-off
Asiago        35 18 11 1-0 6  97-54    43 ai play-off
Milano        24 18  8 0-0 10 65-80   -15 ai play-off
Val di Fassa  21 18  6 1-1 10 49-62   -13
Pieve d.C.    12 18  4 0-0 14 39-84   -45
Merano        10 18  3 0-1 14 50-96   -46
Caldaro        8 18  2 1-0 15 23-72   -49 non qualificata
Appiano        3 18  0 1-1 16 35-145 -110 non qualificata

Posticipo 5ª giornata, martedì 10 febbraio 2015
ore 19:30 Pergine – Vipiteno

Prossimo turno, 19ª giornata, sabato 14 febbraio 2015
ore 16:00 Appiano – Val di Fassa
ore 16:15 Juniorteams – Gherdeina
ore 17:15 Merano – Vipiteno
ore 18:00 Asiago – Caldaro
ore 18:00 Pieve d.C. – Pergine
ore 18:30 Milano – Val Pusteria

freccia presentazione
freccia calendario

Tags: ,