DEBL2 – Le Lakers vincono l’ultima partita. E ora tocca “gufare”

Ciò che potevano fare le Lakers, lo hanno fatto fin troppo bene. Contro il Linz, seconda in classifica, le sudtirolesi si sono imposte con un inequivocabile 10-0 e hanno seppellito le già pochissime speranze di successo finale delle Ics Cats. Hanno pesato per le austriache l’assenza delle due straniere Ivana Gajdosova e Petra Pavlovicova, top scorer del campionato con 34 punti, rispettivamente 25 gol più 9 assist e 12+22. Contro il Linz, quattro le reti di Silvia Carignano, in prestito dalle Bulls, che in classifica top scorer sale al nono posto con 10 punti, in appena tre partite. Doppietta anche per Lisa Jaitner, top scorer delle Lakers, una rete a testa per Gallmetzer, Toniatti, Prossliner. Shutout di Eugenia Pompanin, al momento miglior portiere del campionato con il 94.9% di parate.
In un campionato senza play-off, la situazione vede le Lakers guidare la classifica con 26 punti, 9 in più delle seconde in classifica, ma non è per niente un margine rassicurante. Le italiane hanno esaurito gli incontri da giocare, mentre il Kitzbühel/Kufstein ha potenzialmente proprio quei 9 punti di gap, peraltro contro le tre formazioni in fondo alla classifica: Salzburg II, Innsbruck e Sabres/Flyers. Facesse l’en plein, la formazione tirolese si laureerebbe campione senza che le Lakers possano opporsi visto che gli scontri diretti parlano, seppur per poco, in favore delle tirolesi: 4-2 e 0-1 all’overtime.
Sabato le ragazze di Kitzbühel e Kufstein hanno sconfitto altrettanto largamente la seconda formazione di Salisburgo. 11-0 con tripletta di Anna Atzl e doppiette di Isabella Hochfilzer, Ida Kapfinger e Lisa Mitternöckler.
Nelle altre partite, assestamenti in fondo alla classifica con le viennesi miste Flyers e Sabres sconfitte dal Salisburgo ma vittoriose sull’Innsbruck. La prima vittoria in campionato delle capitoline fa rumore. Dopo il vantaggio tirolese iniziale di Steiner all’8°, al 14° le viennesi pareggiano e in un minuto chiudono la partita a ridosso del primo riposo. 5 gol Katharina Heuberger, 2 per Posch.

freccia Presentazione, calendario e risultati

Risultati

31/01/2015 Kitzbühel – Salzburg II 11-0 (6-0, 2-0, 3-0)
31/01/2015 Sabres/Flyers – Innsbruck 11-1 (4-1, 2-0, 5-0)
01/02/2015 Salzburg II – Sabres/Flyers 3-1 (0-0, 2-0, 1-1)
01/02/2015 LAKERS – Linz 10-0 (2-0, 3-0, 5-0)

20/12/2014 LAKERS – Sabres/Flyers 3-1 -> convertito 5-0 a tavolino. Le Sabres non avrebbero potuto schierare il portiere Ekrt, subentrato al goalie titolare durante la partita.

Classifica                  P.ti GP V -et P   gol +/-
1. AHC Lakers                 26 10 8 1-0 1 72-12  60
2. SpG Kitzbühel/Kufstein     17  7 5 0-2 0 43-14  29
2. DHC Ice Cats Linz          17  9 5 1-0 3 60-43  17
4. DEC Salzburg Eagles II      6  8 2 0-0 6 15-86 -71
5. SPG Flyers II / Sabres III  3  7 1 0-0 6 22-31  -9
5. Red Angels Innsbruck        3  7 1 0-0 6 25-51 -26
.. EC Icemice Telfs           RITIRATA

Prossime partite
15/02/2015 Kitzbühel – Innsbruck
22/02/2015 Salzburg II – Innsbruck

(com. stampa Lakers Egna, Stefano Daprà) – Domenica è stata giocata dalla formazione delle Lakers alla wurth Arena l’ultima partita valida per il campionato DEBL II. La partita si preannunciava decisiva perché in caso di successo sarebbero rimaste ancora vive le speranze di vittoria finale del campionato italo-austriaco.
La formazione ospite si presentava con un roster nutrito ma privo delle due giocatrici straniere che avevano dato del filo da torcere alla formazione di Egna nella partita d’andata. Al contrario le Lakers potevano contare sulla formazione al completo se si escludono le defezioni di Larger Tanja e  Eisenstecken Sophie con il ritorno sul ghiaccio di Lisa Jaitner e delle atlete che nella sfida precedente erano impegnate in Polonia con la Nazionale Under 18. Inoltre per l’occasione sono state aggregate alla squadra le “Lakers di adozione” Sissi Carignano, Elisa Ballardini e Niccolai Greta.
Le ragazze di Egna imprimevano all’incontro sin dalle prime battute un ritmo molto elevato facendo scendere sul ghiaccio 4 linee d’attacco e tre di difesa a dimostrazione del fatto che erano intenzionate a non lasciare nulla di intentato per raggiungere la vittoria finale.
Nonostante la continua pressione esercitata nel terzo difensivo del Linz il risultato del primo tempo veniva fissato su un poco rassicurante 2 a 0 (Carignano – Jaitner) che non rendeva merito a quanto creato in zona offensiva e che anzi consentiva alle avversarie, anche grazie a qualche disattenzione difensiva, di poter accorciare le distanze in più di una occasione.
Il secondo drittel, proseguiva sulla falsariga del primo con le Lakers all’attacco e con molta più disciplina in zona difensiva che consentiva una più agevole gestione dell’incontro anche perché le avversarie opponevano meno resistenza pur giocando con eccessiva intensità in più di un occasione.  Il risultato comunque era la fedele copia di quanto visto in campo e veniva fissato sul 5 a 0.
L’ultima frazione di gioco serviva solo per controllare e arrotondare il punteggio; purtroppo faceva registrare l’infortunio del portiere ospite e veniva interrotta per 10 minuti per soccorrere la ragazza infortunata (strappo all’inguine). La partita terminava con il punteggio di 10 a 0 con l’hat trick di Lisa Jaitner (ottimo rientro il suo), doppiette di Prossliner e Carignano, gol di Ballardini Elisa, Gallmetzer e “super gol” dalla blu di Toniatti.
Ovvia la soddisfazione della Presidente Zelger e di tutto lo Staff per  il risultato della partita e del cammino percorso durante tutto il Campionato. Per conoscerne l’epilogo però, bisognerà attendere i risultati della compagine di Kufstein che se dovesse vincere nei tempi regolari i 3 incontri che rimangono da disputare, pur conquistando gli stessi punti delle Lakers, vincerebbero la DEBL II per il maggior numero di punti conquistati negli scontri diretti.

01/02/2015
AHC Lakers Neumarkt – DHC Ice Cats Linz 10-0 (2-0, 3-0, 5-0)
Marcatrici: 01:43 (1-0) Carignano S. (Jaitner L.), 09:20 (2-0) Jaitner L., 21:57 (3-0) Carignano S. (Ballardini E.), 29:09 (4-0) Carignano S. (Jaitner L.), 38:24 (5-0) Gallmetzer L. (Carignano S.), 41:03 (6-0) Jaitner L. (Prossliner D.), 43:30 (7-0) Toniatti M., 44:41 (8-0) Prossliner D. (Niccolai G.), 46:53 (9-0) Carignano S., 47:48 (10-0) Prossliner D.
Lakers: Pompanin E. (Pardatscher R.); Bresaola I., Prossliner D., Bonata C., Covi L., Hafner B., Jaitner L., Willeit M., Toniatti M., Florian A., Pernstich M., Niccolai G., Wild T., Remondini M., Messner C., Ballardini E., Carignano S., Gallmetzer L. Allenatore: Stefano Daprà
Linz: Kernegger L. (dal 52° Ettinger N.) Auer K., Gschwandtner J., Baumgartner T., Schmotzer B., Zauner A., Salic J., Huber K., Fischer S., Gschaider L., Voitech I., Öhlinger V., Reitmayr N., Böhm V., Huber M., Decker H., Gürtler A.
Arbitri: Pace F. e Pace J.
Tiri: 50-9
Penalità: 8-8
Spettatori: 44

Altri tabellini

31/01/2015
SPG Flyers II / Sabres III – Red Angels Innsbruck 11-1 (4-1, 2-0, 5-0)
Marcatrici: 07:29 (0-1) Steiner A., 13:26 (1-1) Heuberger K. (Posch B.), 17:08 (2-1) Heuberger K. (Dorfinger I.), 17:27 (3-1) Posch B. (Dorfinger I.), 18:26 (4-1) Killisch von Horn Z. (Scheruga M.), 24:12 (5-1) Heuberger K. (Vees C.), 39:06 (6-1) Heuberger K. (Karolyi N.), 40:54 (7-1) Scheruga M., 43:22 (8-1) Posch B. (Vees C., Woschitz S.), 46:32 (9-1) Scheruga M. (Frere S., Dorfinger I.), 55:47 (10-1) Posch B. (Killisch von Horn Z.), 59:53 (11-1) Heuberger K. (Killisch von Horn Z.)
SPG Flyers II / Sabres III: Scharmitzer A.; Scheruga M., Karolyi N., Killisch von Horn Z., Heuberger K., Woschitz A., Vees C., Matejka S., Trejbal V., Zima E., Posch B., Frere S., Woschitz S., Dorfinger I.
Red Angels Innsbruck: Mühlegger J. (dal 40:00 Gugler E.); Zenleser T., Steiner A., Bader-Hauser R., Krepatz C., Fischer E., Senkowsky A., Knoll T., Peer S., Deckert N., Egger C., Stephan M., Schönherr H.
Arbitri: Bubalo D. e Libiseller J.
Tiri: 50-13
Penalità: 2-16
Spettatori: 30

31/01/2015
SPG Kitzbühel/Kufstein – DEC Salzburg Eagles II 11-0 (6-0, 2-0, 3-0)
Marcatrici: 01:01 (1-0) Hochfilzer I. (Burghart I.), 07:30 (2-0) Kapfinger I. (Hochfilzer I.), 10:44 (3-0) Wirl C. (Atzl A.), 12:05 (4-0) Atzl A. (Wirl C., Mitternöckler L.), 13:23 (5-0) Kapfinger I., 18:19 (6-0) Mitternöckler L. (Atzl A., Redwitz A.), 22:05 (7-0) Salvenmoser L. (Oberhammer B., Kapfhammer S.) , 24:27 (8-0) Atzl A. (Wirl C., Burghart I.), 44:05 (9-0) Atzl A., 49:53 (10-0) Hochfilzer I. (Salvenmoser L., Burghart I.), 52:09 (11-0) Mitternöckler L. (Atzl A., Wirl C.)
SPG Kitzbühel/Kufstein: Maurer C.; Kapfinger I., Redwitz A., Oberhammer B., Hochfilzer I., Kapfhammer S., Atzl A., Burghart I., Mitternöckler L., Salvenmoser L., Wirl C.
DEC Salzburg Eagles II: Schoibl S.; Waibl S., Zangl C., Kogelmann A., Bartusch S., Brunner S., Böhm M., Mayr J., Purkrabek J., Wampl A., Mair A., Kail B., Rattensperger P.
Arbitri: Reiter P. e Hagemeister H.
Tiri: 55-10
Penalità: 0-0
Spettatori: 25

01/02/2015
DEC Salzburg Eagles II – SPG Flyers II / Sabres III 3-1 (0-0, 2-0, 1-1)
Marcatrici: 20:42 (1-0) Böhm M. (Oberhuber K.), 30:11 (2-0) Böhm M. (Polczik P., Rask M.), 53:22 (2-1) Woschitz S. (Matejka S.), 59:16 (3-1) Oberhuber K.
DEC Salzburg Eagles II: Schoibl S.; Kogelmann A., Mayr J., Hager M., Böhm M., Bartusch S., Rattensperger K., Zangl C., Engel M., Waibl S., Brunner S., Rask M., Mair A., Wampl A., Oberhuber K., Polczik P., Kail B., Rattensperger P.
SPG Flyers II / Sabres III: Mayer S.; Woschitz A., Müller K., Matejka S., Trejbal V., Zima E., Fiala B., Woschitz S., Gamperling A.
Arbitri: Blineder H. e Prünster P.
Tiri: 41-29
Penalità: 4-2
Spettatori: 75