U16 – All’Asiago lo spareggio. Definiti i gironi della seconda fase

Ecco i gironi per la seconda fase. Nel girone A il Gherdeina sfiderà ancora il Merano e il Vipiteno, più la bellunese Feltreghiaccio/Alleghe/Zoldo e la piemontese Valpellice. Nel girone B il Val di Fassa ritroverà l’Asiago vincitore dello spareggio contro il Milano. Nuove avversarie il Real Torino Aosta e dall’Alto Adige lo Juniorteams che si aggiunge al Val Pusteria. Nei prossimi giorni la federazione stilerà il calendario, la prima giornata si giocherà già la domenica che viene. Sarà una prima giornata difficile visto che i migliori giocatori saranno impegnati chi fino a sabato a Kaposvar in Ungheria per il 4 Nazioni della nazionale under 15, chi il 4 e 5 a Fondo con la 16.

Seconda fase (dall’8 febbraio al 31 marzo)
Si qualificano le prime due

Girone A Girone B
1ªN – Gherdeina 1ªE – Val di Fassa
3ªN – Merano 1ªO – Real Torino A
5ªN – Vipiteno 2ªN – Val Pusteria
2ªE – Feltreghiaccio AZ 4ªN – Juniorteams
2ªO – Valpellice spareggio – Asiago

Giornate di gioco:
8, 15 e 22 febbraio; 1, 8, 15, 22 e 31 marzo


SPAREGGIO
Egna, 1 febbraio

Era la partita più importante della giornata, quella che avrebbe fatto continuare la corsa scudetto a una squadra e avrebbe buttato nel limbo del girone di consolazione quella sconfitta. Partita in bilico per 35 minuti, poi l’Asiago di coach Marian esce alla distanza e fa sua la qualificazione.

Milano-Asiago 0-5 (0-0, 0-2, 0-3)

(dal sito dell’Asiago Hockey, Cristiano Rigoni) – La svolta del match è arrivata al 14:35 con Tommaso Topatigh (assist Lievore) bravo a mettere nel sette, alla sinistra del portiere rossoblù appena entrato, un disco imprendibile; passano neanche quattro minuti e, in power play, l’Asiago raddoppia con un bel tiro dalla blu di Edo Sahman (assist Lievore e Sambugaro). Si va al secondo riposo sul 2 a 0. Negli spogliatoi coach Marian fa i complimenti alla squadra per l’ottimo drittel giocato, mancano ancora 20 minuti ed il terzo tempo sarà un vero inferno.
Il gioco riprende ed il Milano prova a reagire ma i giallorossi difendono bene, all’8:37 sfruttiamo ancora bene un power play con Cristi Dumitran (assist L. Rigoni) che trafigge il goalie avversario. I nostri ragazzi ora sentono di avere la vittoria in pugno e l’incontro si fa più nervoso; passano meno di due minuti e Kevin Pais (assist Lievore) cala il poker per l’Asiago e fa perdere ogni speranza di rimonta al Milano. Prima della sirena, al 19:01, Tommaso Topatigh mette la ciliegina sulla torta con la rete personale del 5 a 0, risultato finale.


GIRONE NORD
Alto Adige

All’ultima giornata arriva la prima sconfitta stagionale (entro i 60 minuti) del Gherdeina, ma a decretarla è stato il giudice sportivo: troppo pochi giocatori ladini giunti a Caldaro. Sul campo i gardenesi seppur in pochi avevano riportato l’ennesima vittoria giocatori, con i gol di Leo Holzknecht, Lukas Mair e Marc Frisch.
Il Merano vince contro l’Appiano e, dal momento che lo Juniorteams riposava, conquista il terzo posto nel girone di prima fase. Diventa così inutile il difficile successo del Vipiteno ai danni del Val Pusteria, seconda forza del girone.

Ultima giornata, 18ª giornata, domenica 1 febbraio 2015
Ritten S. – H.Academy 6-1 (1-0, 2-0, 3-1)
Caldaro – Gherdeina 2-3 (1-1, 0-0, 1-2) => 5-0 a tavolino
Merano – Appiano 5-0 (1-0, 1-0, 3-0)
Vipiteno – Val Pusteria 4-3 (1-1, 3-0, 0-1)
Riposa: Juniorteams

Classifica      pt PG  V -et P     gol  +/-
1. Gherdeina    41 16 12 2-1 1  120-37   83 qualificata
2. V. Pusteria  33 16 10 1-1 4   73-45   28 qualificata
3. Merano       29 16  9 0-2 5   63-51   12 qualificata
4. Juniorteams  28 16  7 3-1 5   59-60   -1 qualificata
5. Vipiteno     27 16  6 3-3 4   44-36    8 qualificata
6. Ritten S.    19 16  4 2-3 7   39-56  -17 non qualificata
7. Caldaro      18 16  6 0-0 10  48-61  -13 non qualificata
8. Appiano      12 16  4 0-0 12  40-81  -41 non qualificata
9. H. Academy    9 16  2 1-1 12  42-101 -59 non qualificata

freccia Presentazione
freccia Calendario e risultati

Giudice sportivo

partita del 01/02/2015 tra SV Kaltern Junior e HC Gherdeina

Perdita gara inflitta alla squadra dell’A.s.d. H.c. Gherdeina a tavolino con il punteggio di 0 – 5 a favore della squadra del SV Kaltern Junior
A.s.d. H.c. Gherdeina si è presentata all’incontro e disputato con solo 11 (undici) giocatori di movimento più 2 (due) portieri come risulta dal foglio di arbitraggio e presenti in campo, rispetto ai 13 (tredici) giocatori di movimento più 2 (due) portieri previsti dal regolamento del Comitato Provinciale Alto Adige della F.I.S.G.

Spese di procedura addebitate:
€ 52 – a Gherdeina

partita del 01/02/2015 tra HC Meran Junior e HC Eppan

Squalifica per 1 giornata inflitta a Engl Tobias (Appiano)
Al minuto 33.05 contestava animatamente e platealmente una decisione arbitrale rivolgendosi agli Ufficiali di gara con le seguenti irriverenti frasi: “Non vedete un ca..o, andate a fanc…!!” sottolineando il tutto con gesti della mano dove si capiva quello appena espresso. Veniva cosi punito con 10 minuti di p.c.c..

Spese di procedura addebitate:
€ 52 – a Appiano


GIRONE EST
Trentino, Veneto

freccia Torneo di consolazione
freccia Classifica finale, prima fase
freccia Calendario e risultati, prima fase
freccia Presentazione


GIRONE OVEST
Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta

freccia Torneo di consolazione: Coppa dei Comitati
freccia Classifica finale, prima fase
freccia Calendario e risultati, prima fase
freccia
Presentazione

Giudice sportivo

partita del 18/01/2015 tra HC Pinerolo e HC Torino Bulls 2011

Squalifica per 4 giornate inflitta a Gobbo Federico (Torino Bulls)
Al minuto 60.00 al suono della sirena che decretava il termine dell’incontro colpiva, prima con il bastone e poi con pugni, la testa di un giocatore avversario. Ciò provocava la reazione violenta di diversi giocatori delle due squadre. Veniva cosi punito con Penalità di Partita.

Squalifica per 2 giornate inflitta a Soranzio Davide (Torino Bulls)
Squalifica per 2 giornate inflitta a Bondonno Francesco (Pinerolo)
Squalifica per 2 giornate inflitta a Neri Ludovico (Pinerolo)
Al termine dell’incontro venivano puniti con Penalità Partita per aver partecipato attivamente alla rissa venutasi a creare successivamente all’episodio che vedeva protagonista il giocatore Gobbo Federico.

Squalifica per 1 giornata inflitta a Tibaldo Alessio (Torino Bulls)
Al minuto 46.51 dopo uno scontro di gioco si rivolgeva ad alta voce al direttore di gara con la seguente irriverente frase: “Quello era fallo che ca..o guardi!!” e pertanto gli venivano inflitti 10 minuti di p.c.c.

Spese di procedura addebitate:
€ 52 – a Pinerolo
€ 52 – a Torino Bulls