World Cup: ritorno previsto nel 2016

Durante l’All Star Weekend di Columbus, il direttore esecutivo della NHLPA Donald Fehr assieme al Commissioner della NHL Gary Bettman ha ufficialmente annunciato il ritorno della World Cup of hockey per il 2016. Il torneo, assente da ben 12 anni (ultima edizione nel 2004), vedrà sfidarsi otto squadre, di cui sei nazionali (USA, Canada, Svezia, Finlandia, Russia e Repubblica Ceca) e due All Star Team. Questi ultimi, saranno infatti composti in differente maniera: il primo sarà formato dai migliori under 23 Americani e Canadesi, mentre il secondo vedrà i migliori giocatori provenienti da Germania, Svizzera, Slovenia, Austria, Norvegia, Danimarca e Lettonia riunirsi per formare questa speciale selezione.

La durata del torneo, che dovrebbe aggirarsi sulle due settimane, dovrebbe svolgersi dal 17 settembre al 1 ottobre, giusto qualche giorno prima dell’inizio della NHL 2016-2017. La NHLPA ha inoltre fatto sapere che gli incontri verranno disputati interamente all’Air Canada Centre di Toronto, con regolamento e arbitri della NHL.

Il formato dell’evento sarà relativamente semplice; due gruppi da quattro squadre ciascuno, 3 partite a testa secondo le regole del round-robin, dopodichè le prime due di ogni gruppo accederanno alle semifinali (partita secca). Le finaliste si sfideranno poi al meglio delle 3 partite per aggiudicarsi la coppa.

Per finire, i roster delle squadre dovranno essere composti entro il 1 giugno 2016, e dovranno comprendere 23 giocatori, inclusi 3 portieri obbligatori.

Tanto entusiasmo per questo evento durante la conferenza stampa, che ha visto intervenire giocatori del calibro di Patrick Kane, Patrice Bergeron e Anze Kopitar a favore del ritorno di questa competizione, che mira, oltre allo spettacolo, a far mettere in mostra i migliori giocatori europei non provenienti dalle Big Four (Svezia, Finlandia, Rep. Ceca e Russia).

Tags: