Serie B, 19ª – Bozen 84 sconfitto a Brunico. Il Val Venosta è ai play-off

A tre giornate dalla fine i giochi sono già fatti per il nome delle 8 squadre che andranno ai play-off: Merano, Bozen 84, Alleghe, Ora, Pergine, Como, Val Pusteria e infine Val Venosta. Resta solo da definire in quale ordine per stilare gli accoppiamenti ai quarti di finale.
Gli Eisfix venostani tornano da Chiavenna con i tre punti (terza vittoria nelle ultime 4 partite) ed eliminano in un colpo solo Varese, Feltre e lo stesso Chiavenna. Ospiti in vantaggio al secondo minuto, il pareggio di Rigamonti appena due minuti dopo. I sudtirolesi tornano ancora avanti al 9° e con 4 minuti filati di powerplay colgono l’opportunità di andare sul 4-1 al termine della prima frazione. Le gabbie dei due portieri si chiudono per 20 minuti, il Val Venosta torna a segnare al 3° minuto dell’ultimo periodo. La sesta marcatura arriva a 40 secondi dalla fine, dopo il raddoppio del Chiavenna (al 48°) ad opera del milanese Alario.
Mentre il Merano continua la sua corsa solitaria in testa alla classifica, si riapre il discorso sul secondo posto. All’Alleghe vittorioso sabato, risponde parzialmente il Bozen 84 che da Brunico torna solo con un punto. Al gol di Oberrauch al 3° minuto, i bolzanini rispondono con Malfertheiner al 36° e per il resto della gara i due portieri non fanno passare più dischi. La partita si decide ai rigori dove da 8 serie di tiri ne esce vittorioso il Val Pusteria con i gol di Oberrauch ed Elias Thum. Dall’altra parte solo Prudenziati riesce a battere Christian Zecchetto.
Approfittando della sconfitta di sabato dell’Ora, il Pergine vince contro il Como, non si fa scavalcare dai lariani e raggiunge i Frogs al quarto posto. In vantaggio di 3-0 dopo 8 minuti e mezzo, il Pergine non va in goleada come pensava ma rischia anzi di far rientrare gli avversari che invece non salgono mai oltre il -1. In gol Davide Xamin (2), Nicola Munari (2), Rodeghiero, Rigoni e Decarli per i trentini; Roccaforte, Gosetto, Ballarate, Marcati e F. Ambrosoli per gli ospiti.

Il turno del prossimo weekend (il terzultimo) vede il Pergine in casa del Merano venerdì. L’Ora il giorno dopo, in casa contro il Feltre, potrebbe ristaccare i trentini. Per il settimo posto un Val Venosta sereno per la qualificazione ai play-off non avrà nulla da perdere in casa contro l’Alleghe mentre il Val Pusteria tenterà di rincorrere il Como a Casate.

freccia Presentazione
freccia Calendario

19ª giornata (domenica 25 gennaio)
Merano – Varese 7-1 (1-0, 3-0, 3-1) (sabato) freccia recap
Alleghe – Ora 3-1 (2-1, 1-0, 0-0) (sabato) freccia recap
Chiavenna – Val Venosta 2-6 (1-4, 0-0, 1-2)
Pergine – Como 7-5 (4-2, 1-2, 2-1) freccia recap
Val Pusteria – Bozen 84 2-1 d.r. (1-0, 0-1, 0-0, 1-0)
Riposa: Feltreghiaccio

Classifica   Pt PG  V -et P    gol +/-
Merano       46 17 15 0-1 1  90-29  61 ai playoff
EV Bozen 84  41 17 13 0-2 2  57-27  30 ai playoff
Alleghe      39 17 13 0-0 4  78-50  28 ai playoff
Ora          31 18  9 1-2 6  71-54  17 ai playoff
Pergine      31 18  8 3-1 6  55-46   9 ai playoff
Como         27 17  8 1-1 7  54-56  -2 ai playoff
Val Pusteria 22 17  6 2-0 9  45-59 -14 ai playoff
Val Venosta  20 17  6 1-0 10 59-63  -4 ai playoff
Varese       13 18  4 0-1 13 48-86 -38 non qualificata
Feltregh.     8 17  2 1-0 14 37-99 -62 non qualificata
Chiavenna     7 17  1 1-2 13 42-67 -25 non qualificata

Prossimo turno, 20ª giornata (domenica 1 febbraio)
ore 20:30 Merano – Pergine (venerdì)
ore 19:00 Ora – Feltreghiaccio (sabato)
ore 20:00 Val Venosta – Alleghe (sabato)
ore 17:30 Bozen 84 – Chiavenna
ore 18:45 Como – Val Pusteria
Riposa: Varese

Gli altri tabellini

Hc Pustertal Junior – E.V. Bozen 84 2-1 d.r. (1-0, 0-1, 0-0, 1-0)
Marcatori: 2:59 (1-0) Felix Oberrauch (Raphael Egarter, Simon Harrasser), 35:26 (1-1) Markus Malfertheiner (Alex Tava). Rig. decisivo: Elias Thum
Val Pusteria: Zecchetto C. (Pramstaller G.); Kern J., Asper S., Thum J., Egarter R., De Lorenzo Meo A., Baumgartner M., Wieser P., Pirhofer L., Zandegiacomo Mazzon N., Aaron T., Profunser M., Oberrauch F., Wagger S., Thum E., Aichner G., Harrasser S., Tiefenthaler H., Gabriele F. Allenatore: Franc Zbontar
E.V.Bozen 84: Grossgasteiger F. (Dal Bosco J.); Nibale G., Malfertheiner M., Gasser F., Rolfini A., Quirini A., Kaufmann V., Volcan M., Gamper A., Basso M., Lotti M., Faggioni A., Pechlaner C., Tava A., Hölzl H., Pancheri A., Prudenziati T., Santa H.
Penalità: 14-16 (4-2, 6-4, 4-10)
Tiri: 20-29 (3-10, 5-10, 9-6, 3-3)
Spettatori: 100
Arbitro: Luca Marri (Pietro Gagliardi, Richard Mair)

Hc Chiavenna – Ahc Val Venosta 2-6 (1-4, 0-0, 1-2)
Marcatori: 1:21 (0-1) Andreas Strobl (Alberto Virzi), 3:42 (1-1) Pierangelo Rigamonti, 8:33 (1-2) Lorenz Von Pfostl (Michael Stocker), 12:36 (1-3) Michael Laimer Gerstl (Mirko Clemente), 17:04 (1-4) Mirko Clemente (Michael Stocker), 42:12 (1-5) Benjamin Oester (Peter Mahlknecht), 47:46 (2-5) Mattia Alario (Edoardo Gallegioni), 59:19 (2-6) Benjamin Oester (Alberto Virzi, Mirko Clemente)
Chiavenna: Antinori S.; Balgera L., Sciaini C., Montanari A., Maraffio D., Pedrazzini M., Alario M., Molinetti D., Stricker D., Rivoira L., Rigamonti P., Gallegioni E., Tenca M., Muia V., Corio R.
Vinschgau: Rizzon A.; Oester B., Pohl A., Mahlknecht P., Laimer Gerstl M., Von Pfostl L., Ilmer S., Santer N., Oberdörfer M., Stocker M., Strobl A., Virzi A., Nagl T., Tombolato R., Clemente M. Allenatore: Alfred Weindl
Penalità: 49-30 (6-10, 8-10, 35-10) – Al 35:10 25 minuti (pen. part.) a Manuel Tenca (Chiavenna) per colpo di bastone
Spettatori: 154
Arbitro: Willy Volcan (A. Lisignoli, Stefano Terragni)