Ancora una vittoria per l’Italia che termina il torneo al secondo posto

A giochi ormai decisi l’Italia scende in pista per il suo ultimo incontro di questo girone di qualificazione ai Mondiali, il ritmo di gioco non è intenso, l’Italia è tecnicamente superiore alle avversarie, ma nonostante la supremazia il primo drittel termina sul punteggio di 0 a 0. Nel secondo periodo è sempre la nazionale azzurra a imporre il ritmo ma occorre arrivare al trentacinquesimo minuto per sbloccare il risultato, ci pensa ancora una volta Alice Gasperini che mette l’ennesimo sigillo del suo torneo al 35.07, sul finale del periodo l’Italia ha buone occasioni in superiorità numerica ma il risultato non cambia. Nel terzo periodo sono sempre le azzurrine a fare la partita e al 53.37 arriva la rete di Mara da Rech che mette fine alle speranze delle cinesi, la partita termina pertanto con la vittoria dell’Italia per 2 a 0 che conferma il secondo posto nel torneo.

Nella seconda gara le polacche padrone di casa sconfiggono la Gran Bretagna, le inglesi passano un po a sorpresa in vantaggio dopo cinque minuti dall’avvio, le polacche ci mettono del tempo a riprendersi ma prima della sirena del riposo riescono in pochi minuti a ribaltare il risultato in proprio favore, in avvio di secondo drittel la Polonia mette al sicuro il risultato segnando due reti in due minuti, con il punteggio di 4 a 1 la partita scema via via il ritmo con la Polonia che rimane in costante controllo del gioco, la gara termina senza altre reti e la Polonia vince pertanto per 4 a 1 conquistando così la terza posizione nel girone.

Nell’ultimo match in programma la Danimarca prevale sul Kazakistan con il punteggio di 4 a 0, la Danimarca già sicura della vittoria finale non spinge sull’acceleratore motivo per cui le kazake rimangono in partita per due periodi, solo nell’ultimo drittel le danesi dimostrano di fare sul serio e rifilano tre reti alle avversarie, la partita termina con le danesi vincenti per 4 a0 e tutte in campo festanti per la conquistata promozione.

CINA – ITALIA  2-1 (0-0;0-1;0-0)
Marcatrici: 35.07 (0-1) Alice Gasperini (Mara da Rech, Nadia Mattivi); 53.37 (0-2); Mara da Rech (Anita Muraro, Alice Gasperini) Tiri: 11 Cina (3,4,4)  Italia 29 (10,10,9)
Penalità:  Cina  8 (0,6,2) Italia 6 (2,2,2)
freccia Le convocate e il calendario

Risultati

freccia Lunedì 19 gennaio
Kazakistan-Cina 2-1 dtr (1-0, 0-1, 0-0, 0-0, 1-0)
Danimarca-Gran Bretagna 9-0 (2-0, 4-0, 3-0)
Italia-Polonia 5-1 (4-1, 1-0, 0-0)
freccia Mercoledì 21 gennaio
Gran Bretagna – Italia 0-1 (0-1, 0-0, 0-0)
Cina – Danimarca 0-5 (0-3, 0-0, 0-2)
Polonia – Kazakistan 6-1 (3-0, 0-1, 3-0)
freccia Giovedì 22 gennaio
Danimarca – Italia 6-1 (2-1, 0-0, 4-0)
Polonia – Cina 9-0 (4-0, 3-0, 2-0)
Gran Bretagna – Kazakistan 1-2 (0-0, 1-0, 0-2)
freccia Sabato 24 gennaio
Italia – Kazakistan 2-1 (0-0;1-1;1-0)
Cina – Gran Bretagna 2-1 (0-0;1-1;1-0)
Polonia – Danimarca 1-5 (1-0;0-2;0-3)
Domenica 25 gennaio
Cina – Italia 0-2 (0-0;0-1;0-1)
Gran Bretagna – Polonia 1-4 (1-2;0-2;0-0)
Kazakistan – Danimarca 0-2 (0-1;0-0;0-1)

Classifica finale: Danimarca punti 15, Italia punti 12, Polonia punti 9, Kazakistan punti 5, Cina punti 4, Gran Bretgna punti 0.