Rittner Buam di nuovo in finale, decide Spinell all’overtime

Il Renon vola in finale per la seconda volta consecutiva, superando il Val Pusteria all’overtime. Vittoria meritata per gli uomini di Raymond, che tornano ad essere la bestia nera dei Lupi. Un sostanziale equilibrio ha contraddistinto il match sino a metà del terzo drittel.

Le prime incursioni della gara sono dei Buam, che dopo solo 2 minuti si portano in vantaggio con Scelfo, il più veloce ad insaccare davanti a Kuhn. Alla prima risposta pusterese si scatena qualche reazione agitata, sedata dagli arbitri. Renon più insidioso nei primi minuti: tiro di Felicetti a lato, Spinell trova la risposta di Kuhn, poi ci riprova il numero 11 del Renon, ma il puck s’impenna. Lo stesso Felicetti torna a rendersi pericoloso con una finta dall’out di sinistra, nell’accentrarsi tenta un tiro che diventa un invito per Tudin che non ne approfitta. HC Val Pusteria - Rittner BuamI Lupi ci provano con Oberrauch che entra in break nel terzo avversario e viene schiacciato tra due uomini, penalità per Ansoldi (sgambetto). Ci prova Makela con una grande percussione fermata sul più bello, ma Weinhandl fa buona guardia e il Renon supera indenne l’inferiorità. Il Val Pusteria non sbaglia nel power-play successivo (tra i puniti Rampazzo, violenta carica alla balaustra): il pertugio vincente, davanti alla gabbia, lo trova il top-scorer Devos al 13:48. La reazione è sulla stecca di Ramsey, non capitalizzata. I Lupi non sfruttano la terza superiorità, Borgatello in fuga impegna Kuhn. L’unico power-play del Ritten è sul finale di tempo (aggancio con bastone di Tauber), ma il disco non entra, e si va a riposo sull’1-1.

Riprende il gioco e il Renon tenta l’affondo sfruttando i pochi secondi di power-play rimasti. Un primo attimo di parapiglia davanti alla gabbia avversaria dà l’idea di un secondo periodo intenso e aggressivo. HC Val Pusteria - Rittner BuamSarà così solo a sprazzi, per 5 minuti succede poco fino a quando i Lupi scagliano puck a più riprese verso la porta del Renon. Successivamente Helfer fallisce l’aggancio decisivo sottoporta. L’incontro prende qualche piega di agitazione, Eisath carica alla balaustra e va nel penalty-box, stessa sorte poco dopo per Berzins (aggancio con bastone), e sono quindi i Buam a creare più insidie, ma Kuhn si distende più volte e dice di no. Viene punito anche Makela, e il Renon spreca più di minuto di doppia superiorità. Recuperati gli equilibri, Scandella purga i Buam, raccogliendo con precisione il perfetto invito di Devos: 2-1 a 31:06. Il Renon non ci sta, lascia passare quattro minuti, arginando anche un’offensiva di Bona, e colpisce a 35:04, nuovamente con Scelfo: ingresso nello slot e puck sotto la traversa: 2-2. Negli ultimi minuti i Lupi ci provano con due fucilate di Helfer.

HC Val Pusteria - Rittner BuamNel terzo periodo le due squadre pensano a non farsi male, il Renon è complessivamente più pericoloso e determinato. Con Elliscasis tra i puniti ci provano Johansson con un diagonale, Felicetti su assist di Eisath e infine Gruber. L’unico pericolo dei Lupi è di Tauber, poi Kuhn ci mette la pinza sui tiri di Tudin e S. Kostner. Il Val Pusteria non riesce a sfruttare l’uomo in più (2 minuti a Ramsey), provandoci con Scandella. Kostner si divora il gol del vantaggio, poi sull’intuzione di Eisath, Kuhn non si fa sorprendere. Senza fortuna anche le incursioni di Daccordo e Johnasson. Si va all’overitme col Renon in power-play.

HC Val Pusteria - Rittner BuamPrima occasione per Ansoldi dallo slot, imprecisi i tentativi di Gruber su invito di Felicetti, e Johnasson in incursione solitaria. E’ un monologo del Renon, che vola in finale a 1:45 dal termine: T. Spinell, lasciato solo nell’area d’ingaggio, prende la mira e fulmina Kuhn. I Rittner Buam accedono con merito alla Finale, potendo quindi difendere il trofeo vinto in casa l’anno scorso. Val Pusteria troppo fumoso e in affanno già da metà terzo drittel, ma sconfitto comunque a testa alta.

HC Val Pusteria Lupi – Rittner Buam 2-3 ot (1-1; 1-1; 0-0; 0-1)
Reti: 2:01 Scelfo (Alber, Daccordo), 13:48 Devos (power-play) (Tauber, Glira), 31:06 Scandella (Devos, Hofer), 35:04 Scelfo (no assist), 63:15 Spinell (no assist)

HC Val Pusteria Lupi: Kuhn (Kosta); Hofer, Helfer, Makela, Glira, Althuber, Elliscasis, Tienethaler; Devos, Oberrauch, Scandella, Berzins, Bona, Schweitzer, Obermair, Rizzo, Tauber. Coach: Mario Richer
Rittner Buam: Weinhandl (Fink); Ramsey, Ambrosi, Borgatello, Gruber, Rampazzo, Tauferer; Johansson, Ansoldi, Felicetti, Scelfo, Daccordo, T. Spinell, M. Spinell, S. Kostner, J. Kostner, Eisath, Alber, Quinz. Coach: Marty Raymond

Penalità: Val Pusteria 4 (08:00)/Rittner Buam 5 (10:00)
Arbitri: Cassol, Pichler; Terragni, Zatta
Spettatori: 1422