U18, 16ª – Il Gherdeina “scippa” all’Asiago il secondo posto. Vipiteno scende al 5°

Dirompente il Juniorteams col 16° successo in altrettante partite su un Milano che deve rimandare il suo obiettivo settimo posto almeno a domenica prossima. Massar al 7° porta in vantaggio gli ospiti addirittura in inferiorità numerica ma, nella stessa situazione di 4 vs 5, il Milano risponde con la rete di Codebo per l’1-1. Negli ultimi 2 minuti e mezzo prima del riposo lo Juniorteams ne segna altri due dando il “la” alla goleada nei 40 minuti successivi. 6 gol e 4 assist per Michael Massar (terzo nella classifica marcatori con 36 punti), abile soprattutto negli special team. Il giovane nel secondo tempo ha trovato il gol anche in 3 contro 5. Gli altri gol sono di Elias Cazzanelli (2), Kevin Fink (2) e Zerbetto. 63-18 il conto dei tiri in favore della capolista.
Il vantaggio della formazione allenata da Markus Sparer si fa sempre più ampio dopo la sconfitta dell’Asiago a Selva. Vicentini in avanti con Dumitran in inferiorità numerica all’8°, il Gherdeina in tre minuti pareggia in 5 contro 3 (Moroder) e va in vantaggio con Gluck. Altri due gol ladini nel drittel centrale, Runggaldier e Vinatzer, poi lo stesso Juri Runggaldier al 44° realizza il 5-1. Nell’ultimo quarto d’ora il Gherdeina abbassa la guardia e l’Asiago riduce il passivo con Jozef Foltin (doppietta) e Dal Sasso mentre i rossoblù di Marcel Skokan segnavano il sesto con Mair.

Il Vipiteno si fa sfuggire l’occasione per agganciare i vicentini al secondo posto perdendo in casa contro il Pergine e, anzi, viene scavalcato dagli stessi trentini. Il Pergine/Feltre passa a condurre con Pertoldi al 6°, poi non segna più nessuno fino al pareggio di Gschnitzer al 48°. Al 54° il gol partita di Francesco Valorz fa salire i ragazzi di Korotvica al quarto posto.
Alle spalle dei Broncos si posizionano appresso i Lupi della Val Pusteria che regolano il Pieve di Cadore con un netto 5-0. Per i giovani di Karl Kuen, shutout di Julian Gafrller, doppietta di Nicola Zandegiacomo e reti di J. Thum, Oberpertinger ed E. Thum.
Il Val di Fassa non approfitta di una gara contro una formazione alle sue spalle per staccare il Milano al settimo posto: in casa i trentini vengono sconfitti dal Merano. I ladini tirano quasi il doppio (42-26) ma nella porta bianconera nei primi 20 minuti non entra nulla. Il risultato viene sbloccato al 2° minuto della ripresa con la rete fassana di Paolinetti. Al 48° si sblocca anche il Merano segnando con Pirri e con Hechenblaickner al 35°. Il Fassa ritrova al pareggio al 49° con De Luca ma al 57° il Merano fa sua la partita segnando il 3-2 con Menini.
Nel derby d’Oltradige l’Appiano non concretizza forse l’ultima possibilità di evitare l’ultimo posto. I Lucci di Caldaro compiono una gran rimonta passando dallo 0-3 del 27° (in gol Hasll, Willeit e Buratti) al 6-3 con le reti di Moilling, Mathias Gasser (2) e Thomas Dissertori (2). Il calcio di Florian Massar al 45° costa al giovane 4 giornate di squalifica.

16ª giornata, sabato 17 gennaio 2015
Caldaro – Appiano 5-3 (0-2, 2-1, 3-0)
Val Pusteria – Pieve d.C. 5-0 (1-0, 2-0, 2-0)
Val di Fassa – Merano 2-3 (0-0, 1-2, 1-1)
Gherdeina – Asiago 6-4 (2-1, 2-0, 2-3)
Milano – Juniorteams 1-11 (1-3, 0-2, 0-6)
Vipiteno – Pergine 1-2 (0-1, 0-0, 1-1)

Classifica  P.ti PG  V -et P    gol  +/-
Juniorteams   48 16 16 0-0 0  90-29   61
Gherdeina     37 16 11 2-0 3  89-44   45
Asiago        35 16 11 1-0 4  95-45   50
Pergine       34 15 11 0-1 3  71-39   32
Vipiteno      32 15 10 0-2 3  50-27   23
Val Pusteria  30 16  9 1-1 5  67-36   31
Val di Fassa  18 16  5 1-1 9  44-56  -12
Milano        18 16  6 0-0 10 53-75  -22
Pieve d.C.    12 16  4 0-0 12 33-71  -38
Merano        10 16  3 0-1 12 46-84  -38
Caldaro        8 16  2 1-0 13 21-59  -38
Appiano        3 16  0 1-1 14 32-126 -94

Prossimo turno, 17ª giornata, sabato 24 gennaio 2015
ore 15:45 Vipiteno – Caldaro
ore 16:00 Appiano – Milano
ore 17:00 Merano – Gherdeina
ore 18:00 Asiago – Pergine
ore 18:00 Pieve d.C. – Val di Fassa
ore 19:00 Val Pusteria – Juniorteams

freccia presentazione
freccia calendario

Tags: ,