I risultati dell’undicesimo turno della seconda fase

Serie A – Itas Cup – 33esima Giornata – Playoff Race. 17 gennaio 2015 – Seconda Fase – 11° Turno.
Si è disputato l’undicesimo turno della seconda fase nel quale andava in programma l’ultima giornata di scontri tra le squadre del Master Round e quelle dei Playoff Round.
Anche stasera le sorprese non sono mancate e solo tre di queste sfide incrociate sono state appannaggio delle formazioni “più blasonate”. Vincono infatti le tre prime della classe: Asiago, Val Pusteria e Renon mentre le altre tre formazioni del Master Round (Milano, Valpellice e Gherdëina) pagano dazio, rispettivamente, contro Vipiteno, Appiano e Cortina.
In testa alla classifica del Master Round, sia l’Asiago che il Val Pusteria, impiegate entrambe in trasferta a 15 chilometri di distanza l’una dall’altra, hanno superato agevolmente gli ostacoli confermando il buon momento di forma. L’Asiago, infatti, ha strapazzato il fanalino di coda Caldaro stravincendo sul ghiaccio della Raffeisen Arena per 6-0 con il risultato già ampiamente “in ghiaccio” dopo i primi venti minuti di gioco. Il Val Pusteria, con Jerry Kuhn sugli scudi, ha risposto sconfiggendo l’Egna per 3-1 grazie alle segnature di Philip-Michael Devos, Armin Hofer e Patrick Rizzo. Tra gli ospiti ancora assenti Max Oberrauch e Thomas Erlacher mentre tra le “Wild Goose” si è fatta sentire l’assenza del portiere titolare Thomas Tragust.

I Rittner Buam blindano il terzo posto in classifica generale violando il Gianmario Scola di Alba di Canazei per 5-2. Il Fassa invero aveva ben iniziato la gara chiudendo la prima frazione di gioco sul vantaggio di 2-1. Poi, piano piano, la maggiore prestanza fisica e tecnica dei campioni d’Italia è venuta fuori e con due parziali di 2-0 per tempo i Buam hanno, facilmente, fatto loro il risultato.
Il Vipiteno si conferma formazione tra le più in forma del momento e dopo aver sconfitto, Asiago e Renon sul ghiaccio di casa ed aver costretto il Val Pusteria ai rigori al Lungo Rienza, ha sconfitto stasera anche il Milano. La formazione di Pat Curcio, forse con la testa già alla prossima “Final Four” di Coppa Italia, presentava un roster ridotto per le assenze di Borghi e Murray. Tra i giocatori dell’Alta Val d’Isarco notevole la prestazione del ventiseienne canadese Jason Walters autore di uno sfavillante Hat-trick, una tripletta che ha esaltato i Broncos portandoli alla vittoria.
Il Cortina, apparso un po’ svogliato nel primo drittel, supera con una larga rimonta (4-1 il parziale a favore degli scoiattoli nel secondo drittel) il Gherdëina, condannandolo alla undicesima sconfitta consecutiva. Tra i padroni di casa merita una menzione particolare il fromboliere Stanisav Gron, autore di due goal e due assist, ed uno degli artefici della rimonta della sua squadra.
Fa sensazione il risultato di Appiano dove la formazione di casa ha steso con un pesantissimo 7-3 il Valpellice. I Piemontesi, dopo la pesante sconfitta esterna di Caldaro (6-2) hanno fatto quindi il bis mostrando evidenti limiti fisici, piuttosto preoccupanti, proprio alla vigilia della prossima Final Four di Coppa Italia che li vedrà opposti, in semifinale, ai padroni di casa del Milano.
Vediamo nel dettaglio i tabellini degli incontri in programa questa sera:

SSI Vipiteno Weihestephan – Hockey Milano Rossoblu 4-2 (1-1, 2-1, 1-0)
Weihenstephan Arena – Vipiteno – ore 19:30
MARCATORI: 1-0 Jason Walters (Matti Jonas Naatanen, Hannes Stofner) 3:03; 1-1 David Vallorani (Nicola Fontanive, Matthew Campanale) 8:52; 1-2 Niccolo Lo Russo (Lorenzo Piccinelli) 25:54; 2-2 Jason Walters (inferiorità numerica) (R. Jordan Sayers Owens, Matti Jonas Naatanen) 32:33; 3-2 Daniel Erlacher (Philipp Grandi, Daniel Maffia) 39:10; 4-2 Jason Walters (inferiorità numerica) (porta vuota) (Matti Jonas Naatanen, Joni Juho Paavali Puurula) 59:36.
Arbitri: Nadir Ceschini e Michele Gastaldelli; Giudici di linea: Simone Mischiatti e Federico Stefenelli.

HC Appiano Roi Team Consultant – HC Valpellice Bodino Engineering 7-3 (3-0, 3-1, 1-2)
Stadio del Ghiaccio – Appiano – ore 19:30
MARCATORI: 1-0 Marc-Oliver Vallerand (Fabian Ebner) 9:57; 2-0 Jonathan Hazen (superiorità numerica) (Jan Waldner) 11:18; 3-0 Marc-Oliver Vallerand (superiorità numerica) (Robert Raffeiner, Tobias Ebner) 17:39; 3-1 Luca Frigo (Matt Pope) 20:39; 4-1 Daniel Peruzzo (superiorità numerica) (Jonathan Hazen, Fabian Ebner) 23:58; 5-1 Anthony Christopher De Hart (superiorità numerica) (Marc-Oliver Vallerand, Matthias Eisenstecken) 29:10; 6-1 Jonathan Hazen (superiorità numerica) (David Ceresa) 18:31; 7-1 Tobias Ebner (Marc-Oliver Vallerand, Jan Waldner) 46:45; 7-2 Matt Pope (Trevor George Johnson) 47:30; 7-3 Alex Silva (Pietro Canale, Eric Michelin Salomon) 48:20.
Arbitri: Claudio Ferrini e Karl Pichler; Giudici di linea: Christian Cristeli e Marco Mori.

SV Caldaro Rothoblaas – Asiago Hockey 1935 0-6 (0-4, 0-1, 0-1)
Raiffeisen Arena – Caldaro – ore 19:30.
0-1 Layne Ulmer (Sean David Bentivoglio, Jose Magnabosco) 12:49; 0-2 Daniel Anthony Sullivan (inferiorità numerica) (nessun assist) 15:07; 0-3 Layne Ulmer (Sean David Bentivoglio) 19:21; 0-4 Jose Magnabosco (Sean David Bentivoglio, Daniel Anthony Sullivan) 19:48; 0-5 David Aaron Borrelli (tiro di rigore) 23:06; 0-6 Mirko Presti (Enrico Miglioranzi, Lorenzo Casetti) 58:55.
Arbitri: Alex Lazzeri e Luca Marri; Giudici di linea: Maurizio Lorengo e Manuel Manfroi.

HC Egna Riwega – HC Val Pusteria Lupi 1-3 (0-0, 0-1, 1-2)
Wurth Arena – Egna – ore 19:30.
MARCATORI: 0-1 Philip-Michael Devos (superiorità numerica) (Armin Hofer, Daniel Glira) 36:30; 0-2 Armin Hofer (Giulio Scandella, Philip-Michael Devos) 44:14; 0-3 Patrick Rizzo (Giulio Scandella, Philip-Michael Devos) 50:46; 1-3 Steve Pellettier (Flavio Faggioni, Vojetech Kubincak) 51:23.
Arbitri: Marco Bagozza e Leandro Soraperra; Giudici di linea: Nicola Basso ed Alberto Plancher.

Hafro Sg Cortina – Hc Gherdëina Valgardena.it 6-4 (1-2, 4-1, 1-1)/strong>
Stadio Olimpico – Cortina – ore 20:30
MARCATORI: 1-0 Riccardo Lacedelli (Peter Wunderer, Stanisav Gron) 8:24; 1-1 Justin Joseph Bruce Maylan (Daniel Costa) 9:01; 1-2 Benjamin Kostner (Justin Joseph Bruce Maylan, Daniele Veggiato) 15:22; 1-3 Jacob Leslie Newton (Justin Joseph Bruce Maylan) 23:34; 2-3 Peter Wunderer (superiorità numerica) (Paul Albers) 29:43; 3-3 Alessandro Zanatta (Paul Albers) 32:50; 4-3 Ryan Hayes Dingle (Stanisav Gron, Alexander Gellert) 34:58; 5-3 Stanisav Gron (nessun assist) 38:48; 5-4 Derek Thomas Eastman (superiorità numerica) (Daniele Veggiato) 42:01; 6-4 Stanisav Gron (Alexander Gellert) 50:43;
Arbitri: Massimo De Col e Glauco Colcuc; Giudici di linea: Alexander Waldthaler ed Alex Wiest.

SHC Fassa – Rittner Buam 2-5 (2-1, 0-2, 0-2)
Stadio G.Scola Alba di Canazei – ore 20:30
MARCATORI: 1-0 Michele Marchetti (Enrico Chelodi, Tony Vidgren) 7:25; 1-1 Luca Ansoldi (Luca Felicetti, Andrea Ambrosi) 14:38; 2-1 Tony Vidgren (Enrico Chelodi, Mattia Bernard) 15:10; 2-2 Emanuel Scelfo (Christian Borgatello) 25:35; 2-3 Luca Felicetti (superiorità numerica) (Dan Tudin) 34:07; 2-4 Eric Johansson (Julian Kostner, Luca Ansoldi) 42:52; 2-5 Julian Kostner (Luca Ansoldi, Eric Johansson) 48:51;
Arbitri: Andrea Benvegnù ed Andrea Moschen; Giudici di linea: Fabrizio De Toni ed Omar Piniè.

Classifica Master Round: Asiago 77 punti; Val Pusteria 74 punti; Rittner Buam 69 punti; Milano 61 punti; Valpellice 59 punti; Gherdeina 36 punti.

Classifica Playoff Round: Vipiteno 53 punti; Cortina 42 punti; Appiano 40 punti; Egna 35 punti; Fassa 29 punti; Caldaro 19 punti.

Tags: