U16 – Merano e Milano vincono i derby a cavallo della linea. Si mette bene anche per l’Asiago

A due turni dal termine, i gironi di Trentino/Veneto e Lombardia/Piemonte/V.Aosta stanno definendo le squadre per la seconda fase. FeltreghiaccioAZ, Fassa e Valpellice hanno la matematica dalla loro, il Real Torino si qualificherà a meno di cataclismi, come pure il Milano che ha la strada tutta in discesa per avere definitivamente la meglio sui Torino Bulls. Ancora tutto aperto per l’ultimo biglietto invece a Est tra Asiago, Pergine e Cortina, divise da tre punti con due scontri diretti in vista. In Alto Adige può invece succede ancora di tutto, domenica il Merano ha comunque fatto un passo in avanti battendo il Ritten Sport.

GIRONE NORD
Alto Adige

Il girone Nord è ancora lungo, mancano ancora 5 turni e i giochi sono aperti per tutti tranne per il Gherdeina che già può pensare alla seconda fase. Un’altra vittoria per le Furie, nella loro corsa in solitaria in testa alla classifica del girone dell’Alto Adige. Battuto (ai rigori) anche lo Juniorteams di Ora/Egna che mantiene però la seconda posizione vista la vittoria nell’anticipo della prossima giornata a Caldaro. Contro la penultima in classifica vince di misura anche il Val Pusteria (che aveva appena perso contro l’ultima della classe, l’Hockey Academy che oggi riposava) coi gol di Jakob Oberpertiger (2), Diego Micciulla e Lukas Demetz, rimanendo ora più in solitaria al secondo posto. I Broncos di Vipiteno battono l’altra squadra d’Oltradige, il Caldaro, ma restano giù dal podio. Il Merano vince una delle gare più importanti della stagione e legittima la sua posizione sopra la linea. Il Ritten Sport, che seguiva due punti appena fuori dalla zona per la seconda fase, perde in casa e scende così a -5 con una gara in più dei bianconeri. Il Merano, che a metà novembre era secondo, dopo aver rischiato di rimaner fuori già adesso, torna a rivedere il podio lì davanti di soli due punti. Un passo avanti potrà essere fatto già giovedì ospitando il Vipiteno e domenica andando ad affrontare lo Juniorteams.

Anticipo 14ª giornata, martedì 30 dicembre 2014
Caldaro – Juniorteams 1-4 (0-0, 1-3, 0-1)

13ª giornata, domenica 4 gennaio 2015
Vipiteno – Caldaro 7-4 (1-1, 4-1, 2-2)
Val Pusteria – Appiano 4-3 (1-1, 2-1, 1-1)
Ritten S. – Merano 1-5 (0-1, 1-4, 0-0)
Juniorteams – Gherdeina 6-7 d.r. (3-0, 2-3, 1-3, 0-0, 0-1)
Riposa: H.Academy

Classifica   pt PG  V -et P   gol +/-
Gherdeina    32 12  9 2-1 0 97-23  74 qualificata
V. Pusteria  24 11  7 1-1 2 55-31  24
Juniorteams  24 13  7 1-1 4 50-49   1
Vipiteno     21 12  5 2-2 3 37-27  10
Merano       19 11  6 0-1 4 41-39   2
Ritten S.    14 12  3 2-1 6 27-45 -18
Caldaro       9 12  3 0-0 9 33-52 -19
Appiano       9 12  3 0-0 9 29-60 -31
H. Academy    7 11  2 0-1 8 26-69 -43

Prossimo turno, 14ª giornata, mercoledì 7 gennaio 2015
ore 16:45 Gherdeina – Val Pusteria
ore 17:00 Appiano – H.Academy
ore 17:50 Merano – Vipiteno (post. 8/1)
Caldaro – Juniorteams 1-4 (anticipata il 30/12)
Riposa: Ritten S.

Prossimo turno, 15ª giornata, domenica 11 gennaio 2015
ore 10:30 H.Academy – Gherdeina
ore 15:45 Vipiteno – Ritten S.
ore 17:30 Juniorteams – Merano
ore 19:00 Val Pusteria – Caldaro
Riposa: Appiano

freccia Presentazione
freccia Calendario e risultati


GIRONE EST
Trentino, Veneto

Tutti successi esterni nel girone veneto-trentino. Il Feltreghiaccio/Alleghe/Zoldo non si ferma e vince anche in Val di Fiemme. Successo anche per il Fassa che resta appiccicato alla capolista, espugnando la pista di Pergine. Una sconfitta che costa al Pergine una situazione intricata in ottica passaggio del turno. I trentini, oltre a venire agganciati dal Cortina (che vince in trasferta sul Piné) si staccano dalla linea. L’Asiago vince infatti a Pieve di Cadore e resta da solo nella zona passaggio del turno via spareggio. Per i cadorini un’altra sconfitta di misura contro una squadra d’alta classifica, ma ora anche la matematica li costringe a rinunciare al passaggio del turno.
Nelle ultime due giornate il Pergine sarà artefice del proprio destino con i due scontri diretti a Cortina e contro l’Asiago. Domenica prossima si giocherà anche lo scontro decisivo al vertice tra Feltre e Fassa.

12ª giornata, domenica 4 gennaio 2015
Pergine – Fassa 2-4 (0-2, 0-1, 1-1)
Fiemme – Feltreghiaccio 6-9
Pieve d.C. – Asiago 1-3 (1-1, 0-1, 0-1) -> recap
Piné – Cortina 3-8

Classifica   pt PG  V -et P    gol  +/-
Feltregh.AZ  32 12 10 1-0 1  66-41   25 qualificata
Fassa        31 12  9 1-2 0  64-29   35 qualificata
Asiago       23 12  7 1-0 4  50-29   21
Cortina      20 12  5 2-1 4  74-51   23
Pergine      20 12  5 2-1 4  63-46   17
Pieve di C.  12 12  3 0-3 6  41-54  -13 non qualificata
Piné/Rendena  6 12  2 0-0 10 42-87  -45 non qualificata
Fiemme/Corn.  0 12  0 0-0 12 39-102 -63 non qualificata

Prossimo turno, 13ª giornata, domenica 11 gennaio 2014
ore 13.00 Cortina – Pergine
ore 18.30 Asiago – Piné
ore 18.00 Pieve d.C. – Fiemme
ore 13.30 Fassa – Feltreghiaccio

Ultima giornata, 14ª giornata, domenica 18 gennaio 2014
ore 17.30 Fiemme – Fassa
ore 11.30 Pergine – Asiago
ore 17.30 Feltreghiaccio – Cortina
ore 12.30 Piné – Pieve d.C.

freccia Presentazione
freccia Calendario e risultati


GIRONE OVEST
Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta

Vittoria che vale doppio per il Milano, che resta terzo nel girone occidentale e stacca proprio i Torino Bulls, battuti all’Agora con la tripletta del capitano Andrea Fadani e doppietta di Samuele Finessi. Cammino ora tutto in discesa per i Rossoblù che dovranno affrontare solo le ultime in classifica e che possono così ambire a qualcosa di più per accedere alla seconda fase evitando lo spareggio.
Il Varese, che questa domenica non ha giocato, deve dunque rinunciare ufficialmente alla seconda fase. Tre partite da giocare, 9 punti da recuperare e gli scontri diretti sfavorevoli rispetto al Milano. La gara a Torino contro il Real A è stata, leggendo il sito federale, rinviata al sei gennaio, quando sarebbe già in programma il recupero tra Valpellice e lo stesso Real Torino A. Nel frattempo i Bulldogs di Torre Pellice allungano stravincendo a Pinerolo. I gol biancorossi di Martina (3), Gay (3), Payra (2), Geymonat, Morel, Bonetto, Gnone, Salvai, Bonino e Malan.
In coda, prima vittoria per i Diavoli a Sesto San Giovanni. Battuto il Real Torino B, ma ai rigori, che rimane quindi davanti ai lombardi.

12ª giornata, 4 gennaio 2015
Real Torino A – Varese rinviata al 6 gennaio
Pinerolo – Valpellice 3-15 (1-6, 1-4, 1-5)
Diavoli Sesto – Real Torino B 4-3 d.r. (0-0, 3-1, 0-2, 0-0, 1-0)
Milano – Torino Bulls 7-2 (1-0, 3-0, 3-2) -> recap

Classifica   pt PG V -et P     gol  +/-
Valpellice   29 11 8 2-1 0  111-13   98 qualificata
R. Torino A  25  9 7 2-0 0  100-13   87
Milano       24 11 7 0-3 1   60-25   35
Torino Bulls 21 12 7 0-0 5   63-42   21
Varese       15 11 5 0-0 6   37-44   -7 non qualificata
Pinerolo     12 11 4 0-0 7   42-94  -52 non qualificata
R. Torino B   4 11 1 0-1 9   16-100 -84 non qualificata
Diavoli       2 12 0 1-0 11  21-119 -98 non qualificata

Posticipo 11ª giornata, 6 gennaio 2014
ore 12.30 Valpellice – Real Torino A

Recupero 12ª giornata, 6 gennaio 2014
ore 14.15 Real Torino A – Varese

Prossimo turno, 13ª giornata, 11 gennaio 2015
ore 12.00 Torino Bulls – Real Torino A
ore 12.30 Milano – Real Torino B
ore 18.00 Valpellice – Diavoli Sesto
ore 12.30 Pinerolo – Varese

Ultima giornata, 14ª giornata, 18 gennaio 2015
ore 18.00 Valpellice – Varese
ore 13.30 Real Torino A – Real Torino B
ore 12.30 Pinerolo – Torino Bulls
ore 18.30 Diavoli Sesto – Milano

data da definire
Real Torino B – Milano (6ª giorn.)
Pinerolo – Real Torino A (10ª giorn.)

freccia Presentazione
freccia Calendario e risultati

Tags: ,