Mastini sconfitti dall’Ora

Hc Varese 4 – Ora Hockey 7 (1:5, 1:1, 2:1)

Il Varese Hockey aveva chiuso l’anno con una importantissima vittoria in quel di Feltre rinfrancando gli animi varesini e permettendo di tornare in zona playoff. L’amara sconfitta contro le Rane dell’Ora non cambia sostanzialmente la posizione in classifica considerato che la squadra diretta antagonista, il Valvenosta, non ha totalizzato punti in questo turno di campionato. L’allenatore Nenad Ilic conferma la fiducia ai giovani Papalillo, Termanini e Mandelli considerato che dal farm team del Valpellice non giungono rinforzi ormai da tempo.

Primo tempo da dimenticare per le maglie giallonere che in meno di dieci minuti subiscono ben quattro reti dall’Ora. Svarione iniziale attenuato dalla marcatura all11’ di Ricky Privitera. Il Varese non riesce ad entrare in partita e subisce la pressione degli ospiti che affondano con semplicità le lame nella difesa varesina. Il portiere Broggi è chiamato a fare gli straordinari assieme alla difesa: allo scadere dei primi venti minuti l’Ora realizza la quinta rete e per i Mastini torna il buio.

Si torna sul ghiaccio per la frazione centrale: dopo quattro minuti di gioco ancora Ricky Privitera ruba un puck a centro pista e si invola verso la porta avversaria e con tanta grinta segna il secondo gol giallonero. Il Varese Happy Dog pare rinvigorito dalle due marcature e nonostante la pressione soffocante dell’Ora, riesce ad impensierire più volte il portiere avversario senza accorciare le distanze.

Al rientro sul ghiaccio per gli ultimi venti minuti di gioco, la tensione è alta: il Varese vorrebbe rimediare la figuraccia iniziale ma le Rane altoatesine non accennano nessun cedimento anche praticando un gioco assai duro e a volte scorretto al limite del regolamento. Di Vincenzo, spesso sotto pressione e marcato stretto, è autore di un ‘diverbio’ a suon di pugni, ma la musica sfortunatamente non cambia per i Mastini. L’Ora realizza il settimo gol al 4’: i gialloneri non si scoraggiano affatto, i numerosi tentativi fruttano il gol di Andreoni e di Erik Mazzacane proprio sul suono della sirena.
Turno infrasettimanale del campionato anche per il giorno della befana: il Varese sarà impegnato in trasferta a Laces proprio contro il Valvenosta (ore 20).

Hc Varese 4 – Ora Hockey 7 (1:5, 1:1, 2:1)

Hc Varese: P: Broggi (Crippa), D: Borghi F, Fiori M, Cortenova D.,Sansonna S, Termanini L. Papalillo E., A: Andreoni M, Bazzaco M, Di Vincenzo D, Mazzacane E, Mazzacane M, Mandelli L., Privitera R., Sorrenti S. Senigagliesi F., All: Ilic

Ora: P: Fabris S. (Gallmetzer); D: Hanspeter M., Negri F., Olivotto C., Pedrini M., Pichler H., Trentini F., Siller M.,. A: Andergassen H., Calovi P., March G., Pircher M., Piroso A., Simonazzi M., Vill S., Walter H., Zelger A. all. Chizzali
Marcatori:
0:1 02.14 Simonazzi
0:2 06.18 Simonazzi
0:3 07.13 Calovi
0:4 09.03 Vill
1:4 11.14 Privitera (Mazzacane E., Andreoni)
1:5 14.17 Walter
2:5 24.17 Privitera (Sorrenti, Andreoni)
2:6 34.10 Pedrini
2:7 44.57 Walter
3:7 58.21 Andreoni (Borghi F)
4:7 59.08 Mazzacane E. (Odoni, Mazzacane M)

Penalità: Varese 28’, Ora 30’

Arbitri: Lottaroli (Volcan, Marchetti)

Tags: