Il 60° Minuto: Terminano le strisce record di Rangers ed Oilers

Sfide interessantissime in questa two-day appena andata in archivio nel fatato mondo targato NHL con i Rangers a veder stoppata ad 8 la loro bellissima striscia di successi (KO in Texas) al pari degli Oilers che dopo 9 incredibili sconfitte consecutive, trovano il sorriso contro LA con i Canadiens ad ottenere invece due W nell’arco di 24 ore on the road.

Lunedì 29
Corposo Monday-Night  con la bellezza di 12 partite in programma, ad iniziare da una delle rivalità storiche della Lega in scena al TD Garden di Boston dove i padroni di casa, ancora alla ricerca della miglior condizione, battono per 5-2 Detroit (Soderberg 1+2) nell’intrecciata Atlantic Division dove primeggiano Tampa, vincente in rimonta per 3-2 ai danni dei Leafs con una decisiva spizzata di Stamkos (1+1 per il fuoriclasse di Markham) al 51’ e Montréal che passa non senza qualche difficoltà a Raleigh contro Carolina per 3-1, grazie alle ottime parate di Price (28sv) e match sbloccato solo nel terzo centrale; chiudiamo la divisone dell’Atlantico con la sfida dei bassifondi decisa dall’hat-trick  di Bobby Ryan nel successo di Ottawa ai danni di Buffalo nel 5-2.

Successi interni sia per New Jersey, che festeggia al meglio la 1000ma gara ufficiale di Scott Gomez nella Lega nel primo successo in panca per Oates alla guida dei Diavoli di Newark per 3-1 contro Pittsburgh (Jagr gwg), sia per i NY Isles che stoppano in OT la bella rimonta di Washington (sotto di 3 al 44mo!) grazie ad un violentissimo slap di Boychuk.

Ad Ovest iniziamo dalla sfida da batticuore dello United Center di Chicago dove la truppa di Quenneville trova in doppia rimonta il successo agli SO contro i Preds per 5-4 (sotto di 3 a metà gara e pareggio al 59mo con Bickell!) con Capitan Toews a rete nell’unico sigillo agli shootouts (Keith 0+3); ci spostiamo in quel di St.Louis col 125mo shutout in carriera di Marty Brodeur che non deve faticare tanto per trovare il successo contro i malandati Av’s (16sv) nel successo per 3-0 contro i ragazzi del suo ex arci-rivale storico St.Patrick Roy.
In casa sorridono anche Dallas a fermare ad 8(!) la striscia vincente dei Rangers sconfitti non senza lottare per 3-2 (Rousseau gwg e 30sv Lehtonen), Calgary che piega 2-1 LA (Hiller 26sv e doppio assist per Hudler) ed Arizona che con super Vermette (2+1) piega la resistenza dei Flyers per 4-2; unico successo esterno ad Ovest del Mississippi per Minnesota vincente in rimonta in quel di Winnipeg (3-2, Scandella gwg)

Martedì 30 Dicembre
Solo quattro sfide nella scorsa nottata ma ugualmente ricche di pathos ed emozioni ad iniziare dalla seconda vittoria del mese di Dicembre degli Oilers che pone termine all’imbarazzante striscia di sconfitte dei petrolieri (addirittura 9!) con umiliante record recente di 1-14-6 della truppa di Edmonton che trova con Perron il sigillo vincente agli SO per 3-2 su LA nella serata del debutto di Derek Roy (arrivato da Nashville per Arcobello ed a referto con un assist) e Matt Fraser, ex Bruins pescato dai waiwers. Sorride in casa anche Nashville vittoriosa per 3-2 contro i Blues (doppio Weber) mentre on-the-road vince Vancouver per 3-1 @ San Jose (31 parate per Miller).
Chiudiamo in Florida col 2-1 degli Habs a sbancare Sunrise al termine della sfida dei goalie con Tokarski a pararne ben 36(!) al pari dell’immenso Bobby Lu (33) con i quebecois vincenti agli SO grazie alla rete di Parenteau che permette a Montréal l’aggancio ai Bolts in vetta alla Atlantic Division.

Risultati di Lunedì 29/12
Boston – Detroit 5-2
New Jersey – Pittsburgh 3-1
NY Islanders – Washington 4-3
Carolina – Montréal 1-3
Ottawa – Buffalo 5-2
Tampa Bay – Toronto 3-2
St.Louis – Colorado 3-0
Winnipeg – Minnesota 2-3
Chicago – Nashville 5-4so
Dallas – NY Rangers 3-2
Calgary – Los Angeles 2-1
Arizona – Philadelphia 4-2

Risultati di Martedì 30/12
Florida – Montréal 1-2so
Nashville – St.Louis 3-2
Edmonton – Los Angeles 3-2so
San Jose – Vancouver 1-3