I Foxes dominano il derby. Innsbruck battuto 6 a 2

(Comun. stampa HC Bolzano) – Il derby, ancora una volta, è biancorosso. Il Bolzano supera agilmente l’Innsbruck con un netto 6 a 2 a domicilio. Una vittoria che consente ai biancorossi di mantenersi a 3 punti dal sesto posto, considerata la contemporanea vittoria del Sapa contro il Salisburgo. La settima piazza, però, adesso è solitaria grazie al successo dello Znojmo sul Graz.
La partita. Dopo qualche minuto di stallo iniziale, l’Innsbruck passa in vantaggio con Huber. La reazione dei biancorossi è affidata alla stecca di Rodney, che da buona posizione conclude troppo centralmente per impensierire Munro. Quattro minuti dopo il vantaggio austriaco, però, il pareggio è cosa fatta grazie al match winner di Ljubljana, Rick Schofield, che tutto solo nello slot infila un regalo di VanBallegooie. Hübl salva il risultato subito dopo sul tentativo sotto misura di Höller, i Foxes ringraziano il loro portiere e si portano in vantaggio con DeSimone, abile a sfruttare l’ottimo assist di Pance. L’Innsbruck prova a rifarsi sotto, con Valdix prima e Ulmer poi, ma il puck finisce di pochi centimetri fuori dalla porta ospite.

Entrambe le squadre non incidono con i rispettivi special team e alla prima sirena Egger e compagni sono avanti per 2 a 1.
Bolzano che spreca un powerplay anche in avvio di seconda frazione, è letale invece in occasione di una seconda superiorità e Pance infila il rebound concesso da Munro dopo un tiro dalla blu di Bernard. Il 4 a 1 è questione di pochi minuti, con i Foxes ancora in powerplay e questa volta è proprio Toni Bernard a finalizzare l’azione orchestrata da DeSimone ed Egger. 50 secondi più tardi, però, i padroni di casa con un colpo di coda accorciano le distanze con il tiro al volo di Beech sull’assist di Ross. Sul 4 a 2 per gli ospiti si chiude anche il periodo centrale.

Basta poco più di un minuto al Bolzano per chiudere la partita in avvio di terzo drittel: gran goal di Nesbitt, che devia in rete l’assist “alto” di Schofield. L’Innbsruck prova a reagire, trovando davanti a sé un grande Hübl, che dice di no a Kaspitz, VanBallegooie e Olsson. E intanto Cullen infila il definitivo 6 a 2, spolverando l’incrocio dei pali. Partita di fatto chiusa, Munro fa spazio a Machreich e scatta anche il nervosismo, con Ross che per la seconda volta consecutiva contro i biancorossi finisce in anticipo sotto la doccia.
Il Bolzano torna sul ghiaccio già dopodomani, nel giorno di Capodanno, quando al Palaonda arriverà il Villach (ore 18.45).

TWK Innsbruck – HCB Alto Adige 2 – 6 [1-2; 1-2; 0-2]

Reti: 03:09 Mario Huber (1-0); 07:51 Rick Schofield (1-1); 11:42 Phil DeSimone (1-2); 26:09 Ziga Pance PP1 (1-3); 29:10 Anton Bernard PP1 (1-4); 30:00 Kris Beech (2-4); 41:15 Derek Nesbitt (2-5); 46:52 Mark Cullen (2-6)

Tags: