I risultati della terza giornata – Seconda Fase di Serie A

Elite A – Itas Cup – 25esima Giornata – Playoff Race –28 dicembre 2014 – Seconda Fase – 3° Turno
MASTER ROUND:
Nel girone Master round l’Asiago, vendica la sconfitta (3-4) subita l’undici dicembre scorso battendo largamente, a domicilio, il Renon. Con i tre punti conquistati oggi, i Leoni dell’altipiano, si confermano in testa alla classifica del campionato e distanziano, ulteriormente, gli attuali campioni d’Italia. Per il Renon si tratta indubbiamente di un passo indietro rispetto alla gagliarda prestazione casalinga di due giorni fa nel vittorioso derby contro il Val Pusteria.
Sul ghiaccio del Lungo Rienza il Val Pusteria sconfigge seccamente il Valpellice al termine di un incontro bello e divertente giocato da due formazioni che si sono affrontate a viso aperto e nella quale, la differenza, magari, è emersa del diverso rendimento dei due goalie: bravissimo quello di casa, più incerto quello Torrese.

Nel terzo match in programma stasera, il Milano ha superato con il punteggio di 2 a 0 il Gherdeina allontanandolo, forse, definitivamente dalla quinta posizione della classifica. Anzi, siccome l’appetito vien mangiando, adesso, complice anche la sconfitta subita a Brunico, i Meneghini possono puntare alla quarta poltrone occupata attualmente dalla Valpe che dista soltanto una lunghezza.

Hockey Milano Rossoblu – HC Gherdeina valgardena.it 2-0 (0-0/1-0/1-0)
Marcatori: 32.43 (1-0) T.Gron (N.Fontanive/E.Caletti) in sup.num.; 48:29 (2-0) T.Gron (M.Campanale/E.Caletti); Arbitri: Claudio Ferrini ed Alex Lazzeri; Giudici di linea: Matthias Cristeli e Willy Vinicio Volcan.

Asiago Hockey 1935 – Rittner Buam 3-1 (1-0/2-1/0-0)
Marcatori: 05:36 (1-0) L.Ulmer (S.Bentivoglio/E.Miglioranzi); 21.48 (1-1) A.Eisath (A.Ambrosi/M.Quinz); 24:09 (2-1) S.Marchetti (K.Deverigilio/F.Benetti); 26:41 (3-1) T.Carnevale (L.Ulmer/S.Bentivoglio) in doppia sup.num. Arbitri: Luca Cassol e Claudio Pianezze; Giudici di linea: Cristiano Biacoli e Luca Zatta;

HC Val Pusteria Lupi – HC Valpellice Bodino Engineering 7-2 (2-0/3-0/2-2)
Marcatori: 03:09 (1-0) G.Scandella (P.M.Devos/T.Makela) in inf.num.; 07:06 (2-0) M.Oberrauch (A.Helfer); 27:25 (3-0) P.M. Devos (A.Hofer/M.Oberrauch); 28:59 (4-0) P.Rizzo (P.Bona/A.Berzins); 36:02 (5-0) G.Scandella (P.M. Devos/M.Oberrauch); 48:04 (5-1) M.Pope (L.Frigo/S.Campbell) in sup.num.; 52:43 (5-2) M.Pozzi (M.Kulmula/A.Silva); 55:31 (6-2) P.Rizzo (D.Elliscasis/P.Bona); 59:55 (7-2) D.Glira (L.Tauber/P.Bona) in sup.num.; Arbitri: Nadir Ceschini ed Andrea Moschen; Giudici di linea: Christian Gamper e Federico Stefenelli;

Classifica Master Round:
Asiago 57 punti; Val Pusteria 54 punti; Rittner Buam 50 punti; Valpellice 48 punti; Milano 47 punti; Gherdeina 36 punti;

RELEGATION ROUND:
Il Vipiteno vince largamente sul Fassa e distanzia il Cortina costretto ad arrivare fino ai tiri di rigore per avere la meglio su un coriaceo Appiano. Nell’altro match in programma l’Egna vince il derby sudtirolese col Caldaro, distanzia, forse irrimediabilmente il Fassa e minaccia la quarta posizione dei medesimi Pirati.

SSI Vipiteno Weihenstephan – SHC Fassa 4-1 (2-1/2-0/0-0)
Marcatori: 05:28 (1-0) J.Owens (J.Walters/D.Maffia); 13:56 (1-1) M.Bernard (E.Chelodi/M.Marchetti); 14:55 (2-1) J.Walters (F.Hackhofer/M.Naatanen) in sup.num.; 32:58 (3-1) J.Walters in inf.num.; 34:49 (4-1) M.Naatanen (J.Walters/H.Stofner) in sup.num.; Arbitri: Gregory Loreggia e Karl Pichler; Giudici di linea: Marco Bettarini e Simone Mischiatti;

Sv Caldaro Rothoblaas – HC Egna Riwega 0-1 (0-0/0-0/0-1)
Marcatori: 56:10 (0-1) M.Bertignoll (M.Sullmann/R.Locatin); Arbitri: Luca Marri e Leandro Soraperra; Giudici di linea: Federico Pace ed Alex Wadlthaler;

SG Hafro Cortina – HC Appiano Roi Team Consultant 5-4 d.t.r. (2-2/2-1/0-1/0-0/1-0)
Marcatori: 03:25 (1-0) F.Adami (A.Gellert/R.Dingle) in sup.num.; 03:57 (2-0) S.Gron (F.Lacedelli/R.Lacedelli); 15:17 (2-1) D.Peruzzo (J.Hazen/M.Eisenstecken); 17:25 (2-2) J.Hazen (M.Eisenstecken/S.Lacroix); 21:08 (3-2) F.Lacedelli (R.De Zanna/R.Dingle) in sup.num.; 28:59 (3-3) M.Eisenstecken (P.Platter/S.Lacroix) in sup.num.; 32:45 (4-3) A.Gellert (P.Albers/S.Gron) in doppia sup.num.; 48:34 (4-4) D.Ceresa (F.Ebner/R.Raffeiner) in sup.num.; 65:00 (5-4) Rigore decisivo Albers. Arbitri: Massimo De Col e Glauco Colcuc; Giudici di linea: Fabrizio De Toni e Omar Piniè;

Classifica Playoff Round:
Vipiteno 35 punti; Cortina 34 punti; Appiano 30 punti; Egna 29 punti; Fassa 20 punti; Caldaro 10 punti.

Tags: