Preview – 3ª giornata Seconda Fase

Prosegue il rush natalizio per la Serie A, giunta alla terza giornata nella sua Seconda fase. L’Asiago capolista dopo la sfida combattuta di ieri sera ospita i Rittner Buam. Il Valpellice sfida il Val Pusteria cercando riscatto dopo l’ultima sconfitta. Chiude il quadro del Master Round la gara tra Milano e Gherdeina. Nel Relegation Round il Vipiteno difende il primato contro il Fassa. Sfida della bassa atesina tra Caldaro ed Egna, mentre l’Appiano è impegnato in trasferta contro il Cortina.

Master Round

milano-gherdeinaHockey Milano Rossoblu – HC Gherdeina valgardena.it
Stadio Agorà di Milano – ore 18:30
Arbitri: Claudio Ferrini, Alex Lazzeri; Matthias Cristeli, Willy Vinicio Volcan

Il Milano torna nella sua casa dopo due trasferte poco fortunate, ma a loro modo differenti. Alla debacle della Leitner Solar Arena ha seguito una prova di reazione all’Odegar, terminata sul 3-2 per i vicentini. I Rossoblu sono orfani anche del top-scorer David Vallorani, fuori per un colpo alla testa subìto a Brunico, ma ritrova le importanti prestazioni di Nicola Fontanive. Out probabilmente Piccinelli, Latin e Gherardi. Le Furie Rosse stanno cercheranno anche loro la reazione dopo i due primi k.o., ancora privi di Nigro ma più determinati dopo aver ritrovato i gol di Maylan. Tifoso d’eccellenza previsto all’Agorà: l’ex Vipers Scott Beattie.

asiago-renonAsiago Hockey 1935 – Rittner Buam
Stadio Odegar di Asiago – ore 20:30
Arbitri: Luca Cassol, Claudio Pianezze; Cristiano Biacoli, Luca Zatta
L’Asiago ritrova subito la pista di casa dopo la vittoria di misura ottenuta contro il Milano. Ospiti di turno sono i Rittner Buam, che hanno arrestato i Lupi facendo un favore proprio ai vicentini, ai quali cercheranno però di fare lo stesso sgambetto. I Buam ritrovano la forma, ma l’Asiago è una squadra collaudata e capace di rendersi sempre pericolosa. Padroni di casa senza A. e M. Strazzabosco, ancora in forse il rientro degli Under20, eccetto Magnabosco, sul ghiaccio già ieri sera. Buam senza Ansoldi, squalificato, Tauferer e Scelfo. Evento importante previsto prima della gara: verrà ritirata la maglia numero 27 indossata da Lucio Topatigh, uno dei più grandi giocatori italiani di tutti i tempi, da poco tempo inserito nell’Hall of Fame della IIHF.

pusteria-valpelliceHC Val Pusteria Lupi – HC Valpellice Bodino Engineering
Leitner Solar Arena di Brunico – ore 20:30
Arbitri: Nadir Ceschini ed Andrea Moschen; Christian Gamper Federico Stefenelli
Sfida aperta e molto interessante al Lungo Rienza tra Val Pusteria, determinato a ripartire dopo la sconfitta di misura a Collalbo, e Valpellice, squadra in forma e con una rosa che sta sempre più acquisendo sicurezza nei propri mezzi e nel suo potenziale. Il risultato è incerto e la gara degna di un Master Round. Lupi privi del solo Erlacher, Bulldogs senza Signoretti, Nicoletti.

Classifica Master Round: Asiago 54, Val Pusteria 51, Rittner Buam 50, Valpellice 45, Milano 44, Gherdeina 36

Playoff Round

vipiteno-fassaSSI Vipiteno Weihenstephan – SHC Fassa
Weihenstephan Arena di Vipiteno – ore 18:00
Arbitri: Gregory Loreggia, Karl Pichler; Marco Bettarini, Simone Mischiatti
La prima gara della giornata di hockey è anche una delle più interessanti sfide del Playoff Round. Incrociano le stecche Vipiteno, capolista, e Fassa. I Broncos sono in cerca di riscatto dopo la sconfitta in casa dell’Appiano, di larga manica ma ottenuta lottando su ogni disco. Il Fassa sale nella Wippital rinvigorito dalla vittoria in rimonta contro il Caldaro, allontanando così lo spettro dell’ultimo posto. Il confronto si preannuncia interessante. Vipiteno al completo, i ladini hanno ritrovato Castlunger e Marchetti, ma faranno a meno di Casagranda e Gilmozzi.

caldaro-egnaSv Caldaro Rothoblaas – HC Egna Riwega
Raiffeisen Arena di Caldaro – ore 19:30
Arbitri: Luca Marri,Leandro Soraperra; Federico Pace, Alex Wadlthaler
Si incontrano due squadre geograficamente vicine in una gara che mette a confronto due diversi stati d’animo. L’Egna è indubbiamente in crescita dopo l’arrivo della nuova linfa e ha iniziato il Playoff Round con determinazione. Il Caldaro deve invece interrogarsi sulle cause che gli sono costate caro nella gara dello Scola, persa al termine di una rimonta dei ladini. Sicuramente le ripetute penalità sono un tallone d’achille dei Lucci, relegati ora a 10 punti, a meno dieci dal Fassa. Nell’Egna assenti Massar e Dorigatti, nel Caldaro Piva, mentre sarà a referto Montogomery.

cortina-appianoSG Hafro Cortina – HC Appiano Roi Team Consultant
Stadio Olimpico di Cortina – ore 20:30
Arbitri: Massimo De Col, Glauco Colcuc; Fabrizio De Toni, Omar Piniè
Conclude il quadro del Playoff Round il match tra Cortina e Appiano, previsto allo Stadio Olimpico ampezzano. Il Cortina è indubbiamente ancora in difficoltà nel ritrovare la solidità che cominciava a mostrare  proprio in questo periodo dell’anno della scorsa stagione. Il primo posto non deve appagare gli ampezzani, ma la spinta per reagire dopo il k.o contro l’Egna si scontrerà però contro la medesima voglia di ritrovare la migliore forma da parte dei Pirati di Appiano, vittoriosi nella gara contro i Broncos. Cortina privo di Moser e Baldo. Appiano con DeHart in forse.

Classifica Playoff Round: Vipiteno, Cortina 32; Appiano 29; Egna 26; Fassa 20; Caldaro 10.

Tags: