Pergine – Intervista a coach Korotvicka a fine andata

(dal sito del Pergine Hockey) – Visto il turno di riposo del Pergine Sapiens, abbiamo intervistato il coach delle linci, Jaromir Korotvicka, chiedendogli un giudizio sul girone d’andata disputato dai biancorossi. I diciotto punti conquistati finora, posizionano momentaneamente il Pergine Sapiens al terzo posto.

“Penso che abbiamo fatto un girone molto positivo, vincendo anche partite che non pensavamo di vincere. I ragazzi si sono dimostrati una squadra compatta, nonostante i pochi allenamenti fatti al completo; sono scesi sul ghiaccio con l’obiettivo di vincere, lottando fino alla sirena finale contro tutti i nostri avversari. E’ stata una piacevole sorpresa anche per me.”

Un cammino importante, quello del Pergine Sapiens, che ha sconfitto squadre indicate come favorite per la vittoria finale (Aurora Frogs, Ev Bozen)…

“Sono molto contento del comportamento dei nostri ragazzi: mettono impegno in ogni allenamento, crescendo di partita in partita. Nonostante il problema della domenica, quando giocano contemporaneamente serie B e under 20, ho visto una squadra agguerrita, anche se certe partite le abbiamo affrontate con un roster ridotto. Le linci hanno messo il cuore ed i risultati ci hanno premiato.”

Un campionato che, Merano a parte, si è dimostrato molto equilibrato. Chi vede come favorita per la vittoria finale?

“Certamente il Merano Junior ha dimostrato un’aggressività ed una forza maggiore rispetto alle altre squadre e penso siano loro i favoriti. Per il resto vedo molto equilibrio: possiamo vincere o perdere con tutti, dipende dalla condizione dei giocatori. Un ruolo fondamentale lo ricopre il portiere: sia Tononi, sia Mantovani hanno dimostrato il loro valore, impegnandosi ad ogni allenamento per migliorarsi,”

La prossima settimana comincia il girone di ritorno: dove possono arrivare le linci?

“La nostra speranza è quella di confermare i risultati raccolti durante l’andata, anche se sappiamo che sarà difficile. Sono tuttavia ottimista perché i ragazzi s’impegnano sempre al massimo e migliorano, rubando qualcosa in ogni partita che giocano. Una buona notizia per la società, che vede crescere ogni giorno i proprio ragazzi.”

Tags: