WHC: gli Huskies alla caccia della seconda lega

di Andrea Sopperra

Il 16 novembre ha avuto inizio anche il campionato amatoriale tirolese, denominato “Western Hockey Cup“, sponsorizzato dalla Tiroler Wasserkraft, al quale partecipa per il 4° anno consecutivo la squadra altoatesina degli Hockey Club Huskies di Vipiteno, unica formazione non avente sede nella regione del Tirolo.
La WHC si articola su due leghe di merito: alla prima lega (1. Liga) prendono parte 4 team (HC Blackhawks, EEV Steinach 1B, HC Torpedo e EC Vikings), alla seconda lega (2. Liga) 5 squadre (HC Huskies, HC Pertisau, EC Sellraintal, EEV Steinach AH, EC White Sharks). Esclusi gli italiani Huskies ed il Pertisau (località situata nel Distretto di Schwaz), tutte le squadre sono localizzate nel Distretto di Innsbruck-Land.

Gli Huskies, che l’anno scorso nella 1. Liga avevano fallito l’accesso alle semifinali, hanno esordito nella 2. liga il 19 novembre con un successo ai rigori per 3:2 sull’EC Sellraintal. La palma di migliore in campo spetta indubbiamente a Patrick Silgener, figlio d’arte (suo padre Robert e soprattutto suo zio Alexander hanno giocato entrambi per la Sportivi Ghiaccio di Brunico) ed accompagnatore dell’SSI Vipiteno in Serie A, che ha messo a segno tutte le reti degli Huskies.

WHC 1. LIGA
HC Blackhawks (impianto di Götzens)
EEV Steinach 1B (impianto di Steinach am Brenner),
HC Torpedo (impianto di Telfs)
EC Vikings (impianto di Zirl)

WHC 2. LIGA
HC Huskies (Weihenstephan Arena di Vipiteno),
HC Pertisau (impianto di Schwaz),
EC Sellraintal (impianto di Götzens)
EEV Steinach AH (impianto di Steinach am Brenner),
EC White Sharks (impianto di Götzens)

Sito internet