Il Pergine cade in casa

(Comun. stampa Pergine Hockey) – Finisce contro la capolista Merano Junior la serie positiva del Pergine Sapiens, sconfitto 2-0 dagli altoatesini; i biancorossi, tuttavia, hanno lottato per tutti i sessanta minuti, giocandosela alla pari con gli avverarsi e sfiorando più volte il gol, purtroppo sbattendo contro un Quagliato in serata super.

Dopo la prime battute di marca ospite, con Tononi chiamato subito in causa dagli attaccanti bianconeri, il Pergine Sapiens comincia a prendere le misure agli avversari: la prima azione pericolosa si registra al 5’, ma Quagliato non si fa sorprendere e di pinza blocca il disco. La gara prosegue su buoni ritmi, con entrambe le squadre che vanno più volte alla conclusione, ma i due portieri dimostrano tutto il loro valore, preservando l’iniziale zero a zero.

Nel secondo parziale è il Pergine Sapiens a prendere in mano le redini del gioco, facendosi vedere più volte davanti all’area di Quagliato, ma né Xamin, né Gabri inquadrano il bersaglio. Sono invece gli ospiti a passare in vantaggio al 8’ con Huber, che mette il disco dove Tononi non può arrivare. Le linci si buttano in attacco, ma gli assalti sbattono sul goalie avversario, che para tutti i tiri. Nei minuti finali si riaffacciano in attacco anche i bianconeri, ma Tononi salva su Mitterer.

Subito Tononi protagonista nelle fasi iniziali dell’ultimo parziale, con tre parate in rapida successione, mentre sul cambio di fronte Quagliato interviene sulla conclusione di Conci. Il goalie del Pergine Sapiens si ripete al 5’ sul tiro di Thaler ed al 10’ su Oberfringer, ma nulla può fare sul contropiede di Lombardi a pochi minuti della sirena. Le linci lottano e s’impegnano al massimo, ma il gol non vuole saperne di arrivare.

Pergine Sapiens – Merano Junior Pircher 0-2 (0-0, 0-1, 0-1)
Marcatori: 28:04 (0-1) Daniel Huber, 57:43 (0-2) Christian Lombardi (Patrick Cainelli)
Pergine: Tononi (Mantovani), Colombini, Sinosi, Rigoni, Marchesini, Rodeghiero, Brezzi, Decarli, Pedrolli, Xamin, Raccanelli, Ambrosi, Deluca, Chizzola, Conci, Viliotti, Gabri
Merano: Quagliato (Quaglio), Mair, Turrin F., Clementi, Oberfringer, Troger, Mitterer, Turrin, Rizzi, Rier, Huber, Cainelli, Lombardi, Jorg, Boaretto, Thaler, Plankl, Guarise, Kobler

freccia Presentazione
freccia Calendario

9ª giornata (domenica 23 novembre)
Pergine – Merano 0-2 (0-0, 0-1, 0-1) (venerdì)
ore 18:15 Feltreghiaccio – Ora (sabato)
ore 20:30 Alleghe – Val Venosta (sabato)
ore 18:45 Val Pusteria – Como
ore 18:45 Chiavenna – Bozen 84
Riposa: Varese

Classifica   Pt i V -et P   gol +/-
Merano       22 8 7 0-1 0 43-14  29
EV Bozen 84  16 7 5 0-1 1 25-13  12
Alleghe      15 7 5 0-0 2 34-21  13
Pergine      15 9 3 3-0 3 23-21   2
Val Pusteria 14 7 4 1-0 2 22-23  -1
Como         13 7 4 0-1 2 24-22   2
Ora          10 8 2 1-2 3 28-27   1
Varese       10 8 3 0-1 4 26-36 -10
Val Venosta   5 7 1 1-0 5 23-31  -8
Feltregh.     2 7 0 1-0 6 13-43 -30
Chiavenna     1 7 0 0-1 6 19-29 -10

Prossimo turno, 10ª giornata (domenica 30 novembre)
ore 20:30 Merano – Val Pusteria (venerdì)
ore 19:30 Bozen 84 – Alleghe (sabato)
ore 20:00 Val Venosta – Feltreghiaccio (sabato)
ore 18:45 Como – Chiavenna
ore 19:30 Varese – Pergine
Riposa: Ora