Serie B, 7ª – Finalmente Ora. Como vince il derby. Pusteria ok

Approfittando della posta spartita venerdì tra Bozen 84 e Pergine, il Val Pusteria balza al terzo posto battendo il Val Venosta. Primi due periodi controllati dai pusteresi, gli Eisfix spingono nel terzo tempo a partita già chiusa. 8 gol, tutti di giocatori diversi.
Nell’atteso derby pedemontano lombardo il Como espugna il palaAlbani 4 giorni dopo la vittoria del Merano. Nel primo tempo sembra che il Varese sia in giornata andando in vantaggio in inferiorità numerica con Mazzacane in contropiede. I primi minuti del drittel centrale sono da incubo per i giallo-neri. Segnano in superiorità numerica Marcati subito dopo 40 secondi, poi F. Ambrosoli al 24°. Il colpo che fa male è di Costa con l’uomo in meno al 28°. In una partita così piena di emozioni, la reazione varesina è ancora più esaltante. In due minuti l’1-3 si trasforma in pareggio con i gol di Senigalesi in powerplay e l’altro Mazzacane su rebound. La beffa per il Como è il gol bosino sul suono della sirena col disco buttato dentro da Senigalesi al termine di un’azione corale. Di tre in tre, tante solo le reti del Como nel terzo tempo. Il capitano Filippo Ambrosoli segna il suo secondo gol, quello del pareggio al 45°. Poi tocca al bis anche di Lorenzo Marcati a meno di 10 minuti dalla fine. Il coach giallonero Ilic a 30″ dalla fine toglie il portiere per giocarsi la carta del sesto uomo ma gli va male: segna il biancoceleste Riccardo Ambrosoli in empty net. I comaschi tornano a superare in classifica il loro partner delle giovanili, portandosi a tre punti dal secondo posto.
Al settimo tentativo l’Ora vince nei 60 minuti regolamentari, ma per avere la meglio del Chiavenna, ultimo in classifica, è stata durissima. I lombardi partono bene e chiudono la prima frazione sul 2-0 (Corio e Pedrazzini), doppio vantaggio che regge anche nel secondo parziale nonostante il gol ospite di Piroso. Il 3-0 è stato di Molinetti. Il pareggio giunge nei primi 3 minuti del terzo tempo con Decarli e Walter, al 54:37 il gol vittoria di una partita sofferta è di Vill. Con questi tre punti l’Ora consolida la sua posizione sopra la linea ma resta lontana dalle altre 7.

Negli anticipi, l’Alleghe vince il derby bellunese dilagando già nel primo tempo ai danni del malcapitato Feltreghiaccio. Poker per Jari Monferone, doppietta per Testori. Importante vittoria del Pergine sul Bozen 84, affiancando così i bolzanini in classifica. Una superba gara di Vallini tiene il Bozen 84 in corsa fino ai rigori quando sono le Linci ad avere la meglio.

Nel prossimo weekend non scenderanno in pista il Feltreghiaccio di riposo, oltre a Varese e Merano che avevano anticipato mercoledì scorso. Tutte sfide che potrebbero cambiare la classifica tra squadre sulla carta di pari livello. Con Bozen 84-Val Pusteria e Como – Pergine si sfidano tutte le squadre dal terzo al sesto posto che sono dentro in due punti. L’Alleghe andrà ad Ora nella rivincita della finale dell’anno scorso. Tra Val Venosta e Chiavenna la lotta è contro la “lanterna rossa”.

freccia Presentazione
freccia Calendario

Risultati 7ª giornata (domenica 9 novembre)
Chiavenna – Ora 3-4 (2-0, 1-1, 0-3)
Val Pusteria – Val Venosta 6-2 (3-1, 2-0, 1-1)
Varese – Como 4-6 (1-0, 3-3, 0-3) freccia recap
Pergine – Bozen 84 3-2 d.r. (1-0, 1-1, 0-1, 0-0, 1-0) freccia recap (venerdì 7)
Alleghe – Feltreghiaccio 9-2 (5-1, 2-0, 2-1) freccia recap (sabato 8)
Riposa: Merano

Classifica    Pt i V -et P   gol +/-
Merano        19 7 6 0-1 0 41-14  27
Alleghe       15 6 5 0-0 1 34-14  20
Val Pusteria  14 6 4 1-0 1 21-15   6
EV Bozen 84   13 6 4 0-1 1 17-12   5
Pergine       13 7 3 2-0 2 20-17   3
Como          12 6 4 0-0 2 22-19   3
Varese        10 8 3 0-1 4 26-36 -10
Ora            7 7 1 1-2 3 21-27  -6
Val Venosta    2 6 0 1-0 5 17-26  -9
Feltregh.      2 7 0 1-0 6 13-43 -30
Chiavenna      1 6 0 0-1 5 14-23  -9

Prossimo turno, 8ª giornata (domenica 16 novembre)
ore 17:30 Bozen 84 – Val Pusteria
ore 18:00 Ora – Alleghe
ore 18:45 Como – Pergine
ore 20:00 Val Venosta – Chiavenna
Varese – Merano 1-5 (0-3, 1-0, 0-2) (freccia anticipo del 5-11)
Riposa: Feltreghiaccio

Tabellini

Hc Pustertal Junior – Ahc Vinschgau 6-2 (3-1, 2-0, 1-1)
Marcatori: 6:50 (1-0) Raphael Egarter (Felix Oberrauch), 7:53 (2-0) Elias Thum (Alex Meo De Lorenzo), 11:03 (3-0) Felix Oberrauch (Georg Aichner, Raphael Egarter), 13:14 (3-1) Mirko Clemente (Michael Laimer Gerstl, Alberto Virzi), 28:00 (4-1, Pp) Alex Obermair (Michael Purdeller, Lukas Crepaz), 28:46 (5-1) Simon Harrasser (Elias Thum, Jonas Thum), 48:10 (5-2) Michael Stocker (Riccardo Tombolato, Andres Pohl), 53:01 (6-2) Georg Aichner (Raphael Egarter, Felix Oberrauch),
Pustertal: Pramstaller G. (Zecchetto C.); Kern J., Asper S., Thum J., Egarter R., Meo De Lorenzo A., Baumgartner M., Wieser P., Pirhofer L., Zandegiacomo Mazzon N., Crepaz L., Profunser M., Oberrauch F., Wagger S., Obermair A., Thum E., Aichner G., Harrasser S., Purdeller M., Tiefenthaler H., Gabiele F.
Vinschgau: Rizzon A. (Pedross C.); Pircher R., Pohl A., Mahlknecht P., Ennemoser M., Laimer Gerstl M., Von Pfostl L., Ilmer S., Tscholl D., Santer N., Oberdörfer M., Strob A., Virzi A., Stocker M., Nagl T., Rinner S., Tombolato R., Clemente M. Allenatore: Weindl, Alfred

Hc Varese Happy Dog – Asd Como Ambrosoli 4-6 (1-0, 3-3, 0-3)
Marcatori: 17:36 (1-0, Pk) Erik Steve Mazzacane (Dario Cortenova), 20:39 (1-1, Pp) Lorenzo Marcati (Mattia Meneghini, Davide Gosetto), 23:07 (1-2, Pp) Filippo Ambrosoli (Andrea Ballarati), 27:47 (1-3, Pk) Simone Costa (Andrea Rica), 28:11 (2-3, Pp) Fabio Senigalesi (Dario Cortenova, Erik Steve Mazzacane), 29:16 (3-3) Corrado Michael Mazzacane (Marco Andreoni, Dario Cortenova), 39:59 (4-3) Fabio Senigalesi (Daniele Odoni, Salvatore Sorrrenti), 44:04 (4-4) Filippo Ambrosoli (Davide Gosetto), 50:36 (4-5) Lorenzo Marcati (Mattia Meneghini), 59:47 (4-6, EN) Riccardo Ambrosoli (Filippo Ambrosoli, Riccardo Valli)
Varese: Rivoira A. (Broggi L.); Bazzaco M., Senigalesi F., Mazzacane C., Andreoni M., Mazzacane E., Cortenova D., Sorrrenti S., Borghi F., Fiori M., Borghi P., Di Vincenzo D., Sansonna S., Privitera R., Odoni D.
Como: Menguzzato M. (Foppiani M.); Ricca A., Costa S., Gosetto D., Valli R., Fusini D., Riva M., Roccaforte M., Ambrosoli F., Ambrosoli R., Sala F., Ballarate A., Torboli R., Meneghini M., Marcati L.

Hc Chiavenna – Asc Ora Hockey 3-4 (2-0, 1-1, 0-3)
Marcatori: 0:19 (1-0) Riccardo Corio, 12:47 (2-0) Mirco Pedrazzini, 24:59 (3-0) Davide Molinetti (Davide Maraffio), 25:36 (3-1) Alex Nagele (Markus Simonazzi), 41:03 (3-2) Andreas Decarli (Fabian Negri, Hannes Walter), 43:29 (3-3) Hannes Walter (Alex Nagele), 54:37 (3-4) Fabian Negri
Chiavenna: Antinori S.; Balgera L., Sciani C., Maraffio D., Pedrazzini M., Frizzera P., Asinelli S., Molinetti D., Malerba A., Follin A., Orio M., Latin N., Gherardi S., Rivoira L., Lorusso N., Gallegioni E., Tenca M., Muia V., Corio R.
Ora: Fabris S.; Vill S., Negri F., Nagele A., Pichler H., Tscholl M., Olivotto C., Proietti Checchi A., Walter H., Decarli A., Pircher M., Trentini F., Hanspeter M., Pedrini M., Andergassm H., Simonazzi M., Siller M., Olivotto M., Prisoso A.