Nazionale Under 20 – Ungheresi più forti

(dal sito fisg.it) – La Nazionale Italiana Under 20, dopo il successo ottenuto contro la Slovenia per 4 a 3 all’overtime nella prima giornata di gara, ha affrontato i padroni di casa dell’Ungheria, sconfitti nel match di apertura per 2 a 1 dalla Francia.
Tra i pali spazio al portiere del Valpellice Simone Armand Pillon, con Mantovani che dopo aver giocato contro la Slovenia si accomoda in panchina.

Il primo drittel vede i padroni di casa aprire subito il fuoco, grazie alla marcatura di Terbocs dopo soli 2 minuti e 15 secondi, quindi gli azzurrini hanno sofferto dovendo rimediare a due inferiorità numeriche. Al primo power play avuto a disposizione (fuori Hamvai) ecco l’Italia in rete, con la conclusione vincente di Matteo Dantone, assistito da Costa e Giovanni Morini, che fredda Arany al 16.04. Il primo periodi si chiude sul punteggio di 1 a 1.

Nel periodo centrale, azzurrini incapaci di colpire in superiorità nei primi minuti, quindi è ancora una volta un power play ad essere decisivo: Barnabò viene spedito in panca puniti per gancio con bastone, e al 28.12 è Szabo a riportare avanti i suoi sfruttando l’uomo in più. Nel prosieguo della frazione gli ungheresi spingono parecchio, ma punteggio che non si muove fino alla sirena.

Nel terzo e ultimo periodo gli azzurrini ci provano con convinzione, ma dalle parti di Arany non si passa, anzi sono ancora gli ungheresi ad andare in gol: al 46.25 è il turno di Schmal di timbrare il 3 a 1, sfruttando la terza assistenza su altrettante marcature del piccolo magiaro Gallò. Nel finale di match l’Italia ci prova eccome, ma nonostante una superiorità numerica il punteggio non si muove più. L’Ungheria vince dunque per 3 a 1 e coglie i primi punti del suo torneo, prima sconfitta invece per gli azzurrini, che comunque guardano già al prossimo appuntamento: sabato 8 si sfida la Francia, ingaggio iniziale alle 13.00.

Italia – Ungheria 1-3 (1-1, 0-1, 0-1)
Marcatori: 02.15 (0-1) Terbocs (Gallò, Jaszai); 16.04 (1-1, PP) Dantone (Costa, G. Morini); 28.12 (1-2, PP) Szabo (Gallò, Szaller); 46.25 (1-3) Schmal (Gallò, Vincze)
Tiri: 35-44
Penalità: 10-8 (6-2, 4-2, 0-4)
Italia: Armand Pilon Simone (Mantovani Davide); Cordiano Massimo, Marcello Antonio, Tauferer Ivan, Costa Daniel “A”, Ploner Maximilian, Seeber Ivan, Soravia Nicola, Beber Philipp; Magnabosco Jose Antonio, Pace Fabrizio “A”, Olivero Simone, Lancsar Maximilian, Barnabò Luca, Dantone Matteo, Purdeller Michael, De Zanna Ronny, Morini Paolo, Morini Giovanni “C”, Lambacher Alex, Conci Davide. Allenatore: Kostner Erwin. Assistente: Kostner Thomas. Team Leader: Stella Bruno
Ungheria: Arany Gergely (Kornakker Dàniel), Kovàcs Attila, Stipsicz Bence, Herszényi Andràs Bence, Jàszai Dàvid, Hruby Gellért, Szaller Màrk, Herner Olivér; Reisz Àron-Sàndor “A”, Schmàl Kristòf, Erdély Csanàd “A”, Terbòcs Istvàn, Kocsis Ferenc “C”, Szabò Pàl Krisztiàn, Mazzag Dàniel, Hamvai Szilàrd, Vincze Péter, Kiss Zsombor, Tòth Richàrd, Keresztury Erik, Gallò Vilmos. Allenatore: Chernomaz Rich. Assistente: Sille Tamàs. Team Leader: Nagy Attila
Arbitri: Halassy György  Kincses Gergely (Ozsváth Àdàm, Berger Àkos)

freccia Le formazioni

Programma torneo 4 Nazioni
Budapest (6-8 novembre)

freccia 6 novembre
Ungheria – Francia 1-2 (0-0, 0-1, 1-1)
Italia – Slovenia 4-3 d.t.s. (0-0, 2-0, 1-3, 1-0)

7 novembre
Italia – Ungheria 1-3 (1-1, 0-1, 0-1)
Ore 19:10 Francia – Slovenia

8 novembre
Ore 10:00 Ungheria – Slovenia
Ore 13:00 Francia – Italia

Classifica pt i V -et P gol +-
Francia     3 1 1 0-0 0 2-1  1
Ungheria    3 2 1 0-0 1 4-3  1
Italia      2 2 0 1-0 1 5-6 -1
Slovenia    1 1 0 0-1 0 3-4 -1