L’Italia Under 16 batte l’Ungheria, ma che sofferenza

E’ ancora in corsa l’Italia under 16 di Giovanni Marchetti che nella partita da poco conclusa dell’Austrian Hockey Board Tournament di Sankt Pölten ha battuto l’Ungheria per 5-3. Una gara che l’Italia ha rischiato di buttare al vento in quei terribili primi 5 minuti del terzo tempo, quando gli ungheresi hanno trovato la porta in una serie infinita di tiri. Il computo finale dei dischi scagliati contro la porta avversaria parla di 57 occasioni per i nostri avversari contro le 18 conclusioni italiane.

Per 40 minuti l’Italia è quasi perfetta: Robin Quagliato del Vipiteno para di tutto e gli attaccanti italiani vanno in gol con Finessi al 16°, Galassiti e Schiavone nel giro di due minuti intorno al 24°, nonostante la perdita di Gregorio Gios (asiaghese che gioca in Finlandia) mandato dal capoarbitro sotto la doccia. L’allenatore ungherese sostituisce subito il portiere in giornata no (73% di salvataggi) e per un po’ l’Italia non segna più. Al rientro in pista nel terzo tempo l’Ungheria pareggia in 5 minuti, si respira solo quando un ungherese commette una leggerezza e viene punito con 2 minuti per ritardo del gioco. L’Ungheria è sempre quella che spinge di più ma il gol è italiano, del cortinese Alverà a 3 minuti dalla fine. Al 58:42 l’Ugheria toglie il portiere e Schiavone del Fassa segna la quinta e ultima rete.

Con questa impresa l’Italia sale a 3 punti come Ungheria e Austria, che tra poco affronterà la Slovenia, ultima avversaria di domani dell’Italia.

freccia Formazioni

Risultati U16 Austrian Hockey Board Tournament
St. Pölten, Austria, 6-8 novembre

freccia giovedì 6 novembre 2014
Italia – Austria 0-3 (0-2, 0-1, 0-0)
Slovenia – Ungheria 1-3 (0-1, 0-2, 1-0)

venerdì 7 novembre 2014
Ungheria – Italia 3-5 (0-1, 0-2, 3-2)
Ore 19:10 Austria – Slovenia

sabato 8 novembre 2014
Ore 10:10 Slovenia– Italia
Ore 13:40 Austria – Ungheria

Classifica pt i V -wt P gol +-
Austria     3 1 1 0-0 0 3-0  3
Italia      3 2 1 0-0 1 5-6 -1
Ungheria    3 2 1 0-0 1 6-6  0
Slovenia    0 1 0 0-0 1 1-3 -2

Tabellino

Ungheria – Italia 3-5 (0-1, 0-2, 3-2)
Marcatori: 15:05 (0-1) Finessi Samuele, 22:35 (0-2, PP) Galassiti David (Holzknecht Leo, Spornberger Peter), 24:22 (0-3) Schiavone Davide (Spornberger Peter, Alverà Tommaso), 40:37 (1-3) Peter Andor (Revesz Marcell, Kedves Richard), 44:32 (2-3) Kedves Richard (Peter Andor, Fejes Nanndor), 45:07 (3-3) Bugar Gabor (Szalma Zsolt), 57:04 (3-4) Alverà Tommaso (Frescura Alessandro), 59:16 (3-5, EN) Schiavone Davide
Ungheria: Nagy Kristof (dal 24:22 Szeles Martin); Fejes Nanndor, Kiss Tamas; Szigeti Akos, Csiki Attila, Nagy Akos; Horvath Oliver, Bognar Patrik; Löczi Arpad, Kreisz Bruno, Madacsi Benedek; Sandor Florian, Szecsi Patrik; Revesz Marcell, Kedves Richard, Peter Andor; Pokornyi David, Makovics Bence; Korchma Bence, Bugar Gabor, Szalma Zsolt. Head Coach: Janosi Csaba – Assistant Coach: Szongoth Kristof – Team Manager: Mercz Orsolya
Italia: Quagliato Robin (Tava Mattia); Gios Gregorio, Spornberger Peter; Galassiti David, Lauton Ivan, Del Piccolo Stefan; De Francesco Marco, Forte Franceco; Kaslatter Hannes, Oberpertinger Jakob, Topatigh Tommaso; De Colle Diego, Laitner Maximilian; Frescura Alessandro, Alverà Tommaso, Finessi Samuele; Talamini Mirco, Moroder Florian; Schiavone Davide, Holzknecht Leo, Trottner Nick. Head Coach: Marchetti Giovanni – Assistant Coach: Manni Walter – Team Manager: Donati Renato
Penalità: 12-35 (2-4, 6-31, 4-0) – al 21:08, 5+20 a Gregorio Gios (ITA) per carica da dietro
Spettatori: 60
Tiri: 57-18 (10-7, 21-6, 26-5)
Arbitri: Rankl Maximilian (Gatol Maximilian, Somos Balazs)
Miglior giocatore per l’Italia: Quagliato Robin