U20, 7ª giornata in equilibrio. Vittoria Valpe da thriller

Nella prima giornata di ritorno il Vipiteno vince a Selva e centra l’obiettivo di allungare sul Renon, che riposava, in prospettiva di dover fare altrettanto nel prossimo turno. Decidono la difficile gara contro il Gherdeina lo shutout di Tobias Ninz e la doppietta di Hannes Clementi, in rete al 14° e al 57°. Del riposo del Ritten Sport ne approfitta anche l’Asiago che sale sempre più in alto e si gode ora il secondo posto. Rispetto alle batoste fin ora riportate, il Bolzano ha contenuto il passivo nei confronti dei campioni d’Italia.
Rimane staccato il Cortina che incorre ad uno stop in Piemonte ma rimane in quello che, fosse finito il campionato, sarebbe l’ultimo per accedere ai play-off. Partita interminabile, durata quasi tre ore a Torre Pellice. 10 gol nei tempi regolamentari di 9 giocatori diversi, poi 9 serie di penalty. Il primo tempo sorride agli Ampezzani nella trasferta più lunga dell’anno. In una partita dove sono stati decisivi gli special team, al 3° il Cortina è in vantaggio in superiorità numerica con Soravia. Mondon Marin in 4 vs 5 pareggia al 10°, 2 minuti e mezzo dopo risponde nella medesima situazione De Zanna che in inferiorità numerica riporta in avanti i bianco-celesti. Il Cortina segna il terzo in powerplay al 15° con Zanatta. Nella seconda frazione il Valpellice in 7 minuti pareggia le cose: segnano Cordin su assist di Matteo Mondon Marin che due minuti più tardi realizza la sua seconda rete personale. Non basta, perché 30 secondi dopo al 28° Tilaro segna ancora per gli ospiti che vanno anche al secondo riposo in vantaggio. Ma anche l’inizio del terzo tempo è folgorante per il Valpellice: segnano Migliotti al 44° e Stringat al 48° portando i padroni di casa per la prima volta in vantaggio. Un sogno che si infrange a poco più di 2′ dalla fine per il pareggio di Vallazza. Nei primi 5 tiri da regolamento, il Cortina si porta avanti col gol di Tilaro al 3° giro. La Valpe pareggia nell’ultima sua occasione con Davide Armand Pilon che ne tirerà poi tre di fila. Entra in gol anche il secondo, ma sono lesti anche dall’altra parte con ancora Gianluca Tilaro. Alla loro terza occasione i due non si ripetono e si va avanti fino al 9° giro dove la butta dentro Migliotti per i due punti che permettono alla Valpe di seminare il Gherdeina e avvicinarsi proprio al Cortina. Oggi ci sarà materiale per il giudice sportivo. Oltre ai minuti minori per “gioco duro” in varie risse, al 57:52 finiscono sotto la doccia Giorgio Talamini e Daniel Stringat per cattiva condotta.

7ª giornata, domenica 2 novembre 2014
Gherdeina – Vipiteno 0-2 (0-1, 0-0, 0-1)
Valpellice – Cortina 6-5 d.r. (1-3, 2-1, 2-1, 0-0, 1-0) -> recap
Bolzano – Asiago 1-4 (0-3, 1-0, 0-1)
Riposa: Ritten Sport

Classifica   Pt i V -et P  gol   +-
Vipiteno     15 6 4 1-1 0 25-9   16
Asiago       13 6 4 0-1 1 30-12  18
Ritten Sport 12 6 4 0-0 2 31-13  18
Cortina       9 6 2 1-1 2 17-22  -5
Valpellice    8 6 2 1-0 3 18-26  -8
Gherdeina     6 6 2 0-0 4  8-21 -13
Bolzano       0 6 0 0-0 6  3-29 -26

Prossimo turno, 8ª giornata, domenica 9 novembre 2014
ore 17.00 Gherdeina – Valpellice (ant. 8/11)
ore 11.45 Bolzano – Ritten Sport
ore 17.00 Cortina – Asiago
Riposa: Vipiteno

freccia presentazione
freccia calendario

Tags: ,