Il 60° minuto: continua la marcia dei Ducks, disastro Carolina

Nella settimana di Halloween, l’ultima di ottobre, la maggior parte delle franchgie NHL ha messo a referto le prime dieci partite dell’anno, facendo intravedere le prime bozze di una possibile classifica finale; se infatti ad Ovest i piani alti della Conference sono sempre occupati dalle californiane e da Chicago, ad Est non si puo’ fare a meno di notare il ruolino di marcia di Ottawa e degli Islanders, in seria lotta per contendere il primato ai Canadiens e ai Lightning, vere protagoniste di questo inizio di stagione.

Nella serata di martedi’ si parte con la vittoria in rimonta dei Wild ai danni dei tentennanti Bruins per 4-3, con gli ospiti autori di una gran performance nel terzo drittel; sotto di due reti, i biancoverdi guidati da Parise e Suter hanno ribaltato il risultato in poco meno di un quarto d’ora, relegando Boston alla sesta sconfitta stagionale in 11 uscite: gialloneri in notevole difficolta’ senza Chara e Johnny Boychuk, colonna della difesa ceduto agli Islanders prima dell’inizio della stagione. Andando proprio a Long Island vediamo come i Jets siano riusciti ad ottenere i due punti grazie alla doppietta di Andrew Ladd, decisivo sotto porta negli ultimi minuti del terzo periodo, bloccando di fatto la striscia di vittorie degli isolani. Di misura il successo dei Flyers contro i piu’ quotati Kings, con l’ex di turno Brayden Schenn a segnare il game winning goal. Rimanendo sempre in Pennsylvania, i Penguins asfaltano per 8-3 i Devils, addirittura in vantaggio per 3-1 a inizio secondo periodo; dopodiche’, ben sette reti per mano di sei giocatori diversi consegnano la vittoria a Pittsburgh, in risalita dopo un avvio non proprio brillante. Netti anche i successi di Ottawa,Toronto e Tampa, con questi ultimi che premiano il pubblico di casa con altre 7 reti, di cui tre realizzate dall’astro nascente Nikita Kucherov, al primo hattrick in carriera. Decisiva la prestazione del talentino John Gibson nella Windy City per i Ducks di Anaheim, vittoriosi sui Blackhawks per 1-0, con gran parte del merito che va di diritto al portiere classe 1993, autore di 38 parate, la cui piu’ importante avvenuta nel terzo periodo su uno slapshot di Johnatan Toews. A Dallas i Blues strappano il punto aggiuntivo agli Stars grazie a Vladimir Tarasenko, a segno tre volte, tra cui quella decisiva negli extra time. Risolti ai rigori i match tra Sharks e Avalanche e Montreal e Calgary, con gli ospiti a prevalere in ambo i casi. La nottata si chiude con la vittoria dei Canucks sui derelitti Hurricanes, unica squadra ancora a secco di successi in tutta la Lega (0-6-2).

Il mercoledi’ vede solamente due match in programma, con la sfida del Verizon Center di Washington che vede Mike Babcock e i suoi Red Wings prevalere grazie agli sforzi della linea Zetterberg,Datsyuk,Abdelkader (doppietta per lui). In Canada invece, i nuovi Predators di Laviolette regolano senza sforzi gli Oilers, che dunque si vedono interrompere la scia di quattro vittorie consecutive.

 

Risultati 28/10

Minnesota @ Boston 4-3

Winnipeg @ NY Islanders 4-3

Los Angeles @ Philadelphia 2-3 OT

New Jersey @ Pittsburgh 3-8

Ottawa @ Columbus 2-5

Buffalo @ Toronto 0-4

Arizona @ Tampa Bay 3-7

Anaheim @ Chicago 1-0

St. Louis @ Dallas 4-3 OT

San Jose’ @ Colorado 3-2 SO

Montreal @ Calgary 2-1 SO

Carolina @ Vancouver 1-4

Risultati 29/10

Detroit @ Washington 4-2

Nashville @ Edmonton 4-1