U18, 5ª – Egna e Asiago soffrono ma allungano

Continua a vincere lo Juniorteams di Ora/Egna vincendo 3-1 contro un Milano duro ad arrendersi. Senza Fink sospeso tre turni, lo Juniorteams in una partita con una sessantina di tiri riesce a bucare Ulessi solo al 35° con Zerbetto, in sospetto bastone alto. Un minuto dopo Massar segna il 2-0, per il 3-0 va atteso il 51° con la seconda marcatura di Ruben Zerbetto. Tutte e tre le reti sono arrivate in superiorità numerica. A rovinare lo shutout di Peiti è il rossoblù Malerba al 57°. La brutta notizia per il Milano è la sicura squalifica di Yan Gallarotti al quale al 51:45 vengono fischiati 2 minuti per una ginocchiata, 10 minuti per un alterco con un avversario che provocava più penalità di partita per essersela poi presa con l’arbitro.
In scia resta solo l’Asiago di Peter Holaza che sconfigge di misura un arcigno Gherdeina. I ladini passano a condurre dopo 41 secondi con Vinatzer, poi Sniezhnievskyi al 6° e Foltin in inferiorità numerica al 18° mandano i vicentini negli spogliatoi in vantaggio. Non segna più nessuno fino al pareggio di Nocker al 43°, il gol partita è di Davide Dal Sasso in superiorità numerica al 55°.

Sale in classifica il Val Pusteria che conferma di essere in ripresa superando anche l’ostico ostacolo rappresentato dal Pieve di Cadore. L’equilibrio viene interrotto da un powerplay pusterese al 13° con la rete di Tomasini, poi vanno in gol nei primi 4 minuti del drittel centrale Oberpertinger, Thum e Tomasini. Il 5-0 prima del riposo è il secondo centro di Elias Thum. Le altre reti sono di Larcher per il Pieve e di Gabriele per i Lupi.
In coda, il Merano di Wolfgang Kontschieder va sotto la linea sconfitto in casa dal Fassa. I trentini segnano per primi e, dopo il pareggio di Ziliani, chiudono in vantaggio la prima frazione dilagando nella seconda fino al 4-1. Nel terzo tempo Mortelli in powerplay segna il 2-4 al 50° ma è troppo tardi. La terza rete del Merano è di Pirri nell’ultimo minuto, i gol del Val di Fassa sono invece a firma Iori, Trottner, Lauton e Lorenzo Paolinetti con una doppietta personale.
Il derby d’Oltradige è favorevole al Caldaro ma entrambe le squadre si tolgono di dosso lo zero in classifica. Appiano sul 2-0 con Buratti al 14° e Spitaler al 23°, il Caldaro ha tempo per recuperare e lo fa con Moiling al 33° e Prast in avvio di terzo tempo. Il gol che dà la vittoria ai Lucci è di Luca De Donà dopo 48 secondi di overtime.

Sabato prossimo le prime due squadre affrontano le terze. In caso di vittoria potrebbe crearsi un gap importante.

5ª giornata, sabato 18 ottobre 2014
Appiano – Caldaro 2-3 ot (1-0, 1-1, 0-1, 0-1)
Juniorteams – Milano 3-1 (0-0, 2-0, 1-1)
Asiago – Gherdeina 3-2 (2-1, 0-0, 1-1)
Pieve d.C. – Val Pusteria 1-6 (0-1, 0-4, 1-1) -> recap
Merano – Val di Fassa 3-5 (1-2, 0-2, 2-1)
Pergine – Vipiteno (posticipato al 6/1 ore 11)

Classifica P.ti i V -et P   gol +/-
Juniorteams  15 5 5 0-0 0 31-8   23
Asiago       14 5 4 1-0 0 33-13  20
Pergine       9 3 3 0-0 0 10-7    3
Val Pusteria  9 5 2 1-1 1 24-17   7
Gherdeina     8 5 2 1-0 2 22-14   8
Milano        6 4 2 0-0 2 17-23  -6
Pieve d.C.    6 5 2 0-0 3 12-23 -11
Val di Fassa  4 3 1 0-1 1  9-10  -1
Merano        3 5 1 0-0 4 19-26  -7
Caldaro       2 5 0 1-0 4  6-17 -11
Vipiteno      1 2 0 0-1 1  3-5   -2
Appiano       1 5 0 0-1 4  8-31 -23

Prossimo turno, 6ª giornata, sabato 25 ottobre 2014
ore 16:30 Juniorteams – Val Pusteria
ore 16:45 Caldaro – Vipiteno
ore 17:00 Gherdeina – Merano
ore 18:00 Val di Fassa – Pieve d.C.
ore 18:15 Pergine – Asiago
ore 12:30 Milano – Appiano (post. 26/10)

freccia presentazione
freccia calendario

Tags: ,