I Mastini strappano un punto all’Ora

(Comun. stampa Hc Varese) Cambio di destinazione nella trasferta di domenica per l’Hockey Club Varese. Inizialmente l’incontro doveva disputarsi alla pista all’aperto di Ora, ma a causa delle alte temperature il ghiaccio si stava sciogliendo e quindi la Dirigenza delle ‘Frogs’ ha dovuto prendere la decisione di traslocare al nuovo impianto di Egna.

La partita per i Mastini era iniziata veramente con il ‘pattino’ giusto: nei primi minuti della partita del primo tempo i gialloneri si portano perfino sul 0:2 grazie alle reti di Michael Mazzacane e Daniele Di Vincenzo.

Tuttavia i padroni di casa, per nulla remissivi, ingranano la marcia giusta e in poco più di un minuto realizzano la prima rete e poco dopo raggiungono il pareggio. Le speranze giallonere rimangono comunque accese fino alla fine del primo periodo ma la sirena sancisce la fine del tempo iniziale.

Nel secondo drittel l’Ora riagguanta il momentaneo vantaggio sfruttando una doppia superiorità numerica a causa delle numerose penalità per i falli commessi dai gialloneri. I Mastini Happy Dog continuano a ringhiare e non perdono la grinta e la voglia di riscatto:  Fabio Senigagliesi riaggancia temporaneamente gli altoatesini nel risultato (3:3) prima del secondo intervallo.

Si rientra sul ghiaccio per la terza frazione di gioco ancora con il risultato sul pareggio e quindi si ricomincia tutto da capo. Tra le numerosissime penalità, caratteristica principale della partita, l’Ora realizza la quarta rete a metà del terzo periodo ed il Varese è costretto a rincorrere il vantaggio per l’ennesima volta. Ricky Privitera a tre minuti dal termine della partita riesce a strappare il parziale 4:4 e porta la partita ai supplementari.

Si inizia l’overtime con tante interruzioni a cause innumerevoli penalità. I Mastini vanno vicini al golden gol con Senigagliesi ma è l’Ora a segnare la rete della vittoria. Il Varese porta quindi a casa un solo punticino attendendo domenica prossima il Valvenosta al Palalbani.

ASC Ora Hockey – HC Varese 5-4 (2-2, 1-1, 1-1, 1-0)
ASC Aurorafrogs:
P Giovannelli (Fabris) – D: Negri, Pichler,  Olivotto C, Trentini, Hanspeter, Kastl, Pedrini, Siller – A: Vill, Tschöll, Walter, DeCarli, Calovi, Pircher, Fava, Andergassen, Graf, Simonazzi, Olivotto M, Proietti Checchi. All: Chizzali Robert
HC Varese: P: Rivoira  (Crippa), D: Borghi F,  Bazzaco M, Cortenova D, Gaggini   – A: Andreoni M, Borghi P, Di Vincenzo D, Mazzacane E, Mazzacane M, Fiori M, Sanga S. Odoni D,  Sansonna S, Privitera R, Senigagliesi F, Sorrenti S. All: Ilic

Marcatori:
0:1 03.40 Mazzacane M (Di Vincenzo)
0:2 05.49 Di Vincenzo (Sorrenti)
1:2 10.50 De Carli
2:2 11-19 Simonazzi,
3:2 25.37 Walter,
3:3 34.07 Senigagliesi,
4:3 50.00 Walter,
4:4 56.27 Privitera (Andreoni),
5:4 63.10 Walter (Decarli)

Arbitri: Mischiatti (Benvegnù, Pace)
Penalità: Ora 18’, Varese 30’
Spettatori: 78

Tags: