Preview – 9ª giornata Regular Season

48 ore dopo l’ottava giornata giocata giovedì, la serie A itas Cup torna sul ghiaccio con una giornata “spezzatino” che inizia a Milano con il confronto tra Rossoblu e Cortina, passa per Brunico, Vipiteno e Renon che affrontano rispettivamente Val di Fassa, Asiago ed Egna e si conclude in Val Gardena e a Torre Pellice per gli incontri con Appiano e Caldaro.

milano-cortinaHockey Milano Rossoblu – Hafro SG Cortina
Scontro diretto da metà classifica quello tra ampezzani e meneghini, intenzionati a vincere per assicurarsi un posto nelle “top eight” che garantisce di poter disputare la fase finale della coppa Italia. Il Milano è uscito con 2 punti preziosi dall’ostico ghiaccio della WurthArena di Egna vincendo ai tiri di rigore, mentre il Cortina non è riuscito a contrastare l’ottimo stato di forma del Valpellice cadendo, anche loro, ai tiri di rigore. La situazione non è rosea per gli ampezzani, che devono rinunciare ancora alla loro stella Stanislav Gron e probabilmente anche alla sua “spalla”, Ryan Dingle, ma per coach Oly Hicks dovrebbe fare il suo debutto sul ghiaccio l’ex rossoblu Marcello Ranallo, mentre per i padroni di casa che avranno dalla propria il calore della tifoseria milanese non dovrebbero esserci defezioni di roster.

HC Val Pusteria Lupi – SHC Fassa
pusteria-fassaPartita dal pronostico “quasi” scontato quella che si giocherà alla Leitner Solar Arena di Brunico tra Val Pusteria e Val di Fassa. Se da una parte troviamo i lupi, che nonostante siano stabilmente al terzo posto della classifica generale hanno messo a referto “solo” 4 vittorie piene su 8 uscite complessive, e pertanto del tutto intenzionati a dimostrare il proprio stato di forma, dall’altra troviamo il Fassa fanalino di coda, che nonostante qualche buona prestazione si ritrova con solo 3 punti e dei numeri che non possono lasciare tranquillo coach Erwin Kostner. Lupi privi del lungodegente Scandella, nel Fassa saranno out Bjork che sconta l’ultima giornata di squalifica e Casagranda.

vipiteno-asiagoSSI Vipiteno Weihenstephan – Supermercati Migross Asiago
Il Vipiteno, squadra che in questo avvio di campionato ha alternato grandi sorprese ad altrettante delusioni ospita tra le mura amiche la capolista Asiago. La formazione della Wipptal arriva all’incontro dopo la brutta battuta d’arresto rimediata al Pranives contro il Gardena (squadra rivelazione del campionato), dove ha subito un pesante 5-0 che potrebbe infliggere dei grossi danni al morale degli altoatesini. Supportati dal proprio pubblico però le prestazioni dei Broncos sono sempre state migliori, e pertanto l’Asiago non avrà vita facile. Asiago che viene dalla larga vittoria contro il Fassa allo Scola, dove ha faticato per il primo periodo ma nel secondo ha saputo dilagare. Entrambe le compagini dovrebbero scendere sul ghiaccio con il roster al completo.

renon-egnaRittner Buam – HC Egna Riwega
All’Arena Ritten scontro tra “campioni”, la squadra campione italiana di Elite A affronta la squadra che ha dominato la INL nella passata stagione. Prestazioni altalenanti in questo avvio di campionato, con la formazione di casa che nonostante occupi la seconda posizione nella classifica generale non è ancora riuscita a vincere tra le mura amiche, mentre ha collezionato ben 5 vittorie piene negli altrettanti incontri disputati in trasferta. Vittima designata per il primo successo casalingo potrebbero essere le Wild Goose, al momento none in classifica e con lo stesso problema dei Buam: le uniche due vittorie conquistate sono arrivate lontano dalla WurthArena e pertanto la vittoria dei padroni di casa non è così scontata. Al momento sono 4 i punti che separano l’Egna dall’ottava posizione valida per la Coppa Italia, e servirà giocare al meglio per non perdere il treno.

gherdeina-appianoHC Gherdeina ValGardena.it – HC Appiano ROI Team
Derby tra “promosse” quello tra Gherdeina ed Appiano: le due squadre infatti hanno più volte incrociato le stecche nella passata stagione sia nel campionato di iNL dove sono state stabilmente al top della classifica sia nella seconda divisione, dove l’Appiano ha superato il Gherdeina nella semifinale prima di aggiudicarsi la coppa. Il Gherdeina sta stupendo tutti gli appassionati della Serie A in quanto nessuno si sarebbe aspettato un avvio di campionato così per i ladini, ma non sono intenzionati a fermarsi, sopratutto quando si tratta di giocare in casa davanti al proprio pubblico dove i gardenesi hanno conquistato 9 dei 15 punti ottenuti. Dall’altra salirà l’Appiano che nonostante un avvio di campionato importante nell’ultimo periodo stanno soffrendo particolarmente le partite in trasferta, dove non sono mai riuscite a vincere.

valpellice-caldaroHC Valpellice Bodino Engineering – SV Caldaro Rothoblaas
In pochi avrebbero scommesso qualcosa sul Valpellice durante l’estate, in quanto molti dubbi si erano alzati sulla partecipazione al campionato e sulle difficoltà economiche che ruotavano attorno ai piemontesi. La dirigenza però è riuscita ad allestire una squadra competitiva e coach Jeff Pyle la sta facendo girare a dovere, tanto da essere ai vertici delle classifica. Il “Cotta Morandini” è sempre stata una pista ostica per tutti, e le 3 vittorie su 4 uscite di questa stagione ne sono la conferma. Il Caldaro arriverà in piemonte provando a fare lo sgambetto ai torresi, ma sarà sicuramente difficile fare punti nonostante il rinforzo di Raanta.

Tags: