Le Sabres di Vienna demoliscono lo Zurigo e assaporano il titolo di SuperEWHL

Per lo Zurigo lo scorso weekend era l’ultima spiaggia. Alla Eishalle Kagran di Vienna le svizzere sabato sono invece rovinosamente cadute nelle fauci delle Sabres. Shutout di Victoria Vigilanti, miglior portiere del torneo con oltre il 96% di salvataggi (2 gol subiti in 4 partite) e tripletta di Anna Meixner, top scorer del torneo con 12 punti (6+6).
A una manciata di partite dalla fine sembra tutto deciso e invece no, manca la matematica. C’è ancora una squadra che potrebbe strappare alle viennesi il titolo. Questa squadra è il Bolzano (al momento penultimo) che ha disputato fin ora solo due partite, 9 potenziali punti che porterebbero le Eagles a quota 12 come le Sabres, ma con lo scontro diretto favorevole. In realtà l’obiettivo è da miracolo sportivo: le italiane dovrebbero dunque vincerle tutte e tre, a partire da sabato 15 novembre in casa della capolista Vienna. Già non arrivare a portare a casa i tre punti renderebbe utili solo per il podio le altre due sfide contro Zurigo e Planegg.

Lo Zurigo, campione due anni fa, al momento è giù dal podio avendo perso anche il giorno dopo, sempre a Vienna, contro l’Austrian Selects. Fino a 4 minuti dalla fine le Leonesse sono state in vantaggio per 3-1 (doppietta di Angela Taylor), poi le canadesi Ballendine e Skeats (doppietta) hanno impattato prima della sirena finale. Le austriache si sono portate a casa anche il punto aggiuntivo segnando con Laking all’overtime. L’Austrian Selects è terzo ma ha finito le partite a disposizione. Anche in questo caso sarà il Bolzano a “decidere”. L’unico modo perché le austriache mantengano la posizione è che le Eagles battano lo Zurigo. E perdano le altre.

freccia Calendario completo, formula e presentazione

Risultati

Sabato, 11.10.2014
Vienna – Zurigo 7-0
Domenica, 12.10.2014
Austrian Sel. – Zurigo 4-3 ot

Classifica           pt i V -et P  gol   +-
1. EHV Sabres Vienna 12 4 4 0-0 0 25-2   23
2. ESC Planegg        8 4 3 1-0 1 17-13   4
3. Austrian Selects   7 5 2 2-0 2 11-17  -6
4. ZSC Lions Zurich   5 4 1 0-2 2 14-18  -4
5. EV Bozen Eagles    3 2 1 0-0 1  5-5    0
6. ECDC Memmingen     1 5 0 0-1 5  7-24 -17

Ultime partite

Sabato, 15.11.2014 
Vienna – Bolzano
Sabato, 31.1.2015 
Bolzano – Zurigo
da recuperare
Bolzano – Planegg (rinv.)

Tabellini

11/10/2014
EHV Sabres Vienna – ZSC Lions Zurich 7-0 (2-0, 2-0, 3-0)
Marcatori: 05:59 (1-0) Spurling K. (Bettarini V.), 09:25 (2-0) Ullrich N. (Kantor E.), 22:25 (3-0) Kantor E. (Boulton R., Hybler K.), 29:51 (4-0) Meixner A., 42:13 (5-0) Meixner A. (Kantor E., Pren P.), 47:49 (6-0) Pren P. (Meixner A.), 49:59 (7-0) Meixner A. (Pren P., Kantor E.)
EHV Sabres Vienna: Vigilanti V. (Arnberger N.); Schemmerl S., Hanser A., Spurling K., Pren P., Ullrich N., Kantor E., Meixner A., Hybler K., Wittich C., Boulton R., Bettarini V.
ZSC Lions Zurich: Michel I. (dal 30° De Bastiani L.); Benz S., Zollinger S., Hüni C., Waidacher M., Taylor A., Gubler N., Bosshard E., Staiger R., Fäsch L., Hofstetter N., Rüedi A., Menard I.
Arbitri: Kucher Gernot (Durchner Leopold, Löffler Markus)
Tiri: 27-30
Penalità: 14-37 (pen. part.: Waidacher M.)
Spettatori: 150

12/10/2014
Austrian Selects – ZSC Lions Zurich 4-3 ot (0-1, 1-0, 2-2, 1-0)
Marcatori: 16:26 (0-1) Gubler N. (Menard I.), 25:33 (1-1) Skeats D., 47:52 (1-2) Taylor A., 49:22 (1-3) Taylor A. (Hüni C., Menard I.), 55:58 (2-3) Ballendine S., 57:26 (3-3) Skeats D. (Lagamba P.), 61:28 (4-3) Laking A. (Welch J.)
Austrian Selects: Marchhart P. (Prünster N.); Pesendorfer J., Hochegger E., Lagamba P., Skeats D., Willenshofer J., Welch J., Laking A., Brunner N., Ballendine S., Polczik P., Kittredge K., Grascher T., Fazokas A.
ZSC Lions Zurich: Michel I. (Bastiani L.); Benz S., Zollinger S., Hüni C., Waidacher M., Taylor A., Gubler N., Bosshard E., De Bastiani L., Staiger R., Fäsch L., Hofstetter N., Rüedi A., Menard I.
Arbitri: Schaffer Markus (Gindl Patrick, Weegh Harriet)
Tiri: 31-29
Penalità: 10-14
Spettatori: 100