LNA: Ticinesi protagoniste e ZSC Lions nuovamente in vetta

Agli archivi un altro intenso weekend di sfide in Svizzera chiuse col big-match di lusso domenicale all’Hallenstadion dove i Lions zurighesi strappano con gli artigli la prima piazza al Davos piegato 4-1; iniziamo dando spazio (e lustro) alle nostre ticinesi col Lugano in terza piazza e l’Ambrì a recuperare punti e gioco nel primo perfect-week della RS.

lugano_banner logoIl Lugano (terza), inizia a fare i conti con un’infermeria un po’ troppo affollata (Ulmer, Reuille, Dal Pian) con lo stop per un mesetto di Murray oltre allo “storico” Kparghai, parte benissimo in casa degli aviatori (già 2-0 al 12mo) cui manca il colpo del KO per mettere alle corde il Kloten, vede nuovamente scemare la propria qualità di gioco poco dopo la metà di gara venendo recuperata con un gol per tempo dagli zurighesi che agli SO abbassano la saracinesca agli scorer bianconeri per il sorriso casalingo del Kloten. Alla Resega scendono invece 24 ore dopo i Campioni in carica degli ZSC e dopo 3 sconfitte consecutive ai prolungamenti per i ragazzi di Fischer, arriva un bel successo al cospetto della corazzata Crawford per 2-1 (report) col solito balletto in gabbia luganese ed il giovane Merzlikins (27sv) a guadagnarsi nuovamente la pagnotta.

ambri-piotta_banner logo

Si chiude un perfect-weekend per l’Ambrì (settima), che di rimonta si prende 3 importantissimi punti al cospetto del Biel (4-2) merito dello scatenato sniper Giroux (hat-trick!) con un gruppo che sta cercando ancora la giusta dimensione di gioco nonostante qualcosa ancora da migliorare (PP) ed affinare; buonissimo debutto nella gabbia biancoblù di Fluckiger (ex Lugano) che rileva l’ottimo Zurkirchen finito KO negli ultimi 10’ @ Biel, si guadagna i galloni di partente alla Valascia contro il Ginevra. Nella sfida contro i granata (3-2so) i leventinesi si portano subito sul 2-0 dopo 7’ ma la reazione ospite non tarda ad arrivare e, la grandinata di conclusioni verso lo slot di Flucki (44sv) porta gli ospiti a giungere meritatamente al pareggio a meno di 5’ dal termine. Agli SO decide nuovamente Giroux al sesto giro con i ragazzi di Pelletier a prendersi ben 5 punti in due tornate.

RISULTATI IN LNA
VENERDI’ 10/10
Berna   – Zugo     3-4
Biel    – Ambrì    2-4
Ginevra – Lakers   5-3
Losanna – Friborgo 5-3
Kloten  – Lugano   3-2so
SABATO   11/10
Ambrì   – Ginevra  3-2
Lugano  – ZSC      2-1
Davos   – Berna    6-3
Lakers  – Losanna  1-2so
Zugo    – Biel     3-4
DOMENICA 12/10
ZSC     – Davos    4-1

pillole-lna-svizzera-640x320

Sold out all’Hallenstadion (11200 spettatori) nel sorpasso degli ZSC Lions che in casa superano 4-1 il Davos (doppio Nilsson) nonostante le importanti defezioni dell’ultima ora di Keller e dello scatenato goalie Flueler sostituito dal 20enne esordiente Schlegel (32 sv) ripescato dalla LNB capace di fornire ai suoi un’ottima prestazione in gabbia dopo lo stop ticinese. Torna seconda il Davos (ma con 2 sfide in meno sul groppone) che prima dello stop zurighese, si sbarazza del Berna in casa per 6-3 (1+2 Paulsson) con i soliti mattatori scandinavi a portar glorie per la truppa Del Curto.
Alle spalle del duo di testa troviamo sempre il Lugano (terza) a precedere lo Zugo che chiude in pareggio il saldo settimanale dopo il successo @ Berna (4-3,0+2 Martschini) lascia strada in casa al Biel col medesimo punteggio. Pareggiano la contesa anche il Ginevra in quinta posizione che prima dello scivolone ticinese, trova la W in casa col fanalino Lakers (5-3,1+1 Pyatt) avvicinata in classifica dai cugini del lungolago che centrano il weekend perfetto; il Losanna prima piega il Friborgo sempre più alla deriva per 5-3 (doppio Louhivaara) per passare agli SO in quel di Rappi per 2-1 con protagonista nuovamente l’ex piottino Mieville a realizzare la rete vincente.
Diversi gli stati d’animo in settima piazza col sorridente Ambrì a raggiungere il Berna finito due volte KO nelle uscite settimanali col Biel a trazione svedese (nona) che trova il sorriso in casa dello Zugo (4-3,hat-trick Arlbrandt). Perdono sempre più quota dalle posizioni che contano il Kloten vincente contro il Lugano (3-2so) che supera in classifica la bruttissima copia del Friborgo (KO @ Losanna, esonerato Kossmann) ed impegnate solo nel venerdì di campionato col fanalino di coda Lakers a racimolare un punticino in due uscite.

Classifica LNA
#  Club   Match Diff.Reti Punti
1. ZSC      13    +20      29
2. Davos    11    +26      27
3. Lugano   11    + 9      22
4. Zugo     11    +13      20
5. Ginevra  12    – 9      18
6. Losanna  12    + 1      17
7. Ambrì    11    – 1      16
8. Berna    11    – 3      16
9. Biel     11    – 6      15
10.Kloten   10    -14       9
11.Friborgo 11    -21       8
12.Lakers   12    -15       7


Top Scorer LNA
#            Club   Punti(Reti+Assist)
F.Pettersson Lugano   17 (11+6)
M.Paulsson   Davos    16 (8+8)
N.Danielsson Lakers   16 (7+9)
R.Wick       ZSC      15 (7+8)
P.M.Bouchard Zugo     14 (7+7)
D.Sondell    Zugo     14 (3+11)
M.Johansson  Lakers   14 (1+13)


Top Goalies LNA
#             Club      Sv%  GAA
Lukas Flüeler ZSC     94,2  1.74
L.Genoni      Davos   94,3  1.90
T.Stephan     Zugo    93,6  1.82
S.Zurkirchen  Ambrì   93,3  2.55
C.Huet        Losanna 92,0  1.94
S.Rytz        Biel    91,7  2.40
D.Manzato     Lugano  91,6  2.43

Tags: