L’Arena Ritten è un tabù per il Renon, ai rigori passa anche il Gherdeina

L’Arena Ritten ormai è una maledizione per il Renon. Su quattro incontri giocati tra le mura di casa, tre sono finiti all’overtime con una sconfitta, uno ai rigori, quello di questa sera, ancora con un K.O. A spuntarla questa volta è il Gherdeina, al termine di un match scoppiettante e ricco di emozioni. Primo tempo piuttosto equilibrato, nella riprese esce di più la squadra gardenese che non viola però la porta di Holt. Fauster porta in vantaggio gli ospiti in avvio di terzo drittel, ma Tudin ripristina la parità a 10 minuti dalla sirena finale. La partita scivola ai rigori, che vengono decisi da Veggiato all’ottava serie. Grande protagonista del match un Mark Demetz in versione saracinesca.

Rittner Buam – HC Gherdeina valgardena.it 1 – 2 [0-0; 0-0; 1-1; 0-0; 0-1]
Roster al completo per gli ospiti, Renon che rinuncia ancora ad Ansoldi ma recupera invece capitan Travis Ramsay.

Perfetto equilibrio nel corso del primo tempo, anche se il Gherdeina spreca una ghiottissima occasione con oltre un minuto in doppia superiorità numerica. Dall’altra parte il Renon si rende pericoloso con Daccordo, che chiama alla grande risposta Demetz, in grande spolvera stasera così come il suo dirimpettaio Chris Holt.

Nel periodo centrale il ritmo si alza e il Gherdeina va a un passo dal vantaggio due volte con Holzknecht, che arrivato a rimorchio da posizione centrale non riesce a indirizzare bene la conclusione rendendo la vita piuttosto facile al goalie avversario. I Rittner Buam non stanno a guardare e ci provano anche in virtù di due powerplay, ma Demetz chiude la saracinesca su due mischie e un tentativo sotto misura di Gruber. Nel finale assedio dei padroni di casa, ancora con l’uomo in più, ma i gardenesi si salvano e le reti restano ancora inviolate dopo 40 minuti.

Il terzo drittel è un dominio dei padroni di casa, ma dopo 33 secondi è il Gherdeina a sbloccare grazie a Matthias Fauster, che in contropiede insacca comodamente l’assist di Veggiato. I Rittner Buam fanno di tutto per centrare il pareggio. Johansson e Rissmiller si fanno murare da un Demetz in serata di grazia, ma anche il portiere gardenese deve arrendersi al 50:14 alla deviazione vincente di Dan Tudin sul tiro di Ramsey. Gli ospiti soffrono le offensive dei campioni d’Italia, che non riescono però a chiudere i giochi prima dei 60 regolamentari. Si va all’overtime, che si chiude con un nulla di fatto e sono allora i rigori a decidere il match.

Una serie infinita, nei cinque regolamentari segnano Rissmiller e Spinell da una parte, Maylan e Veggiato dall’altra, ma è lo stesso Daniele Veggiato a segnare poi il rigore decisivo, l’ottavo, con Daccordo che centra soltanto la traversa nel suo tentativo.

Rittner Buam – HC Gherdeina valgardena.it 1 – 2 [0-0; 0-0; 1-1; 0-0; 0-1]

Reti: 40:33 Matthias Fauster (0-1); 50:14 Dan Tudin (1-1); Rigore decisivo: Daniele Veggiato

httpvh://www.youtube.com/watch?v=MG-FUp7SXkg