2ª Serie B – Alleghe e Merano lanciano un chiaro segnale

Rispettivamente la campionessa in carica scesa dalla serie A l’anno scorso e i bianconeri scesi dalla A2 quest’estate nella seconda giornata mettono già le cose in chiaro: sarà dura batterli.
Il Merano disintegra il Feltreghiaccio con 13 reti a zero (doppiette di Thomas Mitterer, più tre assist, Daniel Rizzi e Daniel Huber) e rivaluta il passo falso iniziale dell’Alleghe, sconfitto subito alla prima giornata. Primo shutout anche per Davide Fontanive nella vittoria tennistica delle Civette. Gli agordini contro il Varese dilagano negli ultimi 20 minuti con una tripletta finale di Loris De Val e la doppietta di Jari Monferone.
Gli Eisfix della Val Venosta mettono in difficoltà l’EV Bozen 84 che comunque porta a casa i tre punti per rimanere in testa alla classifica a punteggio pieno assieme a Merano e Como. I lariani compiono l’impresa battendo l’Ora, squadra attrezzata che prima di aver ceduto all’Alleghe l’anno scorso in finale era reduce da due scudetti consecutivi. Al termine di una gara dove i Frogs hanno sempre acciuffato il pareggio, il Como mette a segno il colpo di grazia a 4 minuti dalla fine. Segnano Tschöll, Decarli e Vill per i padroni di casa, per i laghé in gol due volte il capitano Filippo Ambrosoli, una Gosetto e Roccaforte. I lombardi sono al momento la squadra regionale di punta con l’ultimo importante arrivo, quello del piemontese Andrea Ricca, 83 gare in serie A con il Pontebba e la recente esperienze francese.
Dopo aver fatto soffrire il Varese, il Chiavenna vende cara la pelle anche a Pergine. Le Linci trovano la prima vittoria stagionale con i gol di Magnabosco nel primo tempo e Fabio Rigoni nel terzo.

Nel prossimo weekend il Bozen 84 sarà a riposo, il Merano rischia di infliggere all’Ora la terza sconfitta consecutiva mentre il Como ospiterà il Val Venosta. L’Alleghe testerà il valore del Pergine.

freccia Presentazione
freccia Calendario

I risultati della 2ª giornata
Feltreghiaccio – Merano 0-13 (0-3, 0-8, 0-2) freccia recap
Alleghe – Varese 6-0 (1-0, 1-0, 4-0) freccia recap
Ora – Como 3-4 (0-1, 2-2, 1-1) freccia recap
Val Venosta – Bozen 84 1-2 (0-0, 0-1, 1-1)
Chiavenna – Pergine 0-2 (0-1, 0-0, 0-1) freccia recap (domenica 5)
Riposa: Val Pusteria

Classifica   Pt i V -et P  gol  +/-
Merano        6 2 2 0-0 0 18-3   15
Como          6 2 2 0-0 0 10-5    5
EV Bozen 84   6 2 2 0-0 0  7-4    3
Val Pusteria  3 1 1 0-0 0  2-0    1
Alleghe       3 2 1 0-0 1  9-5    4
Pergine       3 2 1 0-0 1  2-2    0
Varese        3 2 1 0-0 1  5-9   -4
Val Venosta   0 1 0 0-0 1  1-2   -1
Ora           0 2 0 0-0 2  6-9   -3
Chiavenna     0 2 0 0-0 2  3-7   -4
Feltregh.     0 2 0 0-0 2  2-19 -17

Prossimo turno (domenica 12 ottobre)
ore 20:45 Pergine – Alleghe (venerdì 10)
ore 20:30 Merano – Ora (sabato 11)
ore 18:45 Como – Val Venosta
ore 18:45 Val Pusteria – Chiavenna
ore 19:30 Varese – Feltreghiaccio
Riposa: Bozen 84


 

Gli altri tabellini

Val Venosta – Bozen 84 1-2 (0-0, 0-1, 1-1)
Marcatori: 25:32 (0-1) Tobis Prudenziati (Christof Pechlaner), 40:46 (1-1) Michael Stocker (Michael Gerstl Lamier), 48:00 (1-2) Andrè Rolfini (Markus Nalfertheiner)
Vinschgau: Tappeiner J.; Emmerson M., Clemente M., Gerstl Lamier M., Von Pfostl L., Rinner G., Casagrande L., Santer N., Oberdofer M., Virzi A., Llmer S., Pircher R., Weitgruber F., Strombl A., Stocker M., Nagl T., Rinner S., Tombolato R., Linser F.
Bozen 84: Vallini G.; Da Ponte S., Faggioni A., Gasser F., Holzl H., Basso M., Nalfertheiner M., Santa H., Ambach C., Rolfini A., Pechlaner C., Tava A., Quirini A., Volcan M., Nibale G., Pancheri A., Pridenziati S., Prudenziati T., Kaufmann V.