L’overtime è indigesto al Renon, la Valpe in rimonta viola l’Arena Ritten

Overtime maledetto per il Renon, che tra le mura di casa perde la sua terza partita consecutiva. Questa volta è la Valpe a festeggiare un 3 a 2 maturato grazie all’overtime goal di Trevor Johnson. Tre le partite giocate all’Arena Ritten dagli altoatesini, tre match finiti al supplementare e tre delusioni.
Dopo un primo tempo divertente, ma chiuso sullo 0 a 0, il match si spegne nella frazione centrale. Il Renon trova però un micidiale 1-2 a una manciata di secondi dalla seconda sirena, grazie a Gruber Rissmiller che portano i Rittner Buam sul 2 a 0. Ci pensa però Andrè Signoretti che con la sua doppietta nel terzo tempo pareggia i conti. Come detto è infine uno slap dalla blu non irresistibile di Trevor Johnson a chiudere i giochi.

Rittner Buam – HC Valpellice Bodino Engineering 2 – 3 OT [0-0; 2-0; 0-2; 0-1]

Dopo un avvio di primo tempo a ritmi abbastanza blandi, il match si infiamma quando sono passati poco più di 10 minuti sul cronometro. La grande occasione è per la Valpe, che in una mischia furibonda davanti alla porta di Holt non riesce a trovare lo spiraglio giusto. E’ per il Renon a fare più gioco e Daccordo, Johansson e soprattutto Rissmiller, che salta il portiere ma non riesce a depositare in rete, vanno a un passo dall’1 a 0. I valligiani rispondono con Schina, che dalla lunga distanza centra in pieno la traversa. In chiusura di prima frazione i padroni di casa possono giostrare per quasi due minuti in doppia superiorità numerica, ma Sidor abbassa la saracinesca e dopo 20 minuti le reti sono ancora inviolate.

Periodo centrale che stenta a decollare, entrambe le squadre sono molto attente in difesa e i pacchetti offensivi risultano decisamente sterili. Succede tutto a poco più di un minuto dalla seconda sirena: al 38:50 il Renon riesce a passare in vantaggio, grazie a Ingemar Gruber che trasforma senza problemi l’ottimo assist di Rissmiller. E’ lo stesso Pat Rissmiller a trovare il raddoppio soltanto 43 secondi più tardi in un’azione fotocopia: questa volta l’ultimo passaggio è di Johansson. Valpe che crolla quindi nel finale della seconda frazione, che si chiude sul 2 a 0 a favore degli altoatesini.

La reazione della Valpe non si fa attendere nel terzo tempo e, dopo aver sprecato un powerplay, è Andrè Signoretti ad accorciare le distanze sfruttando al meglio l’assist di DiCasmirro al 45:07. Altra superiorità numerica per i piemontesi poco dopo e il pareggio è servito, ancora con il tocco sotto misura di Signoretti, questa volta sull’assist di Campbell. Il Renon ci prova e va vicinissimo al nuovo vantaggio in due occasioni, ma Sidor è perfetto a chiudere ogni spiraglio. Il match scivola all’overtime.

La partita la decide Trevor Johnson, che a un minuto e 34 secondi dalla sirena riesce a bucare un questa volta rivedibile Holt con uno slap dalla lunga distanza.

Rittner Buam – HC Valpellice Bodino Engineering 2 – 3 OT (0-0; 2-0; 0-2; 0-1)
Reti: 38:50 Ingemar Gruber (1-0); 39:33 Patrick Rissmiller (2-0); 45:07 Andrè Signoretti (2-1); 49:01 Andrè Signoretti PP (2-2); 63:26 Trevor Johnson (2-3)