U18, 2ª – Goleade di Gherdeina, Asiago ed Egna

Lo Juniorteams campione in carica non perde un colpo e seppellisce il Pieve di Cadore. Quattro reti di Gabriel Sbop, doppiette di Gianluca March e Kevin Fink, gol di Cazzanelli (dopo 30 secondi dal via) e Massar. Veneti in gol con Cagnati (1-3) e Sanna (2-5) al quale vengono fischiati 2+10 per cattiva condotta.
Seconda goleada anche per l’Asiago che ne segna 11 anche a Milano. Risultato troppo severo per i meneghini. I veneti vanno in vantaggio all’8° sfruttando un errore milanese che consente a Stona di realizzare in inferiorità numerica. Nella frazione centrale succede di tutto: Milano pareggia al 24° con Asinelli ma i giallorossi ne segnano tre in meno di due minuti (Basso in powerplay, Dal Sasso e Foltin). I lombardi passato il blackout si riportano sotto al 33° con Asinelli e Pirelli, e urlano al gol del pareggio al 34:45. Il direttore fischia però pensando che il disco sia bloccato dal portiere quando invece è l’attaccante del Milano a raccoglierlo e a depositarlo in rete. Per le proteste vengono fischiati due minuti e l’Asiago in powerplay ne approfitta per il 5-3 con la seconda rete di Stona. Nel terzo tempo il Milano va in bambola e l’Asiago miete gol in successione. Segnano Jozef Foltin (altri due per la tripletta personale), Dumitran, la seconda Davide Dal Sasso, Schivo e la terza di Andrea Stona in 5 contro 3 a 6 secondi dalla fine. La quarta rete del Milano è di Simone Asinelli (tripletta di giornata). Giornata difficile per il capoarbitro Vinicio Volcan che deve mettere bocca al fischietto per un totale di 46 minuti di penalità quasi la metà dei quali per comportamenti “antisportivi”.
Vittoria stavolta piena quella del Gherdeina che a Caldaro la doppia cifra la sfiora “solamente”. In gol Andreas Vinatzer (3), Diego Glück (2), Samuel Moroder, Peter Mulser, Florian Moroder e Patrick Demetz.
Prima vittoria del Val Pusteria contro un Vipiteno al suo esordio, che almeno mette in classifica un punto. Al vantaggio ospite di Ninz al 4° minuto, i Lupi riescono a bucare Robin Quagliato solamente a meno di tre minuti dalla fine grazie a Steiner. Ai rigori meglio i gialloneri e il goalie di casa Pichler. Penalty decisivo di De Lorenzo Meo.
Primi punti anche per il Merano che vince ad Appiano. Doppietta di Matteo Polita; per il Merano segnano anche Ghizzo e Ziliani mentre per l’Appiano in gol vanno Dellagiacoma (1-2) e Spitaler (a tre minuti dalla fine per il 2-4 finale).

2ª giornata, 27 settembre 2014
Caldaro – Gherdeina 1-9 (0-3, 0-2, 1-4)
Val Pusteria – Vipiteno 2-1 d.r. (0-1, 0-0, 1-0, 0-0, 1-0)
Appiano – Merano 2-4 (0-2, 1-0, 1-2)
Milano – Asiago 4-11 (0-1, 3-4, 1-6)
Juniorteams – Pieve di Cadore 10-2 (4-1, 2-1, 4-0)
Val di Fassa – Pergine (posticipata al 31/10)

Classifica P.ti i V -et P  gol  +/-
Asiago        6 2 2 0-0 0 22-6   16
Juniorteams   6 2 2 0-0 0 15-5   10
Gherdeina     5 2 1 1-0 0 14-5    9
Pergine       3 1 1 0-0 0  4-3    1
Merano        3 2 1 0-0 1  7-7    0
Pieve d.C.    3 2 1 0-0 1  3-10  -7
Val Pusteria  2 2 0 1-0 1  5-5    0
Val di Fassa  1 1 0 0-1 0  4-5   -1
Vipiteno      1 1 0 0-1 0  1-2   -1
Milano        0 1 0 0-0 1  4-11  -7
Caldaro       0 2 0 0-0 2  1-10  -9
Appiano       0 2 0 0-0 2  4-15 -11

Prossimo turno, 3ª giornata, sabato 4 ottobre 2014
ore 16:15 Juniorteams – Caldaro
ore 17:00 Asiago – Val Pusteria
ore 18:00 Merano – Milano
ore 18:00 Pieve d.C. – Appiano
ore 18:15 Pergine – Gherdeina
ore 17:15 Vipiteno – Val di Fassa (posticipata al 12/11)

freccia presentazione
freccia calendario

Giudice sportivo

2ª giornata, partita del 27.09.2014 tra HC Eppan Appiano e HC Merano Junior

Squalifica per 1 giornate inflitte a Pirri Patrick (Merano)
Al minuto 08.05 veniva punito con una penalità minore più 10 minuti di p.c.c. per aver caricato da tergo un giocatore avversario. Il direttore di gara fa presente che il giocatore che ha subito la carica riprendeva regolarmente il gioco.

Spese di procedura addebitate:
€ 200 – a Merano