Palaonda stregato per il Bolzano, il Dornbirn vince 2-0

(Comun. stampa HC Bolzano) – L’HCB non riesce più a segnare al Palaonda. Il secondo match casalingo in EBEL, dopo la sconfitta contro il Villach, si chiude con un altro K.O., questa volta per mano del Dornbirn. 2 a 0 il finale in favore degli austriaci, molto più cinici in powerplay rispetto ai biancorossi.

Coach Simioni non recupera Phil DeSimone e Roland Hofer, ancora alle prese con i rispettivi infortuni. Il Dornbirn rinuncia invece al suo portiere titolare, Mike Murphy, e schiera tra i pali David Madlener.

Il Bolzano concede subito un powerplay e il Dornbirn non tarda ad approfittarne: al minuto 01:40 è Andy Sertich a portare avanti gli ospiti con un tiro di polso dal cerchio di ingaggio. La reazione dei Foxes non è certamente veemente e lo special team fatica ad ingranare: sono tre le superiorità numeriche sprecate dai biancorossi soltanto nei primi 20 minuti di gioco.

Ottima occasione dopo 4 minuti del secondo tempo sulla stecca di Mark Cullen, che tutto solo davanti a Madlener non riesce ad incidere sparando sul portiere. Scampato un penalty killing da brividi, l’HCB non riesce ancora ad imprimere il proprio gioco. Ritmo decisamente più alto nella seconda parte del periodo centrale, ma entrambe le squadre faticano a creare vere e proprie occasioni da goal. Austriaci vicino al 2 a 0 a due minuti dalla seconda sirena, quando D’Alvise solo davanti a Hübl conclude fuori. I Foxes chiudono la seconda frazione in inferiorità numerica per un 2+2 minuti fischiati a Sisca, ma il risultato resta invariato.

Lo special team austriaco colpisce invece dopo 40 secondi dall’inizio del terzo tempo, quando James Arniel da posizione defilata infila alle spalle di Hübl. Gli arbitri sono inclementi e subito dopo viene fischiata un’altra penalità ai biancorossi, ma questa volta il penalty kill resiste bene. La reazione dei padroni di casa può arrivare in un successivo powerplay, che diventa doppio per 34 secondi, ma Madlener è in serata di grazia. A poco più di 8 minuti dal termine gli arbitri chiedono la prova video dopo una mischia furibonda davanti alla porta dei Bulldogs, ma non è goal. Nemmeno un altro powerplay serve a interrompere il digiuno di goal casalingo, il Dornbirn vince 2 a 0. Domani altro impegno tra le mura di casa per l’HCB Alto Adige. Al Palaonda arrivo lo Znojmo, contro cui Egger e compagni hanno raccolto finora l’unica vittoria in queste prime cinque giornate di campionato.

Reti: 01:40 Andy Sertich PP1 (0-1); 40:40 James Arniel PP1 (0-2)

Gli altri risultati:

HC TWK Innsbruck – HC Orli Znojmo 5 – 2 [2-1; 1-1; 2-0]
Moser Medical Graz 99ers – Fehervar AV19 4 – 1 [2-0; 2-1; 0-0]
UPC Vienna Capitals – EC Red Bull Salzburg 2 – 4 [0-0; 2-2; 0-2]
HDD Telemach Olimpija Ljubljana – EC VSV 4 – 1 [0-0; 3-0; 1-1]

Tags: