Dopo quattro uscite, il Monaco domina la DEL

di Gabriele Morganti

Ed eccoci qui a raccontare le ultime due giornate disputate rispettivamente Venerdì 19 la terza giornata e nella giornata di Domenica la quarta. Ci eravamo lasciati dopo le prime due uscite con tre squadre in vetta a punteggio pieno: Monaco, Wolfsburg e Augsburg. Nella terza e quarta giornata non sono mancate le sorprese.
Partendo dagli incontri di Venerdì, cadono i Grizzly Adams sul ghiaccio di casa per mano degli Schwenninger Wild Wings, incontro che si chiude solo al termine degli Shootout. I Wild Wings si rialzano dunque in seguito alla trasferta di Monaco che li aveva visti asfaltati per 7 a 0. Dal canto loro invece i padroni di casa costretti ad accontentarsi di un solo punto. A Krefeld, i Pinguini non riescono a fermare l’avanzata dell’armata bavarese dell’EisHockey Club Munchen che lascia solo le briciole ai gialloneri, finisce 5 a 2 per gli ospiti. Passano 4 a 2 le pantere di Ingolstadt sul ghiaccio degli Straubing Tigers. Prima vittoria che arriva dunque per i detentori del titolo DEL, i quali, regalano così, la prima gioia della nuova stagione hockeistica ad i propri tifosi. Alla Lanxess Arena di Colonia, anche gli squali incassano i primi tre punti della stagione, a farne le spese i Thomas Sabo Ice Tigers di Norimberga. Ad Augusta nuova vittoria per gli Augsburger che superano, non con senza difficoltà i giallorossi del Düsseldorf, i quali dopo esser stati anche in vantaggio di due nel corso del match non riescono a contenere l’EG nel finale di gara, protagoniste di una grande rimonta; il goal del sorpasso di casa arriva solo a 13 minuti dal termine. Gara che si conclude poi sul 7 a 4. Alla SAP Arena Di Mannheim, incontro ricco di emozioni quello tra gli Adler e i Roosters. Ad avere la meglio sono i padroni di casa del Mannheim. Sotto 3 a 0 recuperano gli avversari per poi perfezionare la rimonta nell’ultimo minuto di gioco ed è forte la festa sugli spalti. Il tabellino segna 4-3. Finisce male a Berlino per gli ospiti il big match nordico tra gli Eisbaren e i Freezers. 7 a 3 a favore degli orsi Polari che regalano la gioia nel derby ad i propri tifosi.

Risultati Terza Giornata Venerdì 19 Settembre
Adler Mannheim – Iserlohn Roosters 4:3
Kölner Haie – Thomas Sabo Ice Tigers 5:3
Eisbären Berlin – Hamburg Freezers 7:3
Krefeld Pinguine – EHC Red Bull München 2:5
Grizzly Adams Wolfsburg – Schwenninger Wild Wings 1:2 SO
Augsburger Panther – Düsseldorfer EG 7:4
Straubing Tigers – ERC Ingolstadt 2:4

Passiamo ora ai match giocati nel pomeriggio di Domenica, di certo la partita da seguire era quella tra Monaco e Dusseldorf.
All’OlimpyaEisHalle ci sono 3.000 spettatori paganti ad assistere al focoso match, pronti a festeggiare un nuovo eventuale successo, il quarto consecutivo, per i leader della classifica. Divisa tutta bavarese per la squadra di casa a festeggiare l’imminente Oktoberfest, a quadri con tanto di straccali disegnati. Inizia il match e i Red Bull parte decisamente meglio, mettendo sin dal primo minuto di gioco le cose in chiaro, situazione di 5 vs 3 ed ingaggio offensivo per i padroni di casa, vinto, puck sulla linea blu, e Daryl Boyle mette a segno la prima segnatura della partita con il pubblico di casa che può esultare sin da subito. Battuto il nuovo goalie giallorosso Lukas Lang. Passano appena 7 minuti e ancora bene Monaco, la difesa degli ospiti lascia un pó a desiderare con il puck che non vuole lasciare il terzo offensivo dei bavaresi ed è così ancora Daryl Boyle con un gol simile al precedente, slap-shot dalla linea blu e disco che si insacca alla destra del numero 1 degli EG che nulla poteva dato il traffico davanti alla sua porta. Dopo 7 minuti siamo già 2 a 0. Più tardi bavaresi vicini al terzo goal, bella azione di attacco, tandem tra Wolf e Schutze, il tiro proprio di quest’ultimo che a botta sicura da posizione ravvicinata spara verso la rete avversaria, ma bella la risposta di Lange, sul rimbalzo, vitale l’intervento dell’attaccante Olimb che da dentro la porta nega la gioia del goal al numero 5 bavarese. Il secondo drittel inizia con i padroni di casa ancora in avanti e al 20.49 Mads Christensen porta a tre le marcature. Passaggi veloci e corti che trovano solo davanti alla porta Mads, il quale, rimanendo freddo batte l’estremo difensore della squadra della renania. Passano 4 minuti, ed arriva finalmente la risposta dei DEG. Il goal del 3 a 1, firmato Michael Davies, arriva in power play, nasce dalla bella gestione del puck di Olimb, e termina nel five hole del goalie bavarese. Si parte con il terzo periodo, power play per il Red Bull, disco che gira minaccioso nel terzo del Düsseldorf, tiro dalla blu, para Lange ma il rimbalzo è di Michael Wolf che insacca. 4 a 1 Monaco. A 6 minuti dalla fine arriva il 4 a 2, goal che nasce ancora da Olimb ed è infatti suo anche questo assist. Il goal è di Timothy Conboy. Nel finale di partita c’è anche spazio per il terzo goal degli ospiti. Power Play per il Monaco, brutto disco perso in attacco, parte il breakaway di Travis Turnbull che insacca agevolmente. E’ però ormai troppo tardi e match che termina 4 a 3. Nuova vittoria per il Monaco che continua la propria cavalcata e si porta a quota 12 in classifica. Giallorossi che restano invece a 3.
Negli altri match cadono di nuovo i Freezers, unica squadra ancora ferma a 0, alla Color Line Arena di Amburgo, battuti 3 a 1 dagli squali di Colonia. Trionfa il Mannheim alla SAP Arena 7 a 3 sul Wolfsburg alla seconda sconfitta consecutiva dopo le belle prime due uscite. A Norimberga cadono per la prima volta in questo campionato gli Augsburger Phanters, vincono 4 a 1 gli Ice Tigers padroni di casa. Alla Saturn Arena trionfa l’Ingolstadt 6 a 3 sui Krefeld Pinguine. Finisce invece 5 a 2 per gli Orsi Polari di Berlino contro i Roosters di Iserlohn, primo goal per l’ex NHL Annti Miettinen, neo acquisto della squadra della capitale tedesca. Infine 6 a 1 per gli Schwenninger Wild Wings in casa contro gli Straubing Tigers.

La DEL ora torna sul ghiaccio venerdì 26 per la quinta giornata. Il Monaco ancora tra le mura amiche sfiderà questa volta i Roosters per aumentare il proprio bottino e continuare ad essere i dominatori della lega, mentre i Freezers sperano di cancellare lo zero dalla propria classifica. Il match tra Berlino e Thomas Sabo Ice Tigers si giocherà solo Giovedì 21 Ottobre.

Risultati Quarta Giornata Domenica 21 Settembre
Adler Mannheim – Grizzly Adams Wolfsburg 7:3
Hamburg Freezers – Kölner Haie 1:3
Thomas Sabo Ice Tigers – Augsburger Panther 5:1
Schwenninger Wild Wings – Straubing Tigers 6:1
Iserlohn Roosters – Eisbären Berlin 2:5
ERC Ingolstadt – Krefeld Pinguine 6:3
EHC Red Bull München – Düsseldorfer EG 4:3

Classifica: EHC Red Bull München 12; Eisbären Berlin, Adler Mannheim, Augsburger Panther 9; Thomas Sabo Ice Tigers 8; Grizzly Adams Wolfsburg, Kölner Haie 7; ERC Ingolstadt 6; Schwenninger Wild Wings 5; Iserlohn Roosters 4; Krefeld Pinguine, Düsseldorfer EG 3; Straubing Tigers 2; Hamburg Freezers 0

Prossima Giornata Venerdì 26 Settembre
Adler Mannheim – Kölner Haie
Düsseldorfer EG – ERC Ingolstadt
Schwenninger Wild Wings – Augsburger Phanters
Krefeld Pinguine – Straubing Tigers
Hamburg Freezers – GrizzlyAadams Wolfsburg
EHC Red Bull München – Iserlohn Roosters

Tags: ,