Esordio positivo delle Eagles in EWHL Supercup

(com. stampa EV Eagles Bozen 84) – Il debutto in Supercoppa era stato vissuto con una certa tensione, non avendo le misure di quello che è il livello della competizione. La prima induce ottimismo anche se coach Marco Liberatore ha riscontrato ancora molto margine di miglioramento.

L’inizio della stagione, tutto sommato, non poteva andare meglio. La vittoria per 3:1 contro il Memmingen, ridente città tedesca nella pulitissima Algovia è positivo anche perché le indiane contendono lo status di seconda realtà tedesca al Berlino, dietro al forte Planegg e come tale si presumeva che la partita fosse dura. E così è stato.
Con soli 14 giocatrici di movimento e con una difesa in cui la più matura ha compiuto 18 anni da poco, Liberatore ha fatto di necessità virtù. La squadra ha implementato le sue richieste quasi alla perfezione. Il tassello più importante: la disciplina.
Le indiane di Memmingen, dopo la sconfitta contro lo Zurigo il giorno prima, davanti al pubblico amico vuole ovviamente riabilitarsi e carica a testa bassa il fortino delle Eagles che regge bene fino al 18° del primo tempo.
Proprio in una situazione di superiorità numerica, la canadese del Memmingen Erin Normore sfugge alla retroguardia bolzanina e piazza un bel tiro al sette lungo.
Già al 6° del secondo tempo le Eagles hanno un’occasione d’oro per pareggiare i conti. Doppia superiorità numerica ed Eleonora Dalprà è la più lesta a ribadire il disco in rete dopo che l’estremo del Memmingen Lisa Braun non riesce a trattenere il tiro di capitan Furlani. Il pareggio fa perdere il bandolo della matassa alla squadra di casa che viene puntualmente punita. A un minuto dal termine della frazione centrale, Chelsea Furlani sfrutta i preparativi di Franziska Stocker e Carola Saletta e deposita in rete il 2:1 con un delizioso rovescino.
Il terzo tempo, come era largamente prevedibile, inizia con attacchi del Memmingen che non ci sta a uscire battuto dallo stadio di casa, ma il muro eretto dalla difesa delle Eagles regge con sufficiente tranquillità. Che la pazienza sia la virtù di forti lo dimostra la situazione che si crea in campo: le indiane tirano da tutte le posizioni, le Eagles aspettano. E colpiscono. A poco meno di dieci minuti dal termine Chelsea Furlani sfrutta un errore della difesa tedesca, si lancia verso il portiere Lisa Braun che non ha scampo sul tiro piazzato a fil di palo. 3:1 per le Eagles.
L’allenatore del Memmingen a due minuti dal termine rischia il tutto per tutto e toglie il portiere per un sesto giocatore di movimento. A rischiare è proprio il Memmingen però che si vede graziato da Mia Campo Bagatin il cui tiro da lontano si stampa sul palo a porta vuota.
Nel contesto, Chelsea Furlani, a parte le due marcature, ha come sempre convinto come esperta motivatrice, la canadese Jordanna Peroff come asso negli ingaggi e come instancabile portatrice di dischi. Convincente anche la prova della giovane difesa con le due quattordicenni Anita Muraro e Nadia Mattivi. Ancora una volta però è la squadra con la sua volontà e il suo spirito vincente ad essersi dimostrata come la vera stella. Una circostanza che rende ottimista coach Marco Liberatore.

14/09/2014
ECDC Memmingen – EV Bozen Eagles 1-3 (1-0, 0-2, 0-1)
Marcatori: 17:21 (1-0) Normore E. (Soccio K.), 26:00 (1-1) Dalpra E. (Furlani C., Saletta C.), 39:00 (1-2) Furlani C. (Saletta C., Stocker F.), 50:07 (1-3) Furlani C. (Dalpra E.)
ECDC Memmingen: Braun L. (Richter J.); Strobel C., Winter J., Sabautzki A., Seitz J., Oertel K., Swikull M., Swikull L., Eisenschmid N., Smith K., Normore E., Rjasanov N., Bitzer C., Rehder T., Klement L., Soccio K., Gemsjäger J., Gleissner D., Wirth S.
EV Bozen Eagles: Klotz D. (Höller M.); Furlani C., Saletta C., Dalpra E., Campo Bagatin M., Peroff J., Elliscasis H., Gius S., Gasperini A., Bonafini E., Mattivi N., Stocker F., Muraro A., Zaccherini
Tiri: 37-31
Penalità: 16-18
Spettatori: 100

Prossimo appuntamento

Domenica, 21.09.2014 – 11:00 h al Palaonda
Eagles vs ECD Planegg

Risultati

Sabato, 13 settembre 2014
a Bäretswil, Zurigo – Memmingen 6-1 (4-0, 0-1, 2-0)
Marcatrici: Isabél Menard (3 gol), Sara Benz (2)  // Kate Smith

a Grafing, Planegg – Austrian Selection 3-0 (1-0, 0-0, 2-0)
Marcatrici: Ali Vakos, Julia Zorn, Kathi Gerstmeir

Domenica, 14 settembre 2014
Memmingen – Bolzano 1-3 (1-0, 0-2, 0-1)

a Gmunden, Austrian Sel. – Vienna 0-7 (0-2, 0-1, 0-4)
Marcatrici: Anna Hanser (3), Anna Meixner, Ines Kropf, Esther Kantor, Kaitlin Spurling

Classifica P.ti i V et- P gol  +/-
Sab. Vienna   3 1 1 0-0 0 7-0    7
ZSC Zurigo    3 1 1 0-0 0 6-1    5
Planegg       3 1 1 0-0 0 3-0    3
Eagles BZ     3 1 1 0-0 0 3-1    2
Memmingen     0 2 0 0-0 2 2-9   -7
Austria sel.  0 2 0 0-0 2 0-10 -10

freccia Calendario e presentazione