L’Under 18 riparte ancora più ridotta

Cambiamenti al volo nel campionato Under 18. Avevamo scritto secondo le NOFA federali che il torneo era tornato a scendere a 14 squadre ma nel frattempo si son persi per strada altri due pezzi: l’Hockey Academy dell’EV Bozen 84, ultimo classificato nella scorsa edizione, manderà i suoi ragazzi nell’Appiano mentre era un errore di trascrizione da parte della FISG la partecipazione dei trentini dell’HC Piné.

Campionato under 18 dunque a 12 squadre, tre in meno rispetto all’anno scorso. Non ci saranno squadre piemontesi, l’unica formazione a rappresentare l’hockey del Nord-Ovest sarà il Milano Rossoblù, undicesimo lo scorso anno. Tutte confermate al via nelle prime 4, non ha presentato l’iscrizione il Ritten Sport, quinto l’anno scorso, come pure l’HC Bolzano che porterà nell’under 20 la squadra che giunse settima la scorsa primavera soprattutto grazie all’aiuto dei due russi. Niente rappresentativa per l’Alleghe (nona) che presterà i suoi giocatori, assieme a quelli del Cortina, agli altri bellunesi del Pieve di Cadore. L’unica piemontese presente l’anno scorso, il Real Torino giunto 13°, non ci sarà.

Sette le pretendenti sudtirolesi: la campionessa in carica Juniorteams di Ora/Egna, Appiano, Caldaro, Gherdëina, Merano, Val Pusteria e Vipiteno. Restano due le società trentine, vale a dire il Val di Fassa, decimo l’anno scorso, e il Pergine, ottimo terzo anche grazie ai ragazzi del Feltreghiaccio che ha rinnovato anche quest’anno la collaborazione. In Veneto l’Asiago non resta solo: gli orsetti del Pieve di Cadore, già l’anno scorso in collaborazione con l’Alleghe, tornano a presentarsi con il loro nome. Come detto il Milano Rossoblu farà de colonne d’Ercole dell’hockey under 18.

Le partite
Il campionato partirà il 20 settembre e la stagione regolare dovrebbe terminerare il 21 febbraio, dopo di che playoff fino al 29 marzo. Formula della regular season come l’anno scorso, un’andata e un ritorno, ma ovviamente con tre squadre in meno si scende a 22 partite. La giornata di gioco resta il sabato.
Introdotti anche per le under i tempi supplementari di 5 minuti e i 5 eventuali rigori finali per decretare una vincente anche durante la stagione regolare. La vittoria varrà dunque 3 punti, due all’extratime e così via.

Play-off
Tramontata l’idea di una final four diretta, si dovrebbe tornare ai vecchi play-off partendo dai quarti di finale ma le date non sono ancora certe.

Le formazioni
A roster figureranno i giocatori nati dal 1997 al 2000. La federazione ha alzato a 10 le partite di stagione regolare minime affinché un giocatore possa scendere in pista ai playoff.

Di seguito le 12 squadre al via
(tra parentesi il risultato dell’anno scorso e quello della stagione 2012/13)

  • AHC Appiano (12°, -)
  • HC Asiago (6°, 3°)
  • SV Caldaro Kaltern Eishockey (-, -)
  • HC Egna – Juniorteams (1°, 2°)
  • SHC Val di Fassa (10°, 10°)
  • HC Gherdëina (8°, 9°)
  • HC Merano Junior (14°, 7°)
  • Hockey Milano Rossoblu (11°, -)
  • AS Hockey Pergine (3°, 6°)
  • HC Pieve di Cadore (-, -)
  • HC Val Pusteria Junior (4°, 1°)
  • WSV Vipiteno (2°, 5°)

freccia Regolamento completo revisionato su sito Fisg

Albo d’oro recente
2014 Juniorteams Ora/Egna
2013 Val Pusteria
2012 Cortina
2011 Real Como

Stagione 2013/14
Stagione 2012/13
Stagione 2011/12
Il campionato Under 18

Tags: